Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
Di marco2giorIacopo Palazzari e Alice Bei
Ieri sera, Martedì 24 novembre, è andata in onda nel sito di Radio Saiuz l’intervista al ricercatore indipendente e scrittore Marco Marsili a cura di Alviano Appi. Dopo una breve presentazione, Alviano ha introdotto Marco, definendolo "Ambasciatore della Natura". Qui di seguito i contenuti della discussione, che ha avuto come filo conduttore il rapporto tra l’uomo e la natura.

Alviano: Qual è il tuo sentimento per la natura? Che cos’è la natura?

Marco: La natura è a tutti gli effetti un'espressione, un’emanazione fisica dell'intelligenza onnicreante che abbiamo chiamato Dio, o meglio, Spirito Santo.

La guerra che l'uomo ha dichiarato alla natura è una guerra in realtà contro l’uomo stesso, perché l'uomo è la natura. Se la natura è quindi anche Dio, l'uomo fa guerra contro Dio ed è destinato alla sparizione.

A: Sappiamo che l'uomo contiene gli aspetti base della natura.

M: All'interno del nostro corpo fisico e anche di quello psichico ci sono tutti e tre i regni, minerale, vegetale e animale. Quando noi mangiamo l'animale, o il vegetale, noi acquisiamo anche il loro psichismo, la loro anima e poi in base soprattutto alle nostre azioni facciamo evolvere o involvere lo spirito dell'animale (o vegetale) di cui abbiamo acquisito lo psichismo. Noi abbiamo il raziocinio rispetto ai tre regni inferiori, quindi li coordiniamo e quando compiamo azioni negative essi subiscono dei traumi, reagendo di conseguenza in maniera negativa contro l'uomo. Bisogna aggiungere che tutto quello che noi siamo deriva da impulsi solari: il sole secerne energia psichica non sperimentata, la rendiamo tale noi. Una parte delle particelle emesse dal sole è stata chiamata dagli scienziati extraterrestri “Quanta sens”: i “Quanta sens” percepiscono il valore energetico delle nostre azioni e se ne impregnano, tornano al sole come “Quanta memor” (corpi pensiero, immagini, valori sperimentati) e il sole prende atto dell’energia che torna e reagisce. Quando l'energia di rientro percepita è negativa il sole emana flussi energetici di compensazione che portano a trasformazioni fisiche, psichiche e spirituali. In questo senso gli scienziati extraterrestri hanno detto che le macchie solari sono “vuoti di amore”. Infatti dalle macchie solari dipendono l'attività geologica, climatica e le reazioni psichiche delle masse. Se sovrapponiamo i grafici dell'attività solare e quelli delle attività umane essi praticamente coincidono.

A: Il piano emozionale e di dialogo con la natura. L'uomo ha interrotto il dialogo con questi mondi, perché è impossibile un dialogo, quando dovrebbe essere ricchissimo.

M: Dobbiamo imparare il linguaggio di questi regni. In un messaggio degli scienziati extraterrestri a Eugenio essi dissero che come noi possiamo educare i cani, se impariamo il linguaggio, con umiltà, possiamo educare anche i microbi e i batteri.

Successivamente Marco ha raccontato la storia del lupo di Gubbio, aggressivo verso l'uomo. San Francesco lo ha ammansito conoscendo il suo linguaggio e lo ha portato in città, dove ha vissuto il resto della sua vita amato dalla popolazione. Il linguaggio è quello dell'amore e della compassione. La distanza spirituale tra San Francesco è il lupo non c'è perché siamo tutti luce.

A: Perché non possiamo pensare che la crisi di oggi non possa essere superata come le altre?

M: L'uomo ha passato il segno, nulla tornerà come prima. Mentre l'uomo toglie il respiro alla natura la natura con il virus toglie il respiro all'uomo, ma essa ricomincia a respirare. Quindi il virus è il Covid-19 o è l’uomo?

A: Si tornerà alla normalità, sembra esserci una corsa ad accaparrarsi le risorse.

M: Avete mai sentito parlare di madre natura in televisione in questi mesi? O avete sentito parlare sempre e solo di soldi?

A: Come è possibile che non si tenga conto della natura, se anche gli scienziati hanno detto che nel 2050 il pianeta finirà?

M: Questa è una prospettiva ottimistica. Lo scorso anno abbiamo avuto tanti record, come ad esempio l'anno più caldo di sempre e il ritiro record delle calotte polari. Ormai abbiamo superato il punto ipercritico e alla fine degli anni 80 siamo entrati nella fase ipercaotica, dalla quale non si torna indietro.

A: Qual è secondo gli extraterrestri la cosa più tremenda che abbiamo fatto a Madre Natura?

M: La cosa più tremenda è l'utilizzo sconsiderato dell'energia atomica, soprattutto per quanto riguarda la divisione dell'atomo, che è la divisione della particella creante. L'epidemia tumorale che si è diffusa negli anni è stata causata proprio da questo, in quanto le radiazioni hanno intaccato tutto il sistema, acque, vegetali, ecc.

A: Cosa succede nel portare le vita in vitro?

M: Sarebbe una pratica dannosa che creerebbe mostruosità. Noi non saremmo in grado di produrre tutto quello che serve al feto per crescere sano. Che spiriti e di che evoluzione si incarnano in quei corpi?

A: Quali possibilità ci sono adesso per l’uomo?

M: Cambiare subito il comportamento collettivo a livello sociale, trasformare tutte le nostre abitudini, puntare l’attenzione alla preservazione dell’ambiente. Ciò tuttavia non avverrà, quindi continueremo a ricevere traumi da Madre Natura sempre più forti e da più fronti.

A: Per chi ancora vuole fare qualche cosa?

M: Bisogna divulgare queste informazioni, unirci per organizzare eventi di solidarietà che mettano in moto l’attivismo sociale.

In fede,

Iacopo Palazzari e Alice Bei
25/11/20
 
Allegati:
 
- 5-10-20 Sirius
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8705-sirius.html

- 2 Settembre 1989 – 2 Settembre 2020
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8678-2-settembre-1989-2-settembre-2020.html

- 3-12-19 I giovani di Poimandres
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2019/8265-i-giovani-di-poimandres.html

-20-11-19 Crescono i giovani iniziati del Cielo
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2019/8250-crescono-i-giovani-iniziati-del-cielo.html

- 26-11-19 Sfere a Gubbio
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2019/8256-sfere-di-luce-a-gubbio.html

- 5-05-19 I viandanti delle stelle
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2019/8019-i-viandanti-delle-stelle.html

- 7-08-18 Giordano Bruno e l’eroico furore d’amore dei giovani di Our Voice
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2018/7705-giordano-bruno-e-l-eroico-furore-d-amore-dei-giovani-di-our-voice.html

- 27-07-19 Gli iniziati di Adoniesis
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2018/7700-gli-iniziati-di-adoniesis.html

- 6-06-19 Nuova Poseidonia
https://www.giorgiobongiovanni.it/multimedia/nuova-poseidonia.html

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
copertina italiano140