Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
giorgiopierDi Elisabetta Montevidoni
Genesi cap. 6, 5 “…Il Signore vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e che ogni disegno concepito dal loro cuore non era altro che male. E il Signore si pentì di aver fatto l'uomo sulla terra e se ne addolorò in cuor suo. Il Signore disse: ‘Sterminerò dalla terra l'uomo che ho creato’… 12 Dio guardò la terra ed ecco essa era corrotta, perché ogni uomo aveva pervertito la sua condotta sulla terra. Allora Dio disse a Noè: ‘È venuta per me la fine di ogni uomo, perché la terra, per causa loro, è piena di violenza; ecco, io li distruggerò insieme con la terra…’”

I tempi incalzano, non è più tempo di “dialogo”. Dio ha perso la pazienza e manifesterà la Sua santa Ira in modo sconvolgente. L’essere umano non ha più tempo per risvegliarsi in modo dolce, è in gioco la salvezza dell’anima. Come Noè, Giorgio cammina con Dio ed è costretto a dare un annuncio che gli costa tantissimo perché lui ama la vita, l’amicizia, la fratellanza e vorrebbe scongiurare ciò che sta per accadere. Ma conosce bene la natura del Padre finita nel dimenticatoio per via delle manipolazioni dottrinali. Per questo chiama all’appello le anime con un titolo che definisce provocatorio e traumatico per i credenti o bizzarro per chi è laico. In realtà esso è un invito a riflettere sulla Verità della Legge divina senza nessuna manipolazione.

Oscar Morosini, colpito oltremodo dall’impegno sociale di lotta contro la Mafia e la corruzione, che rende concreto il messaggio spirituale di Giorgio, si è subito attivato nel suo territorio rendendo possibile l’organizzazione della conferenza a Gabicce mare, comune della riviera adriatica a confine con l’Emilia Romagna, che sorge su una piccola Baia detta Baia degli angeli. La conferenza si è svolta nella sala del Grand Hotel Michelacci alla presenza di circa 200 persone più i collegati via streaming.

Doveroso come sempre iniziare la conferenza presentando il video “Gran Via”, una delle tante drammatiche realtà che si perpetuano nel nostro pianeta per scuotere le coscienze di chi vive in una parte del mondo dove i falsi valori inibiscono lo spirito.

Mara Testasecca – “L’aiuto al prossimo ci porta fuori di noi. Facciamo parte di un’umanità che si è macchiata di infanticidio: fame nel mondo, bambini soldato, mercato degli organi e del sesso, sfruttamento minorile…”

Giovanni Bongiovanni racconta come dal nulla sia nata una piccola associazione umanitaria, che ha iniziato ad operare con le associazioni locali dei paesi che Giorgio visitava, Argentina, Uruguay e Paraguay, e che oggi in Italia si avvale di 5 centri di raccolta fondi per realizzare progetti mirati all’assistenza gratuita medica e sociale di bambini in difficoltà. – “Funima lavora su due fronti: sui problemi e sulle cause che li determinano, promuovendo anche campagne nazionali e internazionali di sensibilizzazione come il referendum sulla privatizzazione dell’acqua e quello sul premio Nobel alle donne africane e ultimamente ha aderito all’iniziativa CIPSI per dichiarare illegale la povertà. L’obiettivo operativo è di ottenere nel 2018, nel 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, l’adozione di una risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite che affermi: 'Noi Stati membri ci impegniamo a mettere fuorilegge i fattori strutturali che sono all’origine dei processi di creazione dell’impoverimento nel mondo'. È inutile essere caritatevoli, fare solidarietà al prossimo se parallelamente l’associazione non lotta per estirpare le cause dei mali nel mondo…” conclude Giovanni.

Si entra nel vivo della conferenza con Pier Giorgio Caria, appena rientrato dal Brasile dove si è svolto un importante congresso ufologico internazionale.

- “Le immagini che abbiamo visto prima devono spingerci a risolvere i problemi del mondo… invece speriamo sempre che qualcun altro ce li risolva e deleghiamo persone sbagliate… e nonostante abbiamo la possibilità di cambiare attraverso il voto continuiamo ad eleggere le stesse menti… La legge divina ci impone di essere migliori alla fine dell’incarnazione terrestre - dice Pier ricordando la parabola dei talenti (Vangelo Matteo cap. 25) - ma dobbiamo diventare consapevoli della nostra vita per poter essere liberi… noi come popolo non abbiamo libertà di pensiero e recepiamo un mucchio di sciocchezze… nel 1969 un sondaggio extraterrestre aveva evidenziato che ogni cittadino del nostro pianeta poteva avere diritto ad una vita dignitosa se la ricchezza fosse stata distribuita equamente… L’organizzazione della produzione mondiale delle ricchezze non funziona, la povertà non è giustificabile, si tratta di cattiva gestione, sperpero e schiavitù da parte di pochi. Ci sono grandi famiglie di super ricchi che manovrano scienziati e governanti nel mondo per renderci sudditi ignoranti, da poter manipolare a piacimento, sottomessi al sistema che loro hanno creato http://www.youtube.com/watch?v=2lAvCozMsKc. Potremmo stare tutti bene ma non lo vogliamo… Purtroppo accettiamo la cosa passivamente, nonostante sia solo il popolo a farsi il mazzo, a lavorare, a sudare… È bello vedere i filmati di astronavi ma non è la soluzione del problema…lo spirito critico, la presa di coscienza e la presa di posizione contro il sistema sono la soluzione!!!… Invece dopo il lavoro ci distraggono con il sesso, lo sport, i reality show, etc. per isolarci spiritualmente… È necessario imparare ad aprire gli occhi e imparare a discernere perché l’uomo che pensa è un uomo pericoloso Hombre pensante=Hombre peligroso

Noi siamo visitati dalle civiltà extraterrestri e abbiamo le prove di questa visita ma i governi non ce lo rivelano perché la struttura economica e sociale di questi esseri è una verità scomoda al potere mondiale che ha paura di perdere i suoi schiavi e la sua rendita.”

Pier Giorgio mostra i video Ufo di diverse manifestazioni massive eclatanti di fronte a migliaia di persone, riprese da telecamere tv in diverse parti del mondo, il 13/10/2010 a New York, il 11/5/2012 a Santiago del Cile, mostra l’Ufo che ha bloccato un intero aeroporto in Cina, introduce infine l’esperienza di Giorgio Bongiovanni portavoce delle Potenze Celesti, il quale rappresenta l’ultima chiamata della Madre Celeste prima che Dio castighi coloro che vogliono distruggere la sua Creazione.

Giorgio Bongiovanni prima di iniziare ringrazia il suo fraterno amico Oscar Morosini e si complimenta con Pier Giorgio definendolo uno dei migliori ricercatori al mondo.

- Oggi vi parlerò di due Verità. Una è la mia verità. A cui potete non credere. È una mia esperienza personale. Il libro ‘Il Ritorno’ è la mia Verità. Vedo Gesù… L’altra Verità non è mia… è nostra… e non potete rifiutarla: i fatti che accadono nel mondo potete vederli tutti e possiamo commentarli insieme. Per capire perché i bambini muoiono nel mondo, perché ci sono le guerre… e non potete dire che non credete.
Per ascoltare e capire la mia esperienza di visioni, che dura da 24 anni senza un attimo di pausa, bisogna fare un piccolo atto di umiltà… io ho visto un mondo che non ci appartiene e che non vogliamo scoprire, perché non ci interessa… se ci fosse la volontà di scoprirlo cambieremmo subito la nostra vita e avremo solo gioia e felicità… ho visto le dimensioni superiori di beatitudine da cui provengono Gesù e la Madonna. Ma io non ho solo visto Gesù in visione spirituale, l’ho visto 3 o 4 volte con il corpo con cui è risorto, quindi l’ho visto anche fisicamente. Io devo credere, perché ho visto e toccato. Sono un testimone oculare, mentre voi dovete credere per fede. Significa che Lui è ritornato ed è sulla Terra. Per Giorgio Bongiovanni la seconda venuta di Gesù si è compiuta!... Ho visto anche Sua Madre nelle visioni spirituali e la prova che l’ho vista sono i segni delle stigmate che Lei mi ha impresso a Fatima nel 1989… e ho visto anche quegli esseri di cui Pier Giorgio vi ha mostrato i mezzi con cui viaggiano nel cosmo. Sono gli angeli di Cristo… non sono solo spirituali, ci sono anche angeli fisici. Sono gli stessi esseri che anticamente si sono manifestati ad Abramo… al profeta Ezechiele… che hanno prelevato Gesù (Atti degli apostoli cap.1,11). Il perché sono stato scelto io lo capirete strada facendo mentre vi parlo… non sono un santo, né un potente, né sono più bravo di voi… sono un peccatore… ma sono stato scelto perché ho il coraggio di dire la Verità, costi quel che costi, divisioni, incomprensioni, persecuzioni,… costasse anche la morte… non ho paura di dire la Verità neanche ai Padri della nostra Chiesa… Presto anche voi vedrete Gesù con i vostri occhi, quando si manifesterà al mondo… il mondo si fermerà d’incanto… ovviamente Lui si farà riconoscere, dimostrerà che è Lui… e accadrà tra pochi anni… mi assumo la responsabilità di ciò che dico. Nessuno dei capi della Chiesa vuole dire che Gesù tornerà presto, perché a loro non conviene… perché sono andati contro Cristo… devono tenere questo evento lontano perché Cristo premierà solo i missionari, i preti di strada… ma farà a pezzi il Vaticano… come scacciò i mercanti dal tempio…Ora siamo figli della terra, dopo il Giudizio entreremo a far parte dei figli del cosmo attraverso il contatto con questi esseri… Se prendeste coscienza che lo spirito è eterno… l’evoluzione avviene attraverso la conoscenza, la gnosi… per arrivare a Cristo c’è bisogno della reincarnazione, una verità abolita dalla dottrina della chiesa per motivi di potere… per evolvere dobbiamo sconfiggere l’ego, l’IO, per realizzare il NOI… Satana non è solo una lotta teologica spirituale di valori… non è solo credere in Cristo, stare con Cristo.

