Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

01 frame 14.01.21 web  DAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO IL 15 GENNAIO 2021:

UN NUOVO ED ENNESIMO VIDEO DI UN'ASTRONAVE DI LUCE FILMATA DA ANTONIO URZI. GIORNO DOPO GIORNO IL PROGETTO DEL GRANDE CONTATTO PRENDE FORMA E SOSTANZA. GLI EXTRATERRESTRI SONO TORNATI, ANZI CI SONO SEMPRE STATI E, PRESTO, TUTTI GLI ABITANTI DELLA TERRA VEDRANNO E TOCCHERANNO.
IO HO GIÀ VISTO E TOCCATO!
LEGGETE E MEDITATE UN ESPERIENZA DI CONTATTO TRA L'IMPODERABILE E IL PONDERABILE VISSUTA DAL NOSTRO FRATELLO ANTONIO.
IN FEDE
G.B.

PIANETA TERRA
15 Gennaio 2021
 
A bordo di una fantastica astronave
Di Antonio Urzi
 
Il pomeriggio del 13 gennaio, poco prima delle 14:00 provo una sensazione profonda di beatitudine, che capita ogni qual volta che si verifica una manifestazione celeste, una manifestazione dei Fratelli dello Spazio. Così, subito dopo mi organizzo per fare un appostamento dopo settimane e settimane di brutto tempo: organizzo al volo con l’attrezzatura, preparo il computer per una possibile diretta, e mi predispongo come faccio di solito. Purtroppo però, come altre volte è accaduto, i fratelli dello spazio non si manifestano, e così torno alle mie questioni quotidiane.

Arriva la sera e rifletto su ciò che ho provato il pomeriggio, ma in un attimo qualcosa mi suggerisce che stava per accadere qualcosa di straordinario. Abituato alle “sorprese” dei Fratelli, ho pensato che forse l’indomani si sarebbero palesati, ma non pensavo di certo di svegliarmi nel cuore della notte per andare a filmare: Vado a riposare dopo aver sistemato i bambini con Simona e prendo il telefono cellulare per mettere sveglia e vedo che sono le 00:40. Faccio fatica a prendere sonno, ma dopo un po’ di pensieri che spaziano tra idee, progetti e questioni quotidiane, mi accorgo chiaramente di entrare in stato di dormiveglia, ma cosciente di essere vigile, una sensazione che conosco molto bene e che anticipa quello che identifico come viaggio astrale. Vedo la camera ad occhi chiusi e come se fosse illuminata, ma da una luce debole, vedo tutto chiaramente e mi lascio andare guardando il soffitto, ma sempre ad occhi chiusi; dopo molti minuti non accade niente, così mi alzo e mi prendo un magnesio per rilassarmi e per vedere di prendere sonno nonostante avevo preso come di consueto la melatonina che aiuta a rilassare.

Torno a letto, e dopo un po’ rientro in quello stato di dormiveglia che mi fa capire a quel punto che la situazione è anomala, e difatti avviene dopo qualche istante qualcosa di straordinario: Mi ritrovo in quella che identifico subito come una fantastica Astronave, totalