Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
Di Sante Pagano

Ormai è palese. Siamo di fronte ad una chiara ed inequivocabile volontà del governo americano di sdoganare l’esistenza di civiltà extraterrestri, purché in maniera distorta e con finalità e scopi ben poco raccomandabili. Perché in fondo si sa da sempre dell’esistenza di civiltà extraterrestri, e della loro visita al nostro pianeta che si protrae fin da tempi antichi, ed oggi non è più possibile celare tale prorompente verità come si è fatto finora. Troppi infatti gli avvistamenti, le testimonianze e i documenti ufficiali che trattano di una presenza non terrestre costante ed enormemente avanzata tecnologicamente.

garry nolan

Ma allora questi UFO esistono davvero? Ebbene si! E tale domanda non ha più ragione d’essere. Il governo americano in effetti, già da qualche anno, ha letteralmente rivelato la verità sulla concreta esistenza di tali strani velivoli, i quali sorvolano costantemente, in maniera crescente ed indisturbati il nostro spazio aereo e marittimo. Peccato che, gran parte del mondo sembra sonnecchiare in un triste e profondo letargo, dato che, ancora troppo pochi si sono accorti di quanto stia accadendo, e che molti continuano a porsi sempre le stesse domande, seppur abbiano già ricevuto delle solide e concrete risposte anche dalla cosiddetta “versione ufficiale”. Ma allora, se tali strani velivoli dalle strabilianti capacità di volo esistono, questi sono il frutto di tecnologia aliena? Altra superflua domanda, utile solo a chi si ostina a voler osservare la realtà con gli occhi di un cieco e le orecchie di un sordo.

nasa rivelazioni garrynolan

Il potere ormai ha raggiunto una condizione che forse neanche egli si sarebbe aspettato. Ha infatti compreso di poter raccontare al mondo intero qualsiasi verità, anche la più sfavorevole ai propri tornaconto personali, data la condizione dilagante di totale impassibilità delle masse. Eppure, sarebbe certamente ora che ogni individuo apra finalmente gli occhi alla vera realtà che lo circonda. Ma devo ammettere anche, che mi risulta abbastanza facile comprendere le difficoltà che l’uomo medio si ritrova a dover affrontare nel raggiungere certe, seppur scontate, conclusioni, data la sua quasi totale rinuncia alle proprie capacità intellettive e di discernimento.

La responsabilità di una verità che ancora non si radicalizza nella coscienza umana collettiva è quindi bidirezionale. Da una parte un popolo, che rifiuta categoricamente di emanciparsi perché cosciente del peso della responsabilità a cui verrebbe sottoposto, e dall’altra la cosiddetta “élite che governa il mondo”, la quale con grande maestria ed efficacia ha saputo investire ogni forza e risorsa nel diffondere e fomentare una cultura ed un approccio alla vita assolutamente vuoto e delirante. Ciò grazie all’utilizzo di vari strumenti molto efficaci, a quanto pare, come la disinformazione, l’insabbiamento e la manipolazione delle menti. Ed è così che allora, la teoria, ormai realtà concreta e ampiamente dimostrata, della visita pacifica aliena, è stata categorizzata come mero complottismo, destinando così ad una stessa sorte tutti coloro che si impegnano nel promuoverla e divulgarla.

“Quelli che credono agli alieni”, così ormai si viene definiti. Per poi finire in fondo al calderone dei cospirazionisti e dei complottisti assennati, sebbene la maggior parte si avvalga di documenti ufficiali e prove scientifiche. E quindi via al discredito di chi cerca semplicemente di pensare in maniera critica, indipendente e libera da concetti preconfezionati, per poi concludere con l’accomunarli ai tipici cospirazionisti da vignetta con lo scolapasta in testa. E quale risulta essere poi il destino di qualsiasi teoria, a prescindere della presenza di prove a sostegno, promossa da tali ricercatori così categorizzati? Vengono a loro volte immediatamente scansate e rifiutate dal mainstream, e quindi, di conseguenza, anche da tutto quel gregge di pecore belanti, le quali vagano confuse e disorientate in quella selva oscura governata da un diktat redatto ed imposto da menti folli e manipolatorie. Ma la verità non ha bisogno di essere creduta, ne perlomeno di essere compatita, perché sempre risorgerà imperante.

Gli alieni quindi esistono? Ci visitano? Lo abbiamo detto e ridetto, dimostrandolo fino allo stremo. No, non siamo soli nell’universo e la visita di tali civiltà extraplanetarie è operante da sempre, fin dall’antichità.

nasa rivelazioni garry nolan1
L’ennesima conferma di quanto andiamo continuamente affermando ci arriva proprio in questi giorni, attraverso le affermazioni di un personaggio estremamente competente e, a mio avviso, altamente affidabile. Sto parlando di Garry Nolan, un professore di patologia presso la facoltà di medicina della Stanford University, ed eminente ufologo che ha svolto attività di consulenza per la CIA e appaltatori della difesa, il quale, di fronte alla solita domanda sulla probabile esistenza di extraterrestri, ha affermato, scandalizzando l’intero pubblico americano, che “al 100%” crede che gli extraterrestri non solo esistono e visitano costantemente la terra fin dall’antichità, ma potrebbero persino essere ancora sul pianeta oggi. Nolan ha addirittura poi affermato di essere in contatto con diversi ex membri dello staff appartenenti a straordinari programmi di “reverse engineering” sugli UFO.

Nolan si è espresso in questi termini, e con disarmante sicurezza, durante la conferenza “Salt iConnections” della scorsa settimana a Manhattan, durante una sessione intitolata “Il Pentagono, l’intelligenza extraterrestre e gli UFO precipitati”.

Ho già parlato del professor Nolan in altre occasioni circa alcune sue straordinarie rivelazioni sulla realtà extraterrestre, e ho già messo in chiaro che non siamo di fronte ad un semplice novellino che lavora alla Stanford University, ma stiamo parlando di un accademico decorato. Un dottore in genetica, non meno candidato al Premio Nobel, che ha pubblicato più di 300 articoli di ricerca ed è titolare di 40 brevetti. Oltre al suo lavoro accademico, ha fondato otto società biotecnologiche ed è stato nominato uno dei 25 migliori inventori di Stanford. Un personaggio quindi di grande rilevanza, con un approccio ed una metodologia prettamente scientifica, analitica e razionale, la quale rende saldamente valide tutte le sue dichiarazioni, le quali quindi non possono assolutamente basarsi su semplici considerazioni o opinioni personali. Nessuno inoltre, mi pare assolutamente logico affermarlo, metterebbe a repentaglio una così valevole carriera e reputazione se non sostenuto da informazioni più che salde e verificate.

Il suo solido curriculum in effetti, le sue passate dichiarazioni, l’atteggiamento e la coerenza dimostrata sin oggi, lo rendono quasi automaticamente uno degli scienziati più esperti che studiano e relazionano pubblicamente tematiche ufologiche.

Le affermazioni di Garry Nolan inoltre, portano con sé un bagaglio esperienziale che si avvale della propria collaborazione con la CIA, come accennavo poc’anzi, e ciò non può rappresentare un dettaglio da poter facilmente trascurare. Di tale collaborazione, mai smentita, anzi ampiamente verificabile, ne ha parlato più volte, e lo aveva riaffermato in un’intervista nel 2021, dove ha dichiarato di aver lavorato con persone associate alla CIA e diverse compagnie aeree, grazie alla quale ha potuto raccogliere tutte le prove a sostegno di tali sue considerazioni.

Nolan ha infatti avuto modo di analizzare dei frammenti rinvenuti nei luoghi di incidenti UFO, che il Governo degli Stati Uniti aveva dato da studiare ad appaltatori esterni, come la Lockheed e la McDonnell Douglas.

nasa rivelazioni garry nolan3

Essendo inoltre, uno stimato immunologo candidato al premio Nobel, è stato precedentemente incaricato dalla CIA per esaminare alcuni effetti fisiologici riscontrati in personale militare che si era occupato del recupero e dello studio dei reperti UFO, ed in piloti che avevano avuto incontri ravvicinati con tali velivoli.

nasa rivelazioni garry nolan4

Come dicevo insomma, non è la prima volta che il professor Nolan si esprime riguardo tematiche circa la realtà extraterrestre. Avevo infatti riportato in un articolo risalente allo scorso settembre altre sue dichiarazioni avvenute nella nota trasmissione televisiva “7 News Spotlight”, dove era stato ospite assieme al deputato repubblicano Tim Burchett. Qui sotto l’articolo in cui ho eseguito un approfondimento.

GARRY NOLAN, SCIENZIATO CIA: GLI UFO SONO ALIENI, IL GOVERNO AMERICANO LO STA NASCONDENDO – ECCO LE PROVE – Progetto Coscienza Cosmica

Nolan qui aveva raccontato che esiste realmente un cover-up che gli USA eseguono da oltre 70 anni, e che presto sarebbero venute alla luce prove molto determinanti a riguardo. Come infatti è accaduto. Basti approfondire tramite quest’altro articolo che ho redatto qualche settimana fa.

UFO E NUCLEARE, IL PENTAGONO INDAGA UFFICIALMENTE SU ALCUNI INSPIEGABILI INCIDENTI – Progetto Coscienza Cosmica

“Ho parlato con gente importante che sta per venire allo scoperto per eseguire importanti rivelazioni”, aveva affermato Nolan, “circa un importante insabbiamento che c’è stato. Il riflettore è stato finalmente puntato sui responsabili. Basta guardare quello che ha annunciato di recente il Dipartimento della Difesa. È stato proposto un ufficio apposta per studiare il fenomeno. Dicono che inizieranno ad indagare partire dall’anno 1947. E noi vogliamo l’elenco di tutte le operazioni che hanno condotto per disinformare il pubblico”.

Parlando invece al SALT iConnection 2023, un’importante conferenza che riunisce investitori, uomini d’affari e responsabili politici, il moderatore Alex Klokus ha chiesto a Nolan se crede che civiltà extraterrestri abbiano visitato la Terra, e il professore ha risposto: “Penso che tu possa fare un ulteriore passo avanti: il nostro pianeta non solo è stato visitato, ma questi esseri sono presenti da molto tempo e sono qui ancora oggi”.


Quando gli è stato chiesto quale sia la prova più convincente per la sua affermazione circa la presenza di vita aliena sulla Terra, Nolan ha detto: “Devi solo guardare cosa sta facendo il tuo governo in questo momento. L’anno scorso è stato approvato il National Defense Authorization Act, un decreto di legge firmato dal presidente Biden a dicembre. Trenta pagine di questo riguardano l’istituzione di un ufficio per indagare i fenomeni aerei non identificati.”

In effetti, in quest’ultimo periodo stiamo assistendo ad una massiccia attenzione del governo sulla questione degli UFO, pubblicamente intendo, quasi strana aggiungerei, inclusa la creazione dell’Office of Anomaly Resolution, l’ufficio citato da Nolan, istituito per indagare sugli avvistamenti di ciò che il governo degli Stati Uniti ora chiama UAP, Fenomeni Aerei Non Identificati.

Nolan ha affermato che uno degli obiettivi, apparentemente meno evidenti, di questo ufficio sarebbe persino quello di raccogliere e analizzare oggetti alieni decodificati.
E dice bene il dottor Nolan. Basterebbe in effetti soffermarsi su alcuni punti inseriti nella storica legge sugli UFO approvata da Biden lo scorso anno, la quale è interamente consultabile e approfondibile nell’esaustivo articolo redatto dal noto ricercatore Pier Giorgio Caria. Allego qui sotto il link per approfondire.

Negli USA approvata una storica legge sugli UFO: niente sarà più come prima! – Pier Giorgio Caria

Infatti nella sezione “F”, titolata “Piano scientifico”, si legge:

“Il capo dell’ufficio istituito ai sensi della sezione (a), in nome del Segretario e del Direttore, supervisionerà lo sviluppo e l’esecuzione di un piano scientifico per sviluppare e testare, nei limiti del possibile, le teorie scientifiche per:

• Punto 1: Riferire le caratteristiche e l’operato dei Fenomeni Aerei Non Identificati che superano lo stato della tecnica conosciuta dalla nostra scienza e dalla nostra tecnologia, ivi incluse le aree della propulsione, del controllo aerodinamico, delle tracce, strutture, materiale, sensori, contromisure, armi elettroniche e generazione di energia.

• Punto 2: fornire la base per potenziali investimenti futuri per replicare tali proprietà e prestazioni avanzate.

Nolan ha poi continuato aggiungendo, che le sue affermazioni circa la certezza dell’esistenza di civiltà extraterrestri, si basano anche sulla propria esperienza personale maturata mentre lavorava per la CIA. Lo scienziato ha detto di aver conosciuto molte persone che stavano lavorando al cosiddetto reverse engineering di veicoli UFO acquisiti dall’esercito americano. Tale lavoro, secondo Nolan, consisterebbe nell’analizzare veicoli alieni, per cercare di comprendere i segreti della loro costruzione e propulsione. Proprio come è stato chiaramente scritto nel “Punto 2” del decreto di legge UFO appena sopra riportato.

“Poi le mie esperienze personali con persone coinvolte nella raccolta di informazioni particolari”, ha detto Nolan, “e le mie esperienze con persone che hanno lavorato o stanno lavorando a programmi per decodificare veicoli spaziali recuperati".

