Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
gethsemane100Di Elisabetta Montevidoni
Convegno annuale: Dialogo con l’universo
Sono trascorsi 24 anni dal giorno in cui la Vergine Maria Madre Santa del Nostro Salvatore appariva a Fatima ad un piccolo imprenditore marchigiano di 26 anni, di origini siciliane, per manifestare un segno visibile a tutti: le stigmate di Nostro Signore, i sacri segni tangibili come avallo del messaggio celeste che Giorgio avrebbe dovuto far conoscere nel mondo. Ma al suo ritorno in Italia la Chiesa locale e il Vaticano mostrarono subito scetticismo nei confronti di Giorgio Bongiovanni e ne presero le distanze a causa del messaggio innovativo e non manipolabile che accostava gli angeli di Cristo alle creature extraterrestri. Esseri che ci visitano fin dalle antiche origini della civiltà umana e che, grazie alla tecnologia umana del XX° secolo, sono stati ripresi con fotocamere e videocamere in diversi luoghi del pianeta. Così Giorgio ebbe molta difficoltà a raccontare la sua storia e trasmettere il messaggio sul proprio territorio ad una popolazione messa in guardia dal “presunto veggente con false stigmate” dai preti locali durante la messa. Però oggi finalmente la Chiesa si è adeguata a questo messaggio: il teologo e astronomo Padre Funes in un articolo del Corriere della Sera ha dichiarato che si può credere in Dio e negli extraterrestri; il gesuita argentino teologo e astrofisico di fama mondiale e ricercatore scientifico alla Specola Vaticana ha dichiarato che gli alieni sono nostri fratelli e che la Potenza di Dio non può limitarsi a creare l’intelligenza solo nel nostro pianeta, confermando le umili e semplici parole di San Pio da Pietralcina http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2008/361-cosi-parlo-padre-pio.html
 
A motivo di ciò Giorgio quest’anno ha deciso di chiamare nuovamente all’appello le anime dei marchigiani spostando il convegno annuale che era solito organizzare nella sua terra natia, la Sicilia, nelle Marche.
Il giorno prima della conferenza pubblica sono giunti a Sant’Elpidio diversi fratelli delle arche d’Italia, per festeggiare il compleanno di Giorgio e in questa giornata non sono mancate le emozioni insieme ad una nuova presa di coscienza dell’immensità del Cristo che Giorgio ha voluto trasmetterci attraverso la proiezione del video musicale Getsemani https://www.youtube.com/watch?v=Hm-6-bryzMU tratto dal musical Jesus Christ Superstar che negli anni ‘70 ha risvegliato tanti giovani.
 
- “Oggi voglio trasmettervi il momento che considero il più importante della vita di Cristo, senza sminuire tutti gli altri momenti sacri e divini (ultima cena, crocifissione, resurrezione e ascensione) perché è un insegnamento per noi tutti, affinché possiamo crescere, restare saldi nella fede senza mai rinnegare Cristo e divenire così eternamente riconoscenti a Lui durante tutto il nostro cammino evolutivo fino alla settima dimensione.” - E così dicendo Giorgio legge il testo tradotto della canzone Getsemani invitandoci poi a riflettere sulla crisi di Gesù nell’orto del Getsemani. - Gesù che per tre anni e fino a poche ore prima si sentiva sempre forte e Potente perché era cosciente di essere il Cristo; che aveva il potere di comandare le forze della natura; a cui il Padre Adonay aveva concesso qualsiasi richiesta durante i miracoli che aveva fatto (la più eclatante era stata la resurrezione di Lazzaro) al punto di rivelare agli apostoli di sentirsi Dio: “Chi vede me vede il Padre…” (Gv 14,8), nell’esaltazione totale di Se stesso. All’improvviso GesùCristo è disperato, ha paura al punto che suda sangue, perché non vuole morire, non vuole andare in croce e si sente solo. Senza la consolazione di Sua Madre, della Maddalena, dei suoi amici tutti addormentati e del Padre Adonay. E nonostante chieda con forza a chi è potente e gli ha sempre concesso tutto: “Padre se puoi allontana da me questo calice…” (Luca 22,42), il Padre che tutto può non lo ascolta e invece di consolarlo gli mette vicino Satana …ma Lui comunque accetta di andare in croce <>
 
