Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

sole idrogeno

DAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO IL 6 GENNAIO 2022:

IL FRATELLO LUIGI BENEDETTI È UNO DEGLI ALUNNI "INIZIATI" DELLA NOSTRA OPERA. EGLI È UN GIOVANE FILOSOFO MUSICISTA DELLA VERITÀ DEL SOLE.
EMOZIONA E SCUOTE IL SUO DIRE.   
VIVO E OPERO IN MEZZO A VOI ATTRAVERSO UNO STRUMENTO, LO SCRIVENTE, CHE SUONA CON ARMONIA UNIVERSALE LA MIA PAROLA. CIÒ HO DECISO PER ESSERE VICINO AI MIEI GIOVANI FEDELI AL CRISTO E  RINATI PER VOLERE DEL SANTO SPIRITO.
SONO ADONIESIS. TI BENEDICO LUIGI CON LA MIA PACE E IL MIO AMORE.  
IN FEDE
G.B.
 
PIANETA TERRA
6 Gennaio 2022. Ore 15.18

 
DAL CIELO ALLA TERRA

MORIRE D'AMORE

LA FORZA ETERNA DELL'AMORE È NELL'ESPRESSIONE DELL'ATOMO CREANTE.
VOI ESISTETE, NOI DEI, ESISTIAMO, IL COSMO ESISTE GRAZIE A QUESTO IMPULSO, GRAZIE A QUESTO ISTINTO INTELLIGENTE, RAZIONALE ED EMOZIONALE ALLO STESSO TEMPO. SE POTESTE LEGGERE NEL CUORE DEL SOLE LA VOSTRA ESTASI D'AMORE ANNIENTEREBBE IL VELO DI MAYA CHE IMPRIGIONA IL VOSTRO EGO SUM IN UN GRUMO DI MATERIA DENSA E CORRUTTIBILE.
LA MATERIA È NECESSARIA  MA NON È FINE A SE STESSA, È FUNZIONALE ALLE ESIGENZE DELLO SPIRITO PER INSEGUIRE E CONQUISTARE LA GNOSI, CIOÈ LA CONOSCENZA SUPREMA. SI, LA SUPREMA CONOSCENZA È IL VALORE INSOPPRIMIBILE CHE PROIETTERÀ IL VOSTRO SPIRITO NELLE DIMENSIONI ASTRALI, SINO ALLE DIMENSIONI DOVE DIMORA LO SPIRITO ONNICREANTE E QUINDI ESSERE UNA ED UNA SOLA COSA CON LUI. LUI! L'AMORE PURO, L'AMORE INFINITO, L'AMORE INCONDIZIONATO.
DOVETE MORIRE D'AMORE PER RINASCERE NELL'ETERNITÀ DELLA  BELLEZZA, DELLA PASSIONE, DELLA GIOIA E DELLA BEATITUDINE.
FIGLIOLO, FIGLIOLO DELLA MIA LUCE, SCIOGLI NELLA TUA BOCCA IL ROTOLO DELLA GNOSI E DIVIDI CON I TUOI FRATELLI QUESTO CIBO ETERNO PER RAGGIUNGERE LA META  DOVE LA GIOIA DEL TUO SPIRITO TI CONDURRÀ.
UN DIO SOLARE!
PACE!

DAL CIELO ALLA TERRA

PIANETA TERRA
24 Dicembre 2011. Ore 18:14
G.B.

L'alchimia del Sole
Di Luigi Benedetti

“Buon anno 2022!!!” – Rimbomba il grido assordante dell’umanità.

Tutti a farsi gli auguri, vi raccomando, non dimenticatevi di nessuno, magari potrebbe offendersi - “Ma come? Non mi hai fatto gli auguri di buon anno? Non mi hai augurato un felice anno nuovo? Sei un maleducato”.

Perché questo è ciò che la gente del mondo vuole sentirsi dire, questo è ciò che per la gente è importante. È una frase che porta bene, scaramantica, con cui cominciare al meglio il futuro anno nuovo. Il primo di gennaio, tutti felici, tutti benauguranti, tutti con caviale e champagne.

E poi? Dal 2 di gennaio cosa succede? Si continua la festa? Oppure si rientra nell’infinita ruota del criceto, a girare senza una meta e ad obbedire alle solite logiche che il potere impone da sempre all’umanità? Lavoro-casa-famiglia-divertimento… Sì, dal 2 di gennaio si ricomincia a montare sulla giostra del parco giochi pianeta Terra, dove i vari Lucignolo dalle lunghe orecchie di asino se la spassano in mezzo a orgasmi ed esagerazioni di ogni tipo, di cui le loro vere sembianze umane sono solo un antico ricordo, mentre allo specchio osservano compiaciuti la loro nuova forma animale.

Ma poi, mi chiedo, la gente cosa intende per “Buon anno”?

Forse la salute, in primis. Certo, bisogna stare in salute, altrimenti arriva sorella morte che ci porta via per sempre, oppure la malattia che ancor peggio ci fa soffrire le pene dell’inferno. E quindi tutti a procurarsi il cibo migliore, quello più pregiato, oppure a procurarsi le migliori medicine, o i magici elisir di lunga vita. E poi tutti a meditare, ad emanare luce in cerchio, così possiamo stare bene e felici, mentre fuori dalla finestra c’è il finimondo, ma tanto cosa importa, l’importante è stare bene, in salute, difronte allo specchio.

Poi il lavoro, certo, se no come si fa a vivere? Serve il denaro, altrimenti sei un emarginato in questo mondo. Quindi un bel lavoro, che ci permetta cibo a volontà, una bella casina, magari anche una in montagna. Un lavoro a tempo indeterminato, che ci dia sicurezza, stabilità, e poi abbiamo i soldi per la partita di pallone e per fare i regali a tutti i parenti, e poi anche per andare al pub o in discoteca, ma soprattutto per stare al passo con la moda, i vestiti firmati costano, lo sanno tutti. Poi il lavoro inteso anche come soddisfazione personale, magari come ragione di vita, il lavoro come status symbol, tipo essere un manager importante e realizzato, con una bella segretaria ai piedi, perché no, e con una poltrona in vera pelle. Poi fuori ci sta il resto che fa schifo, ma tanto noi non possiamo farci niente…

Beh, anche la famiglia è importante. Sistemarsi. “Ti sei sistemato?” mi dicono i miei. Poi una volta che ti sei sistemato, hai fatto nella vita. Per sistemarsi intendo, appunto, stare bene, in salute, poi un lavoro ben qualificato, poi la macchina, la moto, la casa, una bella mogliettina, i bambini più di uno, una bella assicurazione, e poi anche una bella cappella di famiglia al cimitero, così si può riposare in eterno, in pace, tra chi ti vuole bene. Ed eccoti sistemato. Fantastico, no?

Buon anno quindi. Ecco, sono questi gli auguri e le speranze di chi popola questo pianeta. Per carità, c’è il libero arbitrio e ognuno segua i propri gusti.

Il Cielo, però, la pensa diversamente. Proprio il 1 Gennaio 2022, attraverso il nostro amato Giorgio, un essere solare ha voluto fare gli auguri di buon anno all’umanità.

Mi permetto di riportare il messaggio qua sotto.


ANNO 2022 BUON ANNO?

aquila eschatus
DAL CIELO ALLA TERRA

ANNO 2022 ANNO FELICE?
BUON ANNO!
MENTRE L'AMORE SUL VOSTRO PIANETA AGONIZZA E MUORE!
BUON ANNO!
MENTRE MILIONI DI BAMBINI SOFFRONO E MUOIONO DI FAME E PESTILENZA!
BUON ANNO, AUGURI!
MENTRE LA TERRA GEME DI DOLORE A CAUSA DEI VOSTRI MISFATTI E DEL NEFASTO INQUINAMENTO CHE PRODUCETE CONTRO IL SUO CORPO E LA SUA ANIMA.
BUON ANNO! BRINDISI E CHAMPAGNE!
MENTRE LE GUERRE IMPERVERSANO SUL VOSTRO MONDO E LE ARMI SI VENDONO COME I PANINI CALDI!
BUON ANNO, Sì, BUON ANNO!
MENTRE MILIONI DI GIOVANI AGONIZZANO E MUOIONO SOTTO L'EFFETTO DELLA POLVERE MALEDETTA: LA DROGA.
BUON ANNO NON SARÀ!
QUESTO VI DICO E INOLTRE VI ANNUNCIO CHE LA GIUSTIZIA DI DIO È ALLE PORTE DI QUESTO TEMPO E PRESTO IL FIGLIO DEL PADRE, GESU CRISTO, SI MANIFESTERÀ CON POTENZA E GLORIA.
NOI, TESTIMONI DELLA VERITÀ, SIAMO PRONTI PER SMASCHERARE IL ROSTRO DELL'ANTICRISTO E RENDERE COSÌ GLORIA ALL'ALTISSIMO SIGNORE DEL CIELO E DELLA TERRA.
BUON ANNO
PACE! VERITAS VINCIT
UN ESSERE DI LUCE AL SERVIZIO DI ADONIESIS.

PIANETA TERRA
1 gennaio 2022
GB

Come si legge nel messaggio, anche il 2022 non sarà un buon anno.

Non sarà un buon anno perché l’uomo ha continuato ad essere egoista, a non andare oltre le mura della propria cittadella, a non aprire il suo cuore all’amore.