“Penso che sia una forma avanzata di intelligenza che utilizza una sorta di intermediari. Se volessi studiare una tribù di cannibali nel mezzo dell’Amazzonia, andresti tu stesso nella tribù? Se hai un’intelligenza avanzata [che potrebbe farlo per te], non rischieresti la tua vita e le tue membra.”

Secondo Nolan insomma, tali intelligenze sarebbero ben consapevoli del rischio a cui potrebbero venire incontro, visto che ci sorvegliano costantemente, ci conoscono e sanno molto bene cosa potersi aspettare dal genere umano. Come biasimarli in effetti?

“Penso che gli UFO che abbiamo visto e catturato siano una sorta di droni o oggetti con intelligenza artificiale avanzata, ha poi aggiunto.

Secondo Nolan le intelligenze aliene stanno usando droni e intelligenza artificiale per sorvegliare l’umanità, aggiungendo che tali oggetti vengono costantemente avvistati da più tipi di sensori, tra cui radar e telecamere ad infrarossi, mentre eseguono degli scatti accelerativi impensabili: “Tali oggetti si spostano dai 15 metri fino a 24 chilometri sopra l’acqua e ritornano [alla posizione di partenza] in meno di un secondo.”

“Ci sono vari incidenti testimoniati da piloti in servizio su alcune portaerei avvenuti nell’Oceano Pacifico nel 2004. É possibile seguire questi oggetti fino ad un certo punto, finchè iniziano ad eseguire manovre che non sono possibili per i veicoli in nostro possesso, e allora improvvisamente scompaiono. Avviene tutto nel giro di pochi secondi. Riescono a fare cose per noi impensabili”, ha poi aggiunto.

Basti in effetti pensare ai tre sorprendenti filmati rilasciati recentemente dal Pentagono, i quali vennero registrati con sofisticate telecamere all’infrarosso da alcuni piloti di caccia della marina americana nel 2004 e nel 2015.

nasa rivelazioni garry nolan5Oppure il famoso video ottenuto e rilasciato ufficialmente dalla Marina americana a bordo della nave USS Omaha, dove si vede chiaramente una sfera eseguire manovre di volo ed immersione assolutamente straordinarie.

Allego qui sotto due link per l’approfondimento di questi filmati.

UFO, il Pentagono conferma: I video rilasciati sono autentici! – Pier Giorgio Caria

Garry Nolan ha poi affermato: “Non è che camminano in mezzo a noi indossando una [strana] tuta”. Secondo il professore insomma, questi esseri si mimetizzano assumendo sembianze completamente umane al fine di sottoporci ad una sorta di test di intelligenza.

Ha poi aggiunto che probabilmente abbiamo già assistito alla visita aliena sulla Terra ma non siamo riusciti a comprenderlo. “Si presentano e dicono ‘chi di voi è abbastanza intelligente da rendersi conto di cosa hanno davanti? Riesci a vedere cosa hai di fronte a te per ciò che è realmente?’…”

Tuttavia, Nolan ha spiegato quanto tenga al fatto che le persone capiscano che è assolutamente improbabile che una vita aliena venga a farci del male.

«Non sono preoccupato che vengano a farci irruzione o a prendere le nostre donne e i nostri bambini. Non è una mia preoccupazione. La mia preoccupazione è come stiamo usando la loro conoscenza.”

Che altro aggiungere? A mio avviso queste affermazioni, le quali risultano essere tutte pienamente in linea con quanto andiamo continuamente divulgando, risultano essere davvero rilevanti, poiché provenienti dalla bocca di un personaggio altamente credibile, e dovrebbero quindi, a mio avviso, suscitare immediatamente in ognuno di noi una seria e profonda riflessione su quanto stia realmente accadendo sul nostro Pianeta e nel nostro Spazio.

Peccato che il potere si ostini a mentire su quanto conosce veramente, e a voler raccontare i fatti a modo proprio. In effetti, mentre ci giungono le straordinarie rivelazioni del dottor Nolan, proprio qualche giorno fa, il 31 maggio, la Nasa ha convocato per la prima volta un incontro pubblico per discutere dei vari avvistamenti UFO che continuano a susseguirsi in tutto il mondo, in vista di un rapporto che dovrebbe essere pubblicato entro la fine dell’anno.

nasa rivelazioni garry nolan6
E appunto, le menzogne non sono mancate, così come anche le conclusioni frettolosamente forzate per cercare di veicolare a proprio piacimento l’opinione pubblica, e come detto ad inizio articolo, con l’obiettivo di voler reprimere il pensiero critico ed aperto a nuove ipotesi che trascendano dalla solita millanteria mediatica.

La questione, è stato riferito dalla Nasa, sarebbe molto seria, poiché riguarderebbe sia la sicurezza nazionale che il traffico aereo. Peccato, aggiungo, che finora non abbia ancora visto alcun marziano dai denti aguzzi e le antennine verdi sparare fasci laser e distruggere case e città.

Dato che ci sono prove inconfutabili a sostegno della loro visita al nostro pianeta fin dall’antichità, come ha anche sostenuto Nolan nelle sue affermazioni, perché, se le loro intenzioni sarebbero davvero così ostili come vogliono farci credere, non ci hanno ancora attaccato? Mi pare abbastanza ovvio invece che, le logiche sul quale dovremmo iniziare a fondare i nostri ragionamenti debbano finalmente iniziare a basarsi su variabili ben più pratiche e concrete.

Comunque, ha concluso il team di “espertoni” della NASA, sono stati oltre 800 i casi di avvistamenti, ma si ritiene che dal 2% al 5% di essi siano “potenzialmente anomali”. Un numero che di certo non può essere assolutamente tralasciato nell’ottica di un’analisi seria, scientifica ed obiettiva. Ma questo non sembra essere l’obiettivo di tali personaggi.

Comunque la NASA ha infine riferito di non possedere, per il momento, dati espliciti che suggeriscano l’esistenza di un collegamento tra i fenomeni anomali non identificati e la vita aliena.

Nulla di nuovo insomma. Ma d’altronde come aspettarsi che venga detta la vera verità?

Ciò che mi chiedo è semplicemente questo. Perché non introdurre nel loro team di “esperti”, scienziati come il professor Nolan? Perché ovviamente si preferisce includere personaggi che non hanno mai avuto esperienza in campo di ricerca extraterrestre o ufologica. Sarebbe certamente come darsi la zappa sui piedi, poiché risulterebbe davvero complicato esercitare una qualsiasi azione di controllo verso chiunque sia entrato in contatto con una realtà così prorompente.

Per concludere insomma, la fantomatica “rivelazione ufficiale”, nasconde molto di più di quanto voglia farci credere nelle sue esposizioni pubbliche.

Per i cosiddetti “padroni del mondo” infatti, svuotare completamente il sacco su quanto realmente conosce significherebbe rinunciare irrimediabilmente ad un potente strumento di controllo sulle masse, e dar quindi fine a quel consenso generale che permette loro di continuare a bivaccare indisturbati sui propri comodi e privilegiati posti di comando. Come afferma la celebre citazione di Giordano bruno, riportata spesso dal noto ricercatore e divulgatore Pier Giorgio Caria insomma, “é un ingenuità chiedere al potere di riformare il potere”, ed è ora che il popolo raggiunga finalmente tale necessaria presa di coscienza e consapevolezza, e che inizi a pretendere un cambio radicale di ogni sistema di potere, in modo che le società possano una volta per tutte basarsi su quei veri valori morali ed etici utili ad una pacifica convivenza tra i popoli e ad una sana e sempre crescente evoluzione.

Articolo di Sante Pagano, 5 Giugno 2023

Articolo originale:
https://www.progettocoscienzacosmica.com/le-menzogne-della-nasa-e-le-eclatanti-rivelazioni-dello-stimato-scienziato-garry-nolan/

Allegati:

- 15-05-23 Le sfere e i sincronizzatori magnetici psichizzati
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2023/9957-le-sfere-e-i-sincronizzatori-magnetici-psichizzati.html

- 19-03-23 Le sfere volanti metalliche: una prova innegabile non di questo mondo
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2023/9878-le-sfere-volanti-metalliche-una-presenza-innegabile-non-di-questo-mondo.html

- 17-02-23 La nostra commiserazione e la propaganda dei potenti della Terra
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2023/9833-la-nostra-commiserazione-e-la-propaganda-dei-potenti-della-terra.html

- 7-09-22 Garry Nolan, scienziato Cia: Gli Ufo sono alieni, il governo americano lo sta nascondendo - Ecco le prove
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2022/9578-garry-nolan-scienziato-cia-gli-ufo-sono-alieni-il-governo-americano-lo-sta-nascondendo-ecco-le-prove.html

- 2-08-22 L'America concretizza le sue minacce di guerra rivolte agli alieni
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2022/9532-l-america-concretizza-le-sue-minacce-di-guerra-rivolte-agli-alieni.html