La grandezza di GesùCristo, Luce solare divina, sta nel suo farsi uomo e vivere da uomo. - Continua Giorgio - Lui ha vissuto nella nostra dimensione terrena come noi comuni mortali, provando sentimenti umani come la paura per dimostrarci che Lui non è irraggiungibile, Lui è grande perché nonostante i poteri divini che ha si annulla completamente e diventa un niente per aiutarci ad evolvere. L’ insegnamento che ci dà è che per raggiungere Lui non dobbiamo essere perfetti nella natura umana. Lui ci dice: Raggiungetemi attraverso l’umanità e i sentimenti umani vincendo quelli negativi. Voi vi potete salvare con la fede, affidandovi alla volontà del Padre, anche se siete miserabili, abbandonati da tutti e da Dio, pur sentendovi gli ultimi degli uomini, perché potete risorgere in Me. Tutti voi avete Me dentro, io sono in tutti voi.” - E quindi Giorgio ci raccomanda di non rinnegare mai Gesù qualunque prova possiamo passare e di metterLo sempre al centro della nostra vita, come punto di riferimento massimo perché nel prossimo futuro accadranno cose terribili….
 
- “Apprendendo la Verità cari fratelli sarete sempre più forti nella fede, pur avendo paura di morire possiamo essere come Cristo, non c’è bisogno di essere della dimensione di Cristo per vincere il Male… se abbiamo paura, cadiamo, sbagliamo però difendiamo fino alla morte le nostre idee dicendo: Signore il Tuo progetto deve vincere, Lui ci da la forza per affrontare ogni sofferenza…”-
 
Qualcuno chiede a Giorgio cosa bisogna fare per essere degni di vedere Gesù:
 
“Per vedere Gesù dovete diventare servi dei vostri fratelli e lasciare la famiglia e gli affetti in secondo piano rinnegando voi stessi… altrimenti continuerete a vederLo solo attraverso di me…”

La mattina dell’8 settembre prende il via nella città di Civitanova Marche, presso la Sala congressi del Cosmopolitan Hotel, il Convegno: “DIALOGO CON L’UNIVERSO – Messaggi dal Cosmo nel terzo millennio” organizzato dall’Associazione Culturale Giordano Bruno alla presenza di circa 400 persone accorse da tutto il centro Italia grazie al tam tam dei social network oltre alla grande pubblicità che è stata fatta dal quotidiano Corriere Adriatico che in prima pagina ha inserito la locandina dell’evento, unitamente alla pubblicità di altri quotidiani locali e provinciali e di Radio Aut Marche, la radio fondata e diretta da un vecchio amico di Giorgio, Giancarlo Guardabassi.
 
Evento sponsorizzato anche dai fratelli cosmici che per l’occasione pochi giorni prima si sono fatti riprendere da due ragazzi del territorio del fermano. Avvistamento pubblicato dal quotidiano Il Resto del Carlino http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2013/5120-segni-chiari-della-loro-presenza.html
 
La giornata è stata strutturata e divisa in due momenti: la mattina dalle 9:30 alle 12:30 e il pomeriggio dalle 14:30 alle 20:00. Nella mattinata c’è stata la proiezione di foto e filmati di UFO esclusivi, Cerchi nel Grano, Segni Divini in Cielo e nel mondo commentati dai due relatori per eccellenza che accompagnano Giorgio in tutte le conferenze pubbliche.
 
Pier Giorgio Caria, noto documentarista e ricercatore, grande esperto in materia di Ufo, più volte protagonista su Rai Due, per il programma Voyager, che nel 2009 ha ricevuto il Premio Oscar all’International film festival” / “Ebe Awards (USA) per il documentario “2012, La profezia Maya e i cerchi nel grano, una straordinaria connessione” e che nel 2013 ha partecipato su Rai1 alla trasmissione Storie Vere dedicata agli UFO.
 
Flavio Ciucani, storico ed attento conoscitore del fenomeno degli stigmatizzati e delle apparizioni mariane, nonché autore del libro: Il Segreto negli occhi di Maria – da Nazareth a Guadalupe, ed. Mediterranee, il quale negli anni ha raccolto moltissimi documenti e testimonianze di segni straordinari divini che appaiono nelle diverse culture religiose mettendoli in relazione con le antiche profezie bibliche e con quelle di altre antiche civiltà.
Come ogni anno il convegno ha riservato lo spazio alla memoria del contattato catanese Eugenio Siragusa, padre spirituale di Giorgio Bongiovanni, il quale, nel giorno dell’anniversario della stigmatizzazione, 2 settembre 2013, ha scritto:

DAL CIELO ALLA TERRA
 
IN RICORDO DELLA SCOMPARSA DEL CONTATTATO EUGENIO SIRAGUSA CHE È PASSATO NELLA DIMENSIONE DELLA LUCE CRISTICA IL 27 AGOSTO 2006, HO SCRITTO IL 2 SETTEMBRE 2013:
MI RICORDO!
MI RICORDO!
EUGENIO SIRAGUSA, IL CONTATTATO PIÙ GRANDE DEL XX° SECOLO.
EGLI È STATO ANCHE LA MIA GUIDA SPIRITUALE.
EGLI, EUGENIO SIRAGUSA, A SUO TEMPO SI DISTACCÒ DALLA MIA PERSONA E DALLA MIA OPERA.
IL MIO SPIRITO E IL MIO CUORE NON SI SONO MAI DISTACCATI E NON SI DISTACCHERANNO MAI DAL SUO MESSAGGIO E DAL SUO SPIRITO DEVOTO ALLA CRISTICA COSCIENZA.
VI INVITIAMO ALLA VISIONE DEL DOCUMENTARIO “IL CONTATTATO”
http://www.youtube.com/watch?v=Gg0VsT9dNxc&list=PL9o8shmrbBjRgEBml4xeGF9rfw99ZHTqa 
DA NOI REALIZZATO IN SUA MEMORIA.

IN FEDE
 
GIORGIO BONGIOVANNI

Sant’Elpidio a Mare (Italia)
2 Settembre 2013

In mattinata Giorgio ha rilasciato un’intervista alla giornalista del quotidiano Corriere Adriatico presente per l’evento che il giorno dopo pubblicherà (riporto alcuni passi dell’articolo):
Siamo soli nell’universo? Esistono gli extraterrestri? Comunicano con noi? A questi quesiti si è cercato di rispondere al convegno “Dialogo con l’universo” svoltosi davanti a centinaia di persone…Come si inserisce la figura di Giorgio Bongiovanni all’interno di un discorso ufologico? Come conciliare la fede con la scienza?
“Mi è stato rivelato che gli extraterrestri esistono e si mostreranno. Ci sarà un incontro concreto e spirituale con l’umanità. Esiste un numero spropositato di stelle non dobbiamo avere la presunzione di essere soli nell’universo e soprattutto non dobbiamo avere paura dell’ignoto, per capire l’infinito si deve possedere la conoscenza. Quando realizzi che l’universo è infinito che tutto è vita che tutto è movimento allora puoi permetterti di avvicinarti alla fede.”…

La seconda parte della giornata si è aperta con il testimone di avvistamenti e contattista Antonio Urzi, il cui caso è stato seguito anche da Jaime Maussan noto giornalista investigativo Messicano. Urzi, insieme alla sua compagna Simona Sibilla, ad oggi, ha raccolto circa 8000 video sul fenomeno ufologico e proprio la settimana precedente al convegno, il 30 agosto, ha filmato una fantastica astronave extraterrestre http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2013/5099-antonio-urzi-ha-filmato-unastronave-extraterrestre.html

Proprio nello stesso giorno Giorgio riceveva un messaggio da Setun Shenar:


DAL CIELO ALLA TERRA
 
LA CONGIURA DEL SILENZIO ORGANIZZATA ED ISTRUITA DAI POTENTI DEL MONDO TENDE A NASCONDERE, MANIPOLARE O RIDICOLIZZARE LA NOSTRA PRESENZA ATTIVA E OPERANTE SUL PIANETA TERRA. MALGRADO CIÒ NOI, “ALIENI”, CONTINUIAMO A MANIFESTARE LA NOSTRA PRESENZA, A DARE SEGNI CHIARI IN CIELO (FOTO E FILMATI DELLE NOSTRE ASTRONAVI) ED IN TERRA (CERCHI NEL GRANO) PER LA GIOIA DEI GIUSTI E DI TUTTI COLORO CHE CERCANO LA VERITÀ SUGLI UFO E LA VISITA EXTRATERRESTRE SUL VOSTRO PIANETA.
VOGLIAMO RICORDARE A TUTTI CHE LA VERITÀ PUÒ ESSERE OSTACOLATA, MA MAI FERMATA. UN GIORNO NON LONTANO MILIONI DELLE NOSTRE ASTRONAVI APPARIRANNO NEI CIELI DI TUTTO IL VOSTRO MONDO E TUTTI GLI UOMINI ASCOLTERANNO IL NOSTRO MESSAGGIO CHE ANNUNCERÀ IL RITORNO DI CRISTO CON POTENZA E GLORIA, IL GIUDIZIO UNIVERSALE E LA NUOVA ERA PROMESSA DAL CREATORE.
SAPPIATELO, E NON DIMENTICATELO MAI!
PACE!

SETUN SHENAR SALUTA CON AMORE
 
Sant’Elpidio a Mare (Italia)
30 Agosto 2013. Ore 11:01

Pier Giorgio Caria nella seconda parte del convegno ha introdotto la storia di Giorgio riconducendo il pubblico al Segno delle stigmate attraverso il messaggio e significato dei segni che questi esseri hanno dato al mondo in questi anni attraverso il simbolismo dei crop circles e le formazioni di croci in cielo.
Il convegno è stato allietato dalla presenza del concertista di chitarra flamenca Michele Pucci che sulle immagini del video Gran Via della Funima International, realizzato dal fotoreporter Giovanni Marrozzini, ha suonato alcuni brani del Cd Atras per Undas i cui proventi andranno a finanziare il progetto Hijos del Sol in Paraguay.
“Musiche bellissime che in questa giornata speciale preparano il pubblico al discorso spirituale e all’incontro con Cristo!” dirà Giorgio abbracciando con gioia il suo caro amico.

Giorgio inizia mostrando la foto del Lago di Tiberiade
http://www.giorgiobongiovanni.it/index.php?option=com_content&view=article&id=402:santa-pasqua-2009&catid=47:messaggi-2009&Itemid=111

- “La foto che vedete alle mie spalle è vera, non si tratta di un fotomontaggio, è stata scattata da una turista in Palestina e quell’essere che vedete scaturire da un raggio di sole è GesùCristo nella Sua forma di Luce, così come lo vide Maddalena quando è risorto ed è il personaggio principale della mia vita. Spero di trasmettervi questo messaggio spirituale perché tutto si concentra sul messaggio di Amore e Giustizia del Figlio di Dio...dovrebbe essere normale dopo duemila anni di storia cristiana che una persona italiana comune e che non è investita di nessun potere e autorità convochi la cittadinanza in una sala dicendo:  …dopo duemila anni che la gente prega e va a messa può capitare che Cristo si presenti tramite un messaggero…invece tutti deridono la persona prendendola per matta, per un fuori di testa… soprattutto preti e teologi…invece dovrebbero meravigliarsi quelli delle altre religioni non i miei confratelli che risiedono nella terra che è centro della cristianità…la mia vita è stata un’Odissea…ho girato il mondo cercando i “miei fratelli” perché la Madonna mi disse: “ti crederanno solo i tuoi fratelli”…non sono il Salvatore del mondo, devo solo portare un messaggio di rivelazione e annunciazione…tutto potevo pensare tranne che diventassi uno stigmatizzato…sono stato scelto per ricordarvi le rivelazioni fatte da Gesù duemila anni fa, ma non le ho chieste io le stigmate…io ho visto il Maestro Gesù tante volte, più di mille volte e in diversi modi: sia spiritualmente che fisicamente…oggi vi regalerò il libro IL RITORNO nel quale troverete i messaggi più importanti che ho ricevuto da Lui e dai Suoi angeli. Tutto quello che avete visto da stamattina fino ad ora è un concentrato di segni che riconducono alla missione di Gesù nel nostro mondo….il centro del messaggio non è il fenomeno che vivo nel mio corpo, ma è il messaggio che ricevo da Gesù il quale in questi anni mi ha detto che la Chiesa agli alti vertici è nella maggior parte corrotta… adesso è arrivato un Papa buono e io prego per lui…mi ha detto anche che il messaggio di Fatima del 1917 riguardava questo tempo e annunciava una grande crisi della chiesa cattolica e il rischio di una terza guerra mondiale …che la terra sarebbe diventata talmente inquinata che la gente sarebbe morta come le mosche a causa dell’uomo che è diventato un’idrovora perché sta divorando le risorse del pianeta…Gesù mi ha detto che se tutti gli uomini di tutte le religioni del mondo si fossero dedicati alla preghiera e alle azioni di fratellanza, di pace, predisponendosi all’unione di tutti i popoli, ad amarsi e a bandire le guerre, ad amare la terra e la natura, poteva esserci una grande speranza per l’umanità, perché ci sarebbe stato un cambiamento positivo o almeno un attenuante, una modifica parziale delle catastrofi che oggi stanno avvenendo …ma queste non sono rivelazioni…l’unica rivelazione che devo farvi oggi è che non siamo soli nell’universo…nel vangelo di Giovanni cap. 10 Gesù afferma chiaramente: <> Le pecorelle di altri ovili sono gli abitanti di altri pianeti , civiltà redente che hanno conosciuto Cristo prima di noi, perché Lui è il Re dell’Universo che porta la redenzione nei mondi materiali…Le astronavi che avete visto stamattina filmate da Urzi sono i mezzi di civiltà pacifiche che giungono fino a noi e ci portano il messaggio della fratellanza cosmica … Gesù e la Madonna durante le apparizioni mi hanno dato tanti altri insegnamenti: sulla reincarnazione e il karma (la legge di causa ed effetto)… mi hanno dato profezie precise che accadranno… come l’incontro tra queste civiltà extraterrestri e la nostra civiltà umana…mi hanno detto che conosceremo il mondo spirituale perché si squarcerà il velo che ci divide dalle persone trapassate e prenderemo coscienza dell’eternità dello spirito a cui non crediamo a causa delle nostre paure e attaccamenti materiali…inoltre mi ha detto una cosa che fino a qualche anno fa poteva essere tacciata di eresia: anche i non credenti se metteranno in pratica i Suoi insegnamenti universali si salveranno perché il Cristo che io ho visto esalta le opere e quando ritornerà giudicherà le azioni di ognuno non l’appartenenza religiosa (cap.24 e 25 vangelo Matteo).
Io devo prepararvi alla Sua seconda venuta, Lui discenderà dal cielo accompagnato da queste astronavi e sarà molto severo e non avrà perdono per chi non si è pentito e non ha trasformato la propria vita, quindi vi annuncio una grande selezione e un giudizio severo!