Satana è concretezza… è il denaro… I soldi sono maledetti… sono il valore assoluto di questa società, il centro della nostra vita, e per assurdo servono per salvare i bambini che muoiono di fame… Con essi possiamo fare del bene, ma quelli che governano ce li hanno tolti… Satana è anche chi vende la droga, le armi… chi uccide…vorrei liberare il mondo da Satana… Ho iniziato dalla mia terra, la Sicilia… Lo tocco con mano nella città in cui vivo… ma la Mafia è anche lo Stato… La cosa per me più difficile è dirvi che presto si scatenerà l’Ira santa di Dio. Dio distruggerà il mondo, tranne i giusti, i bambini, gli animali e le piante… perché l’uomo ha superato lo stesso Satana, sta distruggendo la Creazione con le armi nucleari e l’inquinamento. 
 
… Dio farà una nuova geografia e della vecchia non resterà nemmeno memoria… a lui non importa se qualcuno non mi crede… chi si pente e farà il bene sarà premiato ed erediterà il nuovo regno. Il mondo sarà trasformato… La parola distruzione è una provocazione per incutere il timor di Dio e invitare al ravvedimento. Mi fa tanta tristezza che l’uomo abbia perso il rispetto di Dio… che non metta in pratica i 10 comandamenti… Se questo Dio che ha dato i 10 comandamenti si trova di fronte a miliardi di persone che ‘stanno bene’… di cui solo un’esigua minoranza lotta per il Bene, cosa deve fare… è assurdo che intervenga io stasera per dirvi che Lui interverrà con la frusta… le forze della natura… Lui è al di sopra della legge ed è l’unico che può permettersi di “odiare”… Se noi lo sfidiamo periremo nel corpo e nello spirito. Sono passati cinquemila anni dal diluvio universale, Dio non è più intervenuto… è andato al di sopra della Sua stessa legge di causa ed effetto quando ci ha perdonato l’uccisione di Suo Figlio, se fosse intervenuto noi oggi non esisteremmo, saremmo pulviscolo. Quindi dobbiamo sempre ringraziare eternamente Dio. Se volete diventare amici di Dio dite sempre SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ e non sfidatelo mai perché Lui è Suprema Giustizia… dovete essere sereni e affrontare con amore la Sua Santa Ira.”

D. – Come mai Cristo ha parlato dei suoi angeli ma non ha mai parlato dei carri di fuoco?
G. – Ne ha parlato sotto metafora perché sapeva che non lo avrebbero capito per questo disse: ‘Non vi posso parlare delle cose celesti perché non mi capireste’… Nella casa del Padre mio vi son molte stanze (pianeti e stelle) … il Padre manderà al mio posto il Consolatore, lo Spirito Santo, egli v’insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che vi ho detto…(Gv 14) …E ho altre pecore che non sono di quest'ovile… (Gv 10).
Poi dice: ‘E vedrete il Figlio dell'uomo venire sulle nuvole' (Lc 21)… ma come poteva duemila anni fa parlare di astronavi se ancora non esisteva l’aeroplano?!
Inoltre Gesù parla del suo esercito fisico, di esseri concreti che Lo avrebbero potuto liberare, quando dice a Pilato: ‘Il mio regno non è di questo mondo; se il mio regno fosse di questo mondo, i miei servitori avrebbero combattuto perché non fossi consegnato ai Giudei… (Gv 18)
 
D. – Ma gli extraterrestri sono tutti buoni?
G. - Gli extraterrestri sono brava gente che viaggia nell’universo, hanno un corpo di luce e abbassando le frequenze molecolari possono proiettarsi nella nostra dimensione materiale con un corpo fisico, sono più avanti di noi di 15 miliardi di anni… http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2005/140-noi-alieni-piu-evoluti-di-voi-di-15-miliardi-di-anni.html, che interesse avrebbero di conquistare il nostro pianeta? È come dire che a te stasera interessa avere il bicchiere d’acqua che sto usando e smuovi i politici di Gabicce, fino ad arrivare al presidente della Repubblica per averlo… la verità è che loro ci osservano per evitare che questa cellula cancerogena inquini lo spazio siderale perché se esplodesse l’energia atomica andrebbe ad inquinare altri pianeti… secondo te ad Agnelli che è padrone di tutta Torino può interessare un motociclo rotto e abbandonato che si trova in un vicolo della periferia di Torino?
Gli extraterrestri ci amano e provano pena per noi che siamo folli e violenti. Considerano il nostro pianeta un grande ospedale psichiatrico. Loro sono gli infermieri, Cristo è il medico. Io sono il loro postino, quello che consegna la ricetta per poter guarire. Siccome tra i tanti ammalati vedono che qualcuno è sano, per amore di quei pochi sani ci aiutano.
 
D. - Esistono davvero spiriti invasivi, entità demoniache che disturbano l’essere umano?
G. – Sì esistono, ti fanno ammalare psichicamente, ti fanno drogare, ti fanno perdere la testa, ma il problema è un altro! È la nostra debolezza. Le entità negative agiscono per tentarti ma ubbidiscono a Dio.
Noi possiamo allontanare questi spiriti con la fede, la preghiera, la forza di volontà e l’azione positiva e altruistica.
 
D. – Non si parla mai del massacro degli animali. Il comandamento ‘non uccidere’ si riferisce solo agli esseri umani?
G. – Molti animali sono estinti. Quei pochi animali rimasti oggi sono disperati, in depressione, hanno captato che l’uomo li sterminerà tutti e che distruggerà se stesso, ma hanno captato anche che il Padre li salverà con le nuove arche di Noè. Saranno arche che non conosceranno le acque. Salverà miliardi di animali di tutte le specie e solamente qualche milione di esseri umani, soprattutto bambini. Il Padre non può rifare un regno di pace con squilibrati mentali, folli e criminali… prenderà a bordo solo uomini giusti e di buona volontà, che corrispondono a circa 7/8 milioni di persone.
 
D. – Quando non si manifesteranno più segni celesti sarà l’inizio della fine? Chi sono i vivi e chi sono i morti di cui parla Gesù nel vangelo?
G. - La Santa Madre apparirà fino a pochi giorni prima della manifestazione di Gesù per salvare qualche anima… è la misericordiosa, l’amore infinito di Dio.
I vivi sono i risvegliati nella Verità mentre i morti sono quelli incoscienti. Ma i morti sono anche quelli incarnati nella materia di cui lo spirito è prigioniero mentre i vivi sono quelli disincarnati. Quel giorno della Manifestazione diverremo tutti medium, cioè vedremo le anime disincarnate che si trovano nella dimensione pneumatica. Perché Gesù non giudicherà lo strumento umano ma lo spirito quindi anche coloro che sono in attesa di reincarnarsi perchè non hanno ancora guadagnato la Luce devono essere giudicati. Ricordate che essere onesti, buoni non è sufficiente per meritare la luce, l’anima staziona nel purgatorio. Per ascendere alla dimensione della Luce bisogna fare le opere di Cristo, lottare per la Giustizia, non è sufficiente nemmeno amare, bisogna acquisire il senso della giustizia e gridare contro gli assassini della vita.
 
D. – Se mi appare un’astronave cosa devo fare?
G. – Devi emanare pensieri positivi. Puoi dire: Cari amici, ho saputo che siete esseri meravigliosi, sono qui con gioia ad attendervi. La pace sia con voi.
 
D. – Dove verranno portati i prelevati mentre la Terra subisce il processo di purificazione?
G.- Intanto spero che l’umanità si ravveda tutta… i salvati saranno portati temporaneamente su basi del nostro sistema solare alcuni e altri all’interno del nostro pianeta, nell’El Dorado.
Nel nuovo regno saremo governati da saggi scienziati, teologi e magistrati, che dovranno mantenere la legge e l’etica… scomparirà dalla memoria dell’uomo la politica e i politici.
 
D. – Cosa ne pensi di Radio Maria?
G. – Mi piacciono le preghiere, alcune musiche, le letture dei Vangeli…
 
D. – E i concetti che trasmette?
G. – Sono dei vigliacchi , non vogliono dire la Verità e la pagheranno cara, lo dico nel nome di Dio. Gesù è stato ucciso per ipocrisia, e ipocriti sono i membri di radio Maria.
 
D. – Hai notizia di una foto in cui appare un oggetto con nucleo a forma di otto che orbitava vicino al pianeta Giove?
G. – Non ho letto la notizia né ho ricevuto informazioni dai fratelli cosmici ma se è vero posso darti la mia interpretazione: 8 è il simbolo dell’infinito, quindi il destino bellissimo che erediterà questo pianeta. Giove è il secondo sole che si accenderà e il pianeta terra sarà illuminato da due soli… la notte sarà giorno e il giorno splendore!
 
Elisabetta Montevidoni
Segreteria dal Cielo alla Terra
Sant’Elpidio a Mare, li 13 marzo 2014