Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
luigi200Di Luigi Benedetti
Marco Marsili si trova all'Arca per tenere un incontro via web con i ragazzi di Gubbio e con i nuovi collaboratori della nostra Associazione.
Io, come tutti gli altri, da casa partecipo alla riunione. In questo periodo, infatti, per motivi legati alle restrizioni conseguenti al virus covid19, non possiamo vederci di persona nella nostra sede di Gubbio.

Ad un certo punto della serata, non ricordo se in risposta a qualche domanda dei partecipanti, Marco cita il personaggio Filippo Giordano Bruno. In particolare, il discorso cade sul concetto di "Magia" legata al grande filosofo e scrittore domenicano, ovvero "Magia" intesa come scienza positiva della trasformazione, come segno concreto del dominio dell'uomo sugli elementi.

Mentre Marco sta esponendo questo concetto, ho come la sensazione che non sia soddisfatto al cento per cento della sua risposta, come se il concetto di "Magia" possa essere spiegato in maniera migliore. In quel preciso momento, da grande ammiratore del personaggio Giordano Bruno quale sono, mi giunge letteralmente in testa il concetto di "Magia" con estrema precisione. E' come se vedessi nella mia testa le seguenti parole:

"L'arte della Magia per Giordano Bruno consiste nella capacità dell'uomo di entrare in sintonia con le Leggi della Creazione, avendo il potere in questo modo di dominare la realtà che lo circonda"

Appena afferrato il concetto, mi domando fra me e me: "Marco, è questo il concetto che stai cercando!" Non riesco nemmeno a concludere il pensiero, che vedo Marco nello schermo fermarsi un attimo, come in contemplazione, e dire: "Scusate, ecco, questo mi sono dimenticato di dire", per poi ripetere esattamente quasi parola per parola la frase che mi era apparsa nella mente.

Diversamente da come si può credere, io non resto particolarmente colpito dall'accaduto. Infatti, è come se io abbia la certezza che quel pensiero sarebbe arrivato a Marco, perché mentre formulavo quel pensiero avevo allo stesso tempo la sensazione che anche Marco lo stesse formulando.

Insomma, nemmeno troppo incredulo, realizzo con gioia e soddisfazione di aver assistito a questo particolare fenomeno, che associo subito alla telepatia o trasmissione del pensiero, ovvero la capacità di comunicare con la mente.
Mando subito un messaggio WhatsApp a Marco: “Sulla "Magia" di Giordano Bruno c'è stata TELEPATIA”

Una volta terminato l'incontro, Marco mi risponde sorpreso con queste parole: “Infatti mi è arrivato un pensiero proprio chiaro che dovevo spiegare meglio. Eri tu?”

Quindi gli racconto tutto l'avvenuto: “Appena mi sono reso conto di aver formulato quel pensiero, tu lo hai detto un attimo dopo, preciso tale e quale. Ed io mentre lo stavo pensando ero quasi certo che ti arrivasse!”
E Marco a me: “E' veramente incredibile quanto siamo uniti noi due, il motivo ce lo faremo spiegare da Giorgio un giorno.”

Nell'attimo in cui si è verificato tutto questo, ovvero nei pochi istanti in cui ho formulato il pensiero e questo è arrivato a Marco, ho avuto come una visione. Più che una visione, ho ricevuto nella mia mente una proiezione di un'immagine. Ma non era una semplice immagine, nel senso che questa immagine aveva in sé molteplici aspetti e molteplici significati, che mi si rivelavano man mano che osservavo questa immagine nelle sue varie sfaccettature. Come se mi fosse arrivata un'immagine-pensiero, con l'intento di spiegarmi e farmi realizzare effettivamente come avviene il processo telepatico della trasmissione del pensiero.

Qui lo riporto.

Esiste nella Creazione un luogo iperfisico che contiene tutte le idee concepite o in procinto di essere concepite. Possiamo immaginarlo come una grande stanza vuota in cui, su vari livelli, dai più bassi fino a quelli più alti, si manifestano in forma di frasi scritte, dei concetti precisi, delle idee. Appunto, questo spazio possiamo denominarlo "Mondo delle Idee". Questi concetti archetipici, queste idee eterne, sono universali perché appartengono a tutto l'Universo. Sono eterne ed immutabili nella loro essenza.

