Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

papafatima100Papa Francesco vola a Fatima dove sabato 13 maggio sarà celebrato il centenario delle apparizioni e saranno canonizzati i due pastorelli Francesco e Giacinta Marto, beatificati da Giovanni Paolo II nel 2000, quando fu svelato il terzo segreto, che riguardava le persecuzioni subite dalla Chiesa nel '900 e in particolare l'attentato del 13 maggio 1981 compiuto da Ali' Agca, quando, come disse lo stesso Papa polacco, "una mano deviò il colpo", quella della Vergine. Ma sui giornali si parla del cosiddetto "quarto segreto di Fatima". Quello di cui l'autorità ecclesiastica ha parecchie volte smentito l'esistenza: fu il primo Ratzinger nel 2000, lunedì scorso Angelo Amato è stato l'ultimo: sì, il prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, il capo cioè del dicastero direttamente interessato al viaggio papale a motivo della canonizzazione.

"Sul quarto segreto speculazioni inutili"

"Si è tanto speculato, e forse si continua a speculare sui segreti di Fatima, ma sono speculazioni inutili, perché quello che Fatima voleva dirci lo ha detto chiaramente, pubblicamente". Lo sottolinea il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato, alla vigilia della partenza di Francesco per il diciannovesimo viaggio internazionale, che ha per tema: 'Con Maria, pellegrino nella speranza e nella pace'. Il porporato risponde - in dichiarazioni diffuse dalla Segreteria per la comunicazione - alle ricorrenti voci su un presunto quarto segreto di Fatima, che ambienti conservatori tentano di utilizzare agitandolo contro la Riforma di Papa Francesco.

Secondo Parolin, "il messaggio di Fatima è il messaggio centrale del cristianesimo, quello che stiamo vivendo soprattutto in questo periodo pasquale, cioè l'annuncio che Gesù è risorto, è vivo, è il Signore della storia". Dunque "il messaggio profetico di Fátima e il messaggio profetico della Chiesa, che, in un certo senso, coincidono" e se anche "Francesco e Giacinta appartengono a un certo tempo, a una certa epoca, con il suo modo di esprimersi, il suo linguaggio e gli strumenti che allora si utilizzavano", resta attuale "la capacità di questi due bambini, nella loro semplicità, di andare al cuore del Vangelo". Infatti, "i due bambini hanno fatto proprio questo messaggio e adesso ce lo propongono con l'autorevolezza della loro santita' che la Chiesa riconosce di fronte al mondo".

"Tutto è stato svelato"

Alla vigilia del viaggio del Papa è intervenuto contro le voci strumentali sul quarto segreto anche il cardinale Saraiva Martins, prefetto emerito della Congregazione delle cause dei santi, che domani viaggerà con il Papa con il volo speciale dell'Alitalia. "Il terzo segreto di Fatima? Tutto è stato svelato", ribadisce il cardinale Martins, portoghese, amico personale di una dei tre veggenti di Fatima, suor Lucia dos Santos. "Il messaggio della Madonna - sottolinea ancora il porporato - continua a essere di grande attualità. A Fatima Papa Francesco ricorderà i punti fondamentali del messaggio della Madonna. A distanza di cento anni dalle apparizioni si comprenderà la presenza provvidenziale di Dio nelle vicende umane. Un invito a non perdere la speranza per un futuro di pace".

Il momento più importante del viaggio del Papa sarà la canonizzazione dei due pastorelli che, insieme a suor Lucia dos Santos, videro la Madonna a Fatima. "La Madonna ha invitato i pastorelli alla conversione: convertirsi a Dio e ai fratelli. La società oggi ha piu' che mai bisogno della vicinanza dei fratelli, indipendentemente dal credo di ognuno". Fatima e Medjugorje, per quest'ultima si attende ancora il giudizio finale della Chiesa. Vede qualche affinita'? "Fatima e Medjugorje - sottolinea l'ex prefetto della Congregazione delle cause dei santi - non si possono paragonare. La Chiesa cattolica ha proclamato il carattere soprannaturale delle apparizioni di Fatima, autorizzandone il culto. Bisognerà attendere ancora, nella consapevolezza che Medjugorje e Fatima hanno aspetti diversi e non si possono paragonare".

Fonte: http://www.agi.it/cronaca/2017/05/12/news/quarto_segreto_fatima_non_esiste-1765493/

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140