Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

garry nolan200Di Sante Pagano

Per migliaia di anni, persone in tutto il mondo hanno visto strani oggetti fare cose strane. E da almeno 70 anni, è esistita una posizione netta ed intransigente da parte dei governi, media e militari, i quali hanno sempre ridicolizzato e stigmatizzato chiunque desse credibilità al fenomeno degli UFO.

Il risultato, ancora oggi, è che se qualcuno si azzarda solo ad accennare ad argomenti come i “dischi volanti” o la possibilità di una vita intelligente non umana, viene generalmente liquidato con una risatina derisoria, nel migliore dei casi.

Garry Nolan Scienziato Cia

Ma la presa in giro è giustificata? Perché tale atteggiamento denigratorio e aggressivo nei confronti delle persone che riferiscono di aver visto fenomeni anomali? Sarà davvero mai possibile che le centinaia di migliaia di testimoni che affermano di aver sperimentato esperienze di questo genere sono davvero tutti dei folli scatenati da dover internare? Oppure sono coloro che non accettano di aprire la mente ad un’ipotesi, tanto vera quanto estremamente documentata e dimostrata, a meritare una visita specialistica da uno psicoterapeuta?

Eppure ora sta accadendo qualcosa che forse, e dico forse, mai nessuno si sarebbe potuto immaginare. Ossia, decine e decine tra politici, scienziati e informatori che stanno accusando apertamente, con prove alla mano, il governo degli Stati Uniti di un grave e continuo insabbiamento riguardo la fenomenologia UFO e la vita intelligente extraterrestre.

Si, è proprio ciò che sta accadendo. Autorevoli personaggi, stanno dichiarando, in più occasioni, che il mondo è stato egregiamente fuorviato in una campagna di disinformazione, progettata per sopprimere l’interesse pubblico per il fenomeno, i quali contrariamente alla loro posizione pubblica, hanno in realtà sempre preso molto sul serio il discorso.

Ed ecco che questa volta, la denuncia passa anche dalla bocca del deputato repubblicano Tim Burchett, membro della commissione per gli affari esteri del Congresso.

Burchett, sulla base di alcuni briefing riservati e varie testimonianze di militari e ufficiali, ha affermato “il pubblico americano e il mondo meritano di sapere”. Tim Burchett, lo ricordiamo, si era già espresso in altre occasioni riguardo la fenomenologia ufologica, rilasciando affermazioni davvero sconcertanti. Come quando in un’intervista risalente al giugno dell’anno scorso affermò: “Non è possibile che gli UFO siano tecnologia russa, perché se così fosse, questi ci avrebbero distrutti da tempo. Deve essere senza ombra di dubbio qualcosa che proviene dal di fuori della nostra galassia, ed è così che è in effetti. Dobbiamo riflettere attentamente sul fatto che questi oggetti volanti vengono osservati in tutto il globo da sempre”.

2 Tim BurchettMa se ad alcuni risulterà facile respingere le affermazioni di un “semplice” politico, sarà sicuramente molto più difficile ignorare un eminente professore della Stanford University, non meno candidato al Premio Nobel, il quale ugualmente ha recentemente sostenuto l’esistenza di tale insabbiamento eseguito vigliaccamente dal governo degli Stati Uniti. Il dottor Garry Nolan, professore di patologia alla Stanford University appunto. La sua ricerca spazia dal cancro all’immunologia dei sistemi. Nolan ha anche svolto un lavoro segreto per la CIA, negli ultimi dieci anni, per indagare sugli effetti degli UAP sul personale militare e dei servizi segreti.

3 Garry NolanIl suo solido curriculum, 300 articoli di ricerca, 40 brevetti statunitensi, la fondazione di otto aziende biotecnologiche, e il riconoscimento come uno dei 25 principali inventori di Stanford, lo rendono, facilmente, uno degli scienziati più esperti che studiano pubblicamente gli UAP.

Il tutto è avvenuto ad inizio e fine del mese di agosto, dove Tim Burchet e Garry Nolan sono stati ospiti di “7 News Spotlight”, intervistati da Ross Coulthart in due occasioni. Ed è in tali occasioni che sono emersi interessanti dettagli a riguardo.

4 Ross CoulthartNolan ha raccontato che esiste realmente un cover-up eseguito dagli USA da oltre 70 anni, e che presto verranno alla luce prove determinanti a riguardo. “Ho parlato con gente importante che sta per venire allo scoperto per eseguire importanti rivelazioni”, ha affermato Nolan, “e c’è stato un insabbiamento importante. Il riflettore è stato finalmente puntato sui responsabili. Basta guardare quello che ha annunciato di recente il Dipartimento della Difesa. È stato proposto un ufficio apposta per studiare il fenomeno. Dicono che inizieranno ad indagare partire dall’anno1947. E noi vogliamo l’elenco di tutte le operazioni che hanno condotto per disinformare il pubblico”.

Garry Nolan si riferisce alla proposta di nuove leggi che probabilmente diverranno effettive entro pochi mesi. Si ipotizza che potrebbero esserci anche udienze pubbliche sugli UAP, proprio come le udienze del Watergate degli anni ’70, dove gli informatori avranno la possibilità di testimoniare sotto giuramento. Si vorrebbe inoltre istituire un ufficio che indaghi sui cosiddetti fenomeni transmediali, così sono stati denominati, proprio perché esistono prove ufficiali e pubbliche che mostrano l’esistenza di una tecnologia capace di muoversi ad altissime prestazioni sia in aria, che in mare e nello spazio.

Dice bene Nolan. E vorrei ricordarvi, ad esempio, della capacità di raggiungere un’accelerazione superiore a 12 mila volte la forza di gravità e una velocità superiore ai 160 mila km/h, come affermano gli studi scientifici contenuti nel lungo rapporto eseguito dalla Scientific Coalition for Ufology, contenente ben 270 pagine di analisi scientifiche e dettagliate eseguite sul video dell’UFO Tic-Tac della Nimitz.

5 SCU LINK all’intero documento – CLICCA QUI

Una capacità accelerativa che, come sappiamo, è assolutamente impossibile per le conoscenze scientifiche oggi in nostro possesso, visto che un essere umano è in grado di supportare al massimo una forza di accelerazione gravitazionale pari a 10 volte quella normalmente presente sulla Terra. Per non parlare del fatto che tale forza agisce anche sui velivoli pilotati, e neanche qui, abbiamo una tecnologia in grado di sopportare tali mostruose accelerazioni.

Allego qui sotto la traduzione dell’estratto

Le caratteristiche di velocità, accelerazione e potenza possono essere calcolate sulla base delle dichiarazioni di due membri della Marina che hanno osservato le tracce radar dei "Tic-Tac" in tempo reale. Il capo di stato maggiore, responsabile del radar, ha preso appunti mentre osservava il radar nell'area del CIC e ha notato che la sua attrezzatura indicava che l'oggetto si era spostato da oltre 80.000 piedi a 20.000 piedi in 0,78 secondi. Un secondo uomo, il sottufficiale di stanza, nella stessa stanza e nello stesso momento del Capo di Stato Maggiore, ha descritto i movimenti anomali degli oggetti, osservando il radar, da fermi a 80.000 piedi, poi nuovamente da fermi a 20.000 piedi, mostrandosi "veloci come la trasmissione del pensiero". I calcoli basati su queste osservazioni, 60.000 piedi verticali in 0,78 secondi e una velocità iniziale e finale pari a zero, e ipotizzando un'accelerazione costante (velocità lineare) che passa a una decelerazione a metà strada, producono una velocità massima di 168’812.139 km/h (104’895 mph) al punto intermedio e un'accelerazione di 12`250 g-forza (vedi Appendice G). Se uno dei jet della Marina di dimensioni simili (F/A-18F da 18 tonnellate) accelerasse a questa velocità, avrebbe bisogno di 90 gigawatt di potenza. Questi numeri sono insensati per qualsiasi velivolo conosciuto; ci si aspetterebbe di vedere una palla di fuoco a causa dell'attrito dell'aria a quelle velocità e non ci si aspetterebbe che nessun velivolo conosciuto possa rimanere strutturalmente intatto con forze g così elevate.

6 Documento1Link al documento – CLICCA QUI  e segui la pagina 16

“Il cover-up c’è stato. Ma la gente adesso ha il diritto di sapere”, ha detto invece Tim Burchett, mostrando poi a Ross Coulthart, a telecamere spente, foto e video in suo possesso, che hanno lasciato sbalordito l’intervistatore.

Nolan ha inoltre citato la recente presa di posizione della Commissione Intelligence del Senato, che ha chiesto al Dipartimento della Difesa, attraverso un rapporto, di indagare con più solerzia sugli UAP, tralasciando tutti i casi per i quali ci sia una spiegazione “mondana”, o meglio dire, come ho riportato nel mio ultimo articolo, la richiesta si esprimeva chiedendo esplicitamente di concentrarsi in maniera mirata sui velivoli “COSTRUITI DAGLI UMANI”.

7 Documento 2

Link al documento – CLICCA QUI e segui la pagina 13

Ma questi sono dettagli ‘facilmente trascurabili’ a quanto pare, visto che quasi nessuna tv o giornale italiano che sia, ne abbia almeno accennato notizia. Ma torniamo a noi. Garry Nolan ha continuato affermando che la Commissione pretende una revisione di tutti gli episodi rimasti senza spiegazione, dal 1947 in poi, per capire se le indagini siano state svolte con la necessaria cura e non ci siano stati insabbiamenti o depistaggi. Data che non è stata certamente scelta a caso, visto che il 1947 è l’anno del noto avvistamento di Kenneth Arnold e del tanto discusso incidente di Roswell.

Ed infine, ha ricordato Nolan, non sarebbe da ignorare la già avvenuta approvazione delle leggi che richiedono la cooperazione di tutte le agenzie di intelligence e difesa degli Stati Uniti, pensata per consentire ai dipendenti del governo e degli appaltatori privati, ex o ancora in servizio, di denunciare i segreti dell’UAP, assicurando che ci siano protezioni contro la loro perdita del lavoro per aver rivelato ciò che sanno, in violazione di accordi o giuramenti di sicurezza. O almeno questo è l’intento espresso ufficialmente.

Ed in effetti, tutto farebbe pensare ad una certa volontà del Senato di voler davvero intraprendere la strada verso una fine del cover up. Ma si sa, su questo pianeta non c’è foglia che si muova, che ‘il potere e la finanza non voglia’.

Nolan ha poi parlato del cosiddetto promemoria dell‘ammiraglio Wilson, un documento molto discusso recentemente, il quale contiene la trascrittura di una conversazione avvenuta tra il fisico Dr. Eric Davis e un ex direttore della US Defense Intelligence Agency, il vice ammiraglio Thomas Wilson.
8 Documento 4
Link al documento  – CLICCA QUI e  segui la pagina 4

In quella conversazione, che Wilson nega categoricamente di aver mai avuto, Wilson ammetterebbe sostanzialmente l’esistenza di un programma segreto di recupero di un’astronave aliena del governo degli Stati Uniti.

La nota documenta inoltre un’altra interessante ammissione che l’ammiraglio Wilson avrebbe fatto, secondo cui la tecnologia recuperata era nascosta al di fuori della supervisione del Congresso o delle leggi sulla libertà di informazione in una società aerospaziale privata. E per quanto Wilson neghi, mi viene da chiedermi, come mai il promemoria sia ritenuto, a quanto pare, veritiero, altrimenti perché il Senato avrebbe dovuto caricarlo nell’archivio documenti all’interno del suo sito ufficiale?

“Vorrei dire ai miei colleghi là fuori, so che tutto questo suona assolutamente folle, ma se aveste visto le cose che ho visto io, arrivereste alle mie stesse conclusioni”, ha affermato Nolan a riguardo.

Da quando l’indagine del Project Blue Book dell’aeronautica statunitense sugli UAP è stata chiusa nel 1970, la posizione ufficiale della maggior parte dei governi occidentali è stata quella di rifiutare qualsiasi suggerimento secondo cui gli UAP potessero rappresentare una minaccia per la sicurezza nazionale o la sicurezza del volo. Il pubblico quindi, venne assicurato che da quel momento non erano giustificate ulteriori indagini sul fenomeno.

Ma ora sta diventando sempre più chiaro che il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha continuato segretamente a studiare gli UAP, e le prove suggeriscono che non ha mai realmente interrotto le sue indagini sui fenomeni.

Come il rapporto segreto The Robertson Panel, ora declassificato, preparato per l’agenzia di spionaggio degli Stati Uniti, la CIA, che raccomandava una campagna sui mass media, che avrebbe “spogliato” gli oggetti volanti non identificati della loro cosiddetta “aura di mistero”.

Il rapporto affermava: “L’obiettivo di smascheramento comporterebbe una riduzione dell’interesse pubblico per i ‘dischi volanti’ che oggi evocano una forte reazione psicologica. Questa educazione potrebbe essere realizzata dai mass media come televisione, film e articoli popolari”.

9 Documento 5

Link al documento CLICCA QUI e segui la pagina 20

Ed intanto, mentre il rapporto del Robertson Panel registrava che almeno uno scienziato membro del pannello concludeva che una spiegazione extraterrestre era l’unica conclusione possibile per “molti casi”, il governo insabbiava e faceva debunking, dando effettivamente inizio ad una feroce campagna di ridicolo e stigma riguardo la fenomenologia UFO, durata ormai fino ad oggi, e devo dire con grandi risultati, visto il preoccupante stato d’ignoranza in cui riversano i popoli riguardo la tematica.

10 Documento 6

Link al documento – CLICCA QUI e segui la pagina 10

Allego qui sotto la traduzione dell’estratto

È stato interessante notare che nessuno dei membri del gruppo di lavoro era restio ad accettare che la Terra potesse essere visitata da esseri intelligenti extra-terrestri di qualche tipo, un giorno o l'altro. Nella sua presentazione, ha illustrato come sia stata eliminata ciascuna delle cause più probabili degli avvistamenti, lasciando che in molti casi rimanesse valida solo quella "extraterrestre".

Ma perché impegnarsi così egregiamente in un lavoro talmente minuzioso e prolungato nel tempo? Beh, i governi sanno da sempre chi sono i veri piloti di tali velivoli, e soprattutto conoscono bene, fin da principio, la “pericolosa” etica e morale da questi costantemente sostenuta e divulgata tramite i vari contattisti, anche loro oggetto, da sempre, di continue delegittimazioni, sempre per via di quello stesso lavoro di disinformazione deciso a tavolino. E poi, come ha affermato durante la trasmissione Garry Nolan, debunking e insabbiamento avevano un altro preciso scopo, ossia quello di mettere le mani su tale potentissima tecnologia prima degli avversari, con il tentativo quindi di sopraggiungere ad una certa superiorità tecnologica e quindi predominio scientifico e militare.

Nolan ha infatti avuto modo di analizzare anche dei frammenti rinvenuti nei luoghi di incidenti UFO, che il Governo degli Stati Uniti aveva dato da studiare ad appaltatori esterni, come la Lockheed e la McDonnell Douglas.

Tali oggetti sconosciuti, ha affermato Nolan durante un’altro programma avvenuto sempre in agosto e diretto da Tucker Carlson per la TV “FOX News”, sono effettivamente capaci di accelerazioni mostruose e di muoversi indifferentemente nell’atmosfera e nell’acqua, poiché in possesso di una nuova fisica che noi ancora non comprendiamo e che potrebbe rivoluzionare la nostra realtà.


11 Tucker Carlson
Nolan ha poi affermato che i dati a sua disposizione sono reali al 100% e che gli altri esperti, con i quali ha avuto modo di interagire, ritengono gli UAP “non di questa Terra”.

“Vengono dallo spazio oppure dalle profondità dei mari?”, ha infine domandato Carlson. “Entrambi,” ha risposto Nolan, “e qualunque cosa siano, è chiaro che sono qui da parecchio tempo. E non necessariamente sono interessati a noi. Ma se davvero sono qui da prima che noi fossimo civilizzati, la domanda che dovrebbe seguire è, a chi appartiene veramente il pianeta?”.

“Quindi tu pensi che questi oggetti appartengono ad esseri non umani?” Ha chiesto ancora Ross Coultharh durante un’altra recente trasmissione per la TV “7NEWS Spotlight”. “Ne sono certo, non sono umani, e sono intelligenti. Anzi, in alcuni casi hanno dimostrato un certo senso dell’humor”, ha affermato il professor Nolan in tutta risposta.

Lo stesso senso dello humor, mi viene da aggiungere, che sta dimostrando l’essere umano nel non riuscire ad accettare una realtà così meravigliosa, preferendola all’involuzione e alla tristezza più totale. Eppure, pensandoci bene, sarebbe meglio chiamarlo un triste e preoccupante senso dell’inadeguatezza alla vita. Ma questa è un’altra storia.