Non sarà un buon anno perché le azioni dell’uomo peggiorano di giorno in giorno, di ora in ora, andando contro le leggi universali della vita che sono la causa di tutto ciò che fu, che è in essere e di ciò che sarà. Un uomo che va contro se stesso perché va contro natura, antepone se stesso alle leggi naturali, sfrutta e inquina la Madre che lo ha accolto.

Non sarà un buon anno perché gli ideali di questa umanità non sono la giustizia, non sono la libertà, non sono la pace. Questa umanità vive grazie al conflitto, allo sfruttamento, alla sopraffazione, all’invidia, all’egoismo, all’opportunismo, alla perversione, alla prevaricazione del più debole.

Ne usciremo migliori. Questo era lo slogan. Uno slogan messo in piedi da coloro che già sapevano che in verità ne saremmo usciti peggiori, ma molto molto peggiori. E gli slogan del potere ipnotizzano l’uomo perché sono creati per esaltare ciò che non esiste.

Il messaggio di inizio anno, che ancora una volta viene dal Cielo, ci incoraggia a fare un primo passo verso il prossimo, e se anche questo passo fosse più lungo della gamba c’è sempre il Cielo che ci darà una mano e ci guiderà verso la meta. Ci invita ad oltrepassare i propri limiti, mentali e fisici, a mettersi in gioco sempre, ad uscire dalla nostra zona di comfort, ad abbattere la propria casa per crearne una nuova.

Abbiamo avuto la grazia di incontrare il segno di Cristo nel bel mezzo del percorso della nostra vita, dobbiamo con tutte le nostre forze aggrapparci a questo segno e sostenere la sua causa, solo così potremo affrontare nel migliore dei modi i tempi futuri che ci aspettano.

Buon anno non sarà, perché d’ora in poi sarà l’occidente ad essere il centro di carestie, pandemie, crisi, sofferenza e morte. Sì, finalmente anche in occidente comincia a farsi sentire la giustizia di Dio e della natura. Dobbiamo prepararci ai momenti culminanti dell’Apocalisse. Avremo segni terribili che accadranno progressivamente, perché comincerà ad avverarsi tutto quello che le profezie del Cielo avevano profetizzato. La natura non avrà più pietà e agirà in maniera spietata con la forza degli zigos e dei suoi anticorpi. Noi abbiamo colpito a morte la Terra ed ora lei si sta difendendo senza pietà.

Il Cielo, in virtù della testimonianza della Verità, ci lascerà dei momenti di tregua per poter fare la nostra opera, per poi riprendere a colpire ripetutamente con la sua giustizia. La Terra non sta facendo altro che ripetere ciò che ha fatto da tempo il virus uomo contro di lei. Né più né meno. L’uomo è un esperimento fallito, e come è stato creato verrà distrutto, eccetto coloro che dimostreranno coi fatti di essere degni figli di Dio.

Il coronavirus per l’occidente è un segno che deve farci capire che siamo noi il virus da abbattere, mentre lui rappresenta uno degli anticorpi della Terra. La nostra Madre Terra, infatti, in risposta agli attacchi ripetuti dell’uomo ha creato i suoi anticorpi che ora stanno distruggendo il virus uomo. Solo gli enzimi umani che saranno in sintonia con Lei saranno risparmiati e continueranno il loro lavoro positivo nell’economia creativa del pianeta.

In questo momento ci troviamo ad affrontare il nostro Getsemani. Dio, come ha fatto con suo figlio Cristo, sta lasciando a noi la scelta. E la notte del Getsemani rappresenta il cuore del Nuovo Testamento. Chi riesce a comprendere quel passo, capisce tutto il Vangelo. Altrimenti, è impossibile comprendere appieno il Vangelo di Cristo. La genetica dell’uomo terrestre ha il marchio della menzogna che in duemila anni l’istituzione della chiesa ha creato per dominare le anime. Se non fosse per la clemenza del Padre, che da sempre ha mandato santi e profeti in nome della Verità, le porte degli inferi non avrebbero risparmiato la chiesa cattolica. Siamo in un momento cruciale. Bisogna riconquistare la vera Chiesa di Cristo, quella descritta nel Vangelo, quella dei valori comunitari, quella praticata da uomini come San Francesco e Padre Pio. Ebbene, l’Occidente comincia a vivere il proprio Getsemani, e in base a come reagirà dal punto di vista spirituale, etico e sociale, avrà ciò che si merita. Come Giorgio vive il suo Getsemani durante le sanguinazioni, tutti noi ora vivremo il nostro. Guardiamo a lui, al suo coraggio, al suo sacrificio, alla sua tenacia, e cerchiamo di imitarlo, di emularlo e di seguire il suo esempio. Impariamo da lui la raffinata tecnica dell’alchimia della materia, per riuscire a dirottare verso il bene qualsiasi strumento che il mondo ci impone di utilizzare.

Giorgio oggi è l’espressione del Padre Sole sulla Terra, della sua luce idrogenale fattasi carne e sangue. Helios in mezzo a noi, un segno visibile a tutti proprio perché nessuno potrà dire “io non sapevo”. Giorgio incarna un vero e proprio “Miracolo del Sole”, Sole che ha parlato attraverso Eugenio prima e lo stesso Giorgio poi, con numerosi messaggi e insegnamenti, o che si è rivelato in moltissimi eventi prodigiosi come a La Salette, o a Fatima. Sole che parla soprattutto per mezzo delle sanguinazioni delle stimmate. Oggi abbiamo la fortuna di ritrovare questi messaggi e questi fatti raggruppati insieme all’interno del libro “I miracoli del Sole” scritto da Marco Marsili. Il Sole, che è l’essere più grande, più bello, più unico e indispensabile per la nostra vita, ci parla da sempre. Il Sole è il segno grandioso di Dio nel mondo perché si manifesta col suo vero corpo cosmico in forma tridimensionale. Il suo nucleo interno è freddo, cioè ha una temperatura di 36 gradi centigradi, come quella del nostro corpo umano in buona salute. Lì vive Adoniesis.

“SONO ADONIESIS, LA MIA PATRIA è IL COSMO E LA MIA DIMORA è IL SOLE…” - Così fu detto, scritto e tramandato.

Cosa potevamo sperare di meglio? C’è fortuna e gloria più grande che poter vedere Dio tutti i giorni? Tra noi abbiamo Adoniesis, il Sole, che con il suo verbo non può che far vibrare nell’aria la Verità. Le sue parole sono così taglienti che ogni spirito che le incontra si desta immediatamente. La sua voce è così dirompente che ogni orecchio raggiunto non può far finta di non aver udito. La sua frequenza è così armoniosa che crea simbiosi spirituale in tutte quelle anime che sono in cerca della Verità.

Tra noi abbiamo Adoniesis, il Sole, che con il suo sguardo permette ai nostri spiriti di specchiarsi, di riconoscersi e di risvegliarsi. Il suo duplice sguardo, della giustizia e dell’amore, è per noi la certezza che un giorno non lontano sorgerà anche sulla Terra una nuova società all’antitesi di quell’attuale, dove il lupo dimorerà con l’agnello, dove il lattante giocherà sul nido della vipera e dove la scienza dello spirito riempirà tutta la Terra. La sua luce illuminerà notte e giorno tutte le creature e ogni male sarà estirpato e ogni menzogna rivelata.

Cerco di immaginare e di cogliere alcuni attimi di questo paradiso terrestre: assaporare i deliziosi frutti sugli alberi, rinfrescarsi con l’acqua pura di cascata, annusare il profumo del polline dei fiori, ammirare i colori dei prati verdeggianti, suonare soavi melodie con strumenti magici, apprendere le antiche scienze solari al cospetto dei maestri cosmici.

Immagino commosso tutto ciò, felice e con il cuore che batte dall’emozione, perché questa che oggi può sembrare utopia, domani sarà la nostra certezza. Tutto è possibile grazie all’alchimia del Sole.

E allora davvero si potrà dire “Buon anno!!!”. Buon anno tutti i giorni, perché ogni giorno avrà la propria festa e ogni uomo avrà il proprio dono.
Sempre riconoscente e devoto a te, Giorgio, maestro e comandante.

In Fede,
Luigi Benedetti

Arca Adoniesis Poimandres
Gubbio, 3 gennaio 2022

Allegati:

- 24-12-11 Morire d'amore

- 27-11-21 Una vita mossa dalla follia d’amore
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2021/9256-una-vita-mossa-dalla-follia-d-amore.html

- 2-02-21 Scienza e spirito, le chiavi della comprensione della realtà
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2021/8880-scienza-e-spirito-le-chiavi-di-comprensione-della-realta.html

- 3-01-21 L’eterna voce che grida nel deserto
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2021/8812-l-eterna-voce-che-grida-nel-deserto.html

- 29-12-20 Santo Natale 2020. Il messaggio Dal Cielo alla Terra
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2020/8804-santo-natale-2020-il-messaggio-dal-cielo-alla-terra.html

- 4-04-20 I giorni che verranno!
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8424-i-giorni-che-verranno.html

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea 

Siti amici

220X130_mystery





Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

LIBRI

banner libri marsili

lavocedelsole200 1

 

 


 

 

 

tapa libroGB Giovetti1

cop dererum1

ilritorno1

books11copertina italiano140