Voi vi dovete preparare …siete chiamati ad una scelta imposta dalla situazione mondiale che viviamo oggi e per questo motivo la scelta riguarda tutti, compresi i laici…. voi non avete futuro, nostri figli non avranno futuro…viviamo uno scenario apocalittico, la più grave crisi della storia del mondo e pensate che i governanti faranno una ripartizione equa? Abbiamo il più alto tasso di radioattività e inquinamento della storia, le risorse del pianeta in esaurimento e pensate che le famiglie più ricche del mondo divideranno i loro miliardi con i poveri?... Pensate che i venditori di armi rinunceranno ai loro affari smettendo le guerre? Pensate che la mafia le organizzazioni criminali e i narcotrafficanti smetteranno di vendere droga?...dovete fare una scelta esistenziale e prendere coscienza che il nostro futuro è sopravvivere e fare la resistenza, come i partigiani, ma senza imbracciare le armi, sposando la nonviolenza, scendendo in campo con l’arma della fede e della preghiera, con la lotta politica, il voto, le petizioni, dando la faccia… che è un compito molto più difficile di fare la resistenza armata…prossimamente ci sarà una grande guerra: faranno la guerra alla Siria, poi all’Iran, in medio oriente, useranno le armi chimiche, faranno guerra alla Cina, alla Russia ed esploderanno le armi atomiche… questo succederà da qui a non molto… e se non succederà sarò l’uomo più felice della terra e vi autorizzo a dire che ero un falso profeta …purtroppo però io so cosa deve succedere, quindi pregate che torni Gesù con gli extraterrestri…Noi cristiani e non credenti, buddisti, musulmani, etc, dobbiamo tutti insieme protestare e opporci agli anticristi che vogliono distruggere il mondo e l’umanità…se poi anche voi credete che Cristo ritornerà siamo insieme a crederlo perché io ci credo fermissimamente… Noi oggi dobbiamo essere felici come i primi cristiani perseguitati che venivano messi nell’arena con i leoni e sorridevano e cantavano lodi al Signore… perché l’uomo non vincerà la guerra contro Dio… il trionfo dell’amore sulla terra è inevitabile e tutti i deboli, gli innocenti, i perseguitati, i pacifici, i buon e i giusti (Beatitudini evangeliche) si godranno il regno di Dio… quindi lavoriamo spiritualmente e ai nostri figli edifichiamo capitali spirituali e non materiali”
 
Molte sono state le domande del pubblico sui diversi temi, dall’Apocalisse, all’anticristo, alle razze extraterrestri, ai messaggi mariani di altri veggenti, alla morte seconda, alle scie chimiche, al movimento OPPT, al pianeta Nibiru, etc

Seguirà la cronaca di approfondimento.

Un pensiero particolare di affetto vada ai nostri cari fratelli Maria e Lorenzo che non hanno potuto essere con noi ma che sentivamo vicini come sempre nell’unione operativa in Cristo.

Con fraterno abbraccio

Elisabetta, segreteria Dal Cielo alla Terra
Sant’Elpidio a Mare, li 12 settembre 2013
 

conferencia8set              

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea 

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio



Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
copertina italiano140