Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
discorsoXVDi Marco Marsili

Abbiamo visto uno dei vostri films, intitolato “The Shape of Water” (“La Forma dell’Acqua”), in cui un gruppo di terrestri si trova faccia a faccia con un uomo anfibio che possiamo definire “alieno” poiché diverso e sconosciuto. Una storia che ricorda certi avvenimenti reali che hanno visto il confronto tra terrestri ed extraterrestri, avvenimenti che noi stessi abbiamo posto in essere in varie occasioni nel corso degli ultimi decenni, come test per verificare concretamente ipso facto le vostre reazioni al cospetto di Entità viventi, la cui intelligenza si esprime in forme e modalità ignote al vostro retaggio culturale.

Protagonista del film un’umile donna affetta da mutismo, anima gentile dai modi garbati e sinceri, che si trova a gestire una situazione apparentemente al di fuori delle sue capacità cognitive. Spinta dall’altruismo, sarà in grado di superare se stessa compiendo azioni valorose che dimostrano un’attitudine d’amore da voi definita “carità cristiana”.

Nel film viene presentata in maniera quasi ineccepibile la reazione delle istituzioni governative, militari e scientifiche, le quali si approcciano al “problema” in modo opportunistico, finalizzato con ogni mezzo all’acquisizione di informazioni utili ad incrementare il loro potere, con l’intento di conseguire supremazia a discapito degli avversari. Le metodologie sono pressoché identiche a quelle attuate nei casi di reale contatto con forme di vita extraterrestre, laddove sull’altare blasfemo dell’egemonia e del profitto vengono sacrificati i più nobili ideali di conoscenza e le effettive possibilità di entrare in relazione pacifica con intelligenze “aliene”.

L’altare del potere terreno, già lurido di corruzioni e delitti, è macchiato anche con il nostro sangue, il sangue della vita universale immolata per offrirvi l’amicizia di una intelligenza superiore alla vostra e capace di risolvere tutti i mali che affliggono la derelitta umanità terricola.

Nel sangue “alieno” di oggi riecheggia il sangue divino di ieri, il sangue di Colui che disse “io non sono di questo mondo”, perciocché l’omicidio dei Buoni è da sempre la maledetta scelta dell’uomo, così come un cane malato morde rabbiosamente la mano che tenta di curarne le ferite.

Per ordini governativi e paragovernativi, ogni qualvolta ne hanno avuta possibilità, i vostri militari (soldati e scienziati) hanno torturato, ucciso e vivisezionato senza pietà le creature extraterrestri che noi abbiamo inviato sulla Terra per darvi tangibile prova della nostra reale esistenza fisica. Le cose sono andate diversamente solo quando abbiamo dimostrato la nostra superiorità tecnico-scientifica capace di annichilire qualsiasi comportamento offensivo da parte vostra; allora, intimoriti di fronte alla nostra invincibile potenza, l’opportunismo -non il rispetto!- vi ha fatto abbassare le orecchie con rancorosa ipocrisia. Nel tempo, tra le oscure braci del risentimento, avete covato molti stratagemmi che vi illudete possano servire a “tenerci lontani” dallo scacchiere dei vostri squallidi giochi di potere.

Tra i vostri capi, soprattutto nelle Forze Armate, vi sono alcuni malati mentali che si sono convinti di poter combattere contro di noi una guerra che in verità non avreste neanche il tempo di cominciare. Con la sola forza del pensiero, noi siamo in grado di immobilizzare in pochi attimi tutte le vostre attività fisiche, psichiche e spirituali. Come abbiamo ripetuto molte volte, sappiate che non ignoriamo i vostri progetti di follia: lo sappiano e comincino a tremare coloro che ordiscono i segreti piani, e lo sappiano coloro che sperano con fiducia nella nostra benevolente superiorità. Noi conosciamo tutto.

Nel film i potenti di turno, a causa della loro cupidigia, sono incapaci di comunicare pacificamente con l’Essere “alieno”: cinici e insensibili alle sue esigenze, hanno sottovalutato il grande Bene che l’alieno avrebbe saputo offrirgli. Allo stesso modo, i vostri governanti, specchio dei popoli, hanno rifiutato la nostra offerta di salvezza, e continuano a rifiutarla. Ma dove sono i popoli? Che cosa fanno i popoli? Mentre le Potenze stellari si muovono nei cieli di tutto il pianeta in modo palese e indubitabile, i popoli sono deboli nel cercare la verità, non impongono ai governanti di rispondere alle grandi domande, i popoli posticipano la presa di coscienza al giorno in cui sarà forse troppo tardi per porre rimedio all’autodistruzione dilagante.

I popoli sono schiavi dell’ignoranza che alimentano con arrogante indifferenza e stolto scetticismo pascolando tra infernali diletti nella “società dei consumi” che è un insulto all’intelligenza; e il peggio è che la maggioranza delle classi dominate -anziché combattere per una società diversa- fa di tutto per somigliare alla classe dominante: ciechi che seguono altri ciechi nel precipizio della perdizione.

Così va estinguendosi la speranza del nuovo Rinascimento che l’umanità della Terra avrebbe potuto realizzare grazie all’impegno collettivo, Rinascimento che invece si realizzerà grazie alle Forze esterne alla Terra, le quali, prima del “Contatto Massivo”, già da tempo si incarnano in alcune vostre famiglie recando i valori della grande Rigenerazione “nell’attesa -come dicono i vostri testi sacri- che si compia la beata speranza”.

Ecco perché ripetiamo che noi, custodi dell’evoluzione universale, non siamo interessati alla quantità ma alla qualità delle anime viventi nel mondo. Siamo qui per i nostri amici e fratelli, per quella minoranza che somiglia alla donna protagonista del film, per coloro che abbiamo definito “giusti, mansueti e puri di cuore”, coloro che si sforzano di superare se stessi e i propri limiti fisici e mentali operando con altruismo verso chi ha bisogno d’aiuto. Noi siamo qui per coloro che avverano l’antico insegnamento del Genio Solare: “Ama il prossimo tuo come te stesso”.

Iniziate a comprendere che il vostro prossimo è ogni creatura dell’Universo.

PACE SU TUTTE LE FRONTIERE!

In Fede, Marco Marsili

Gubbio, Santa Maria della Vittoria

11 Novembre 2020. Ore 20.44

discorsoXVa

Allegati:

- 10-11-20 I discorsi del Soffio Luminoso (XIV Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2020/8737-i-discorsi-del-soffio-luminoso-discorso-xiv.html

- 28-09-20 I discorsi del Soffio Luminoso (XIII Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2020/8696-i-discorsi-del-soffio-luminoso-xiii-discorso.html

- 2-09-20 2 Settembre 1989 – 2 Settembre 2020 – XI Discorso
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8678-2-settembre-1989-2-settembre-2020.html

- 31-07-20 Gli extraterrestri: Il Contatto. I discorsi del Soffio Luminoso - Decimo Discorso
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8578-gli-esseri-di-luce-e-il-contatto.html

- 24-07-20 Lettera dal Sole! (Terza parte) - I discorsi del Soffio Luminoso – Settimo, Ottavo e Nono)
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8575-lettere-dal-sole.html

- 14-07-20 I discorsi del Soffio Luminoso (Sesto Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2020/8572-i-discorsi-del-soffio-luminoso.html

- 23-06-20 Discorsi del Soffio luminoso (Quinto Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8555-discorsi-del-soffio-luminoso.html

- 18-05-20 I giovani iniziati (Quarto Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8497-i-giovani-iniziati.html

- 19-12-19 Discorsi del soffio luminoso (Terzo Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2019/8281-discorsi-del-soffio-luminoso.html

- 3-12-19 I giovani di Poimandres (Secondo Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2019/8265-i-giovani-di-poimandres.html

-20-11-19 Crescono i giovani iniziati del Cielo (Primo Discorso)
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2019/8250-crescono-i-giovani-iniziati-del-cielo.html

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
copertina italiano140