Le idee sono a servizio di tutti gli spiriti viventi che abitano l'Universo. Questi, infatti, in base alla loro evoluzione, concepiscono ed elaborano le idee che sono necessarie per arricchire il serbatoio esperienziale e accrescere così in conoscenza e coscienza.

Non tutti gli spiriti però riescono a maturare le idee allo stesso modo. Ciò dipende dal grado di evoluzione spirituale. Gli spiriti con più basso livello evolutivo riusciranno a concepire i concetti che nel Mondo delle Idee si trovano ai livelli inferiori, mentre quegli spiriti con più alto livello evolutivo potranno raggiungere anche le Idee che si trovano ai livelli più alti. La perfetta e totale conoscenza, la Gnosi, si acquista quando uno spirito ha concepito la totalità dei concetti che formano il Mondo delle Idee.

Sottoforma di metafora, il momento del concepimento di un'idea possiamo immaginarlo nel modo seguente: quando uno spirito, con un preciso livello energetico-evolutivo, riesce a raggiungere il livello energetico-evolutivo di un'idea, vi entra in sintonia e l'idea entra a far parte del bagaglio evolutivo di quello spirito. Immaginando quindi il Mondo delle Idee come la stanza descritta in precedenza, possiamo intendere che, quando uno spirito raggiunge il livello di una certa frase scritta che rappresenta un concetto, vi si aggrappa e da quel momento in poi può servirsi di quell'idea, in quanto ormai è al suo livello e quindi ne è padrone.

Gli spiriti con bassa evoluzione potranno dunque aggrapparsi soltanto ai concetti che stazionano ad una quota più bassa. Ma ogni idea raggiunta e concepita rappresenta un trampolino di lancio per quella successiva. Ecco la scalata evolutiva, passo dopo passo, fino alle più alte vette della conoscenza.

Quindi, i concetti presenti nel Mondo delle Idee sono potenzialmente a disposizione di tutti gli spiriti, ma solo coloro riescono ad accedervi possono utilizzarli per l'evoluzione.

Potenzialmente, tutti gli spiriti che sono arrivati a concepire un certo concetto, una certa idea, o comunque che sono in procinto di acquisirlo, possono entrare in sintonia tra loro e quindi possono utilizzare la telepatia. Inoltre, gli spiriti che hanno raggiunto una certa idea possono fungere da calamita ed attirare altri spiriti, non lontani ma che ancora non hanno raggiunto quel livello, verso il concepimento di quell'idea.

Pertanto, se io mi concentro affinché uno spirito riceva una certa informazione, lo aiuterò a salire di livello e a raggiungere quel concetto. Ma se saremo in più a farlo, la forza di attrazione sarà maggiore e quello spirito arriverà all'idea in maniera ancora più veloce ed efficace.

Il processo telepatico, dunque, più che per passaggio di informazioni, può avvenire o per sintonia spirituale fra due entità di pari evoluzione che hanno raggiunto quel preciso concetto, o per forza di attrazione in cui lo spirito più evoluto, padrone dell'idea, attira lo spirito meno evoluto al concepimento di quell'idea.

IN FEDE,
LUIGI
ARCA POIMANDRES GUBBIO
14 NOVEMBRE 2020

 Allegati:

- 4-04-20 I giorni che verranno
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8424-i-giorni-che-verranno.html

- 11-05-20 Intervista a Luigi Benedetti
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2020/8490-intervista-a-luigi-benedetti.html

- 5-02-20 La millenaria scuola di Poseidonia
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2020/8354-la-millenaria-scuola-di-poseidonia.html

- 25-04-19 Lo zed e la piramide dell’amore
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2019/8008-lo-zed-e-la-piramide-dell-amore.html

- 13-11-18 L’amore cristico sulle Ande argentine
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2018/7804-l-amore-sulle-ande-argentine.html

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
copertina italiano140