Sante Pagano, 7 Settembre 2022

Articolo originale: https://www.progettocoscienzacosmica.com/garry-nolan-scienziato-cia-gli-ufo-sono-alieni-il-governo-americano-lo-sta-nascondendo-ecco-le-prove/

PER APPROFONDIRE:
https://www.thebongiovannifamily.it/
https://www.piergiorgiocaria.it/it/

FONTI:

https://www.explorescu.org/post/2004-uss-nimitz-strike-navy-group-incident-report
https://www.congress.gov/117/crpt/srpt132/CRPT-117srpt132.pdf
2004 USS Nimitz Navy Strike Group Incident Report (explorescu.org)
https://www.congress.gov/117/meeting/house/114761/documents/HHRG-117-IG05-20220517-SD001.pdf
https://documents.theblackvault.com/documents/ufos/robertsonpanelreport.pdf
progettocoscienzacosmica.com/lamerica-concretizza-le-sue-minacce-di-guerra-rivolte-agli-alieni/
https://www.congress.gov/117/crpt/srpt132/CRPT-117srpt132.pdf
https://www.congress.gov/bill/117th-congress/senate-bill/4503/text#H7519FCEF34274DA6A4F611FEB6E1EA30
https://www.thedrive.com/the-war-zone/senate-intel-committee-wants-uap-investigators-to-focus-on-ones-that-are-not-man-made
https://www.progettocoscienzacosmica.com/tim-burchett-deputato-congresso-usa-gli-ufo-dei-video-rilasciati-provengono-da-unaltra-galassia/
https://www.defense.gov/News/Releases/Release/Article/3100053/dod-announces-the-establishment-of-the-all-domain-anomaly-resolution-office/
https://www.tweaktown.com/news/88117/stanford-professor-warns-massive-ufo-disclosure-is-around-the-corner/index.html
https://www.grenzwissenschaft-aktuell.de/stanford-immunologe-prof-gary-nolan-ueber-seine-forschungsarbeit-ueber-physiologischen-auswirkungen-von-nahebegegnungen-mit-ufos-und-anomalen-objekten20220810/
https://thehill.com/opinion/national-security/3622421-the-pentagon-should-release-dozens-of-ufo-videos/?fbclid=IwAR3VNj9Y6qe_rsFDCBhWHBh4wzRTiFjjbOsLGHWah-eJ4-mQeQ6ov2–_MI
https://7news.com.au/news/ufo/ufo-spotters-have-been-dismissed-as-loonies-but-has-the-us-government-been-hiding-the-truth-c-7937489
https://startsat60.com/media/news/the-light-has-finally-been-shone-us-government-accused-of-covering-up-the-truth-about-ufos
https://thehill.com/opinion/national-security/3622421-the-pentagon-should-release-dozens-of-ufo-videos/?fbclid=IwAR3VNj9Y6qe_rsFDCBhWHBh4wzRTiFjjbOsLGHWah-eJ4-mQeQ6ov2–_MI
http://www.cufon.org/cufon/robert.htm
http://www.extremamente.it/2022/08/25/il-professor-nolan-il-cover-up-sugli-ufo-sta-per-finire/
https://www.youtube.com/watch?v=pSZUBulON6I
https://www.youtube.com/watch?v=yXi18gWQuZg

Allegati:

- 2-08-22 L'America concretizza le sue minacce di guerra rivolte agli alieni
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2022/9532-l-america-concretizza-le-sue-minacce-di-guerra-rivolte-agli-alieni.html

- 14-07-22 Gli extraterrestri esistono e sono sulla Terra
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2022/9514-gli-extraterrestri-esistono-e-sono-sulla-terra.html

- 4-12-21 Il Senato Usa e gli Ufo
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2021/9260-il-senato-usa-e-gli-ufo.html

- 4-05-21 Gli Ufo, il Pentagono e il pinocchio Elizondo
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2021/9010-gli-ufo-il-pentagono-e-il-pinocchio-elizondo.html

- 9-04-21 Ufo, nuovi video e immagini declassificate, Pentagono non esclude origine extraterrestre
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2021/8978-ufo-nuovi-video-e-immagini-declassificate-pentagono-non-esclude-origine-extraterrestre.html

 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea 

Siti amici

220X130_mystery





Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

LIBRI

banner libri marsili

lavocedelsole200 1

 

 


 

 

 

tapa libroGB Giovetti1

cop dererum1

ilritorno1

books11copertina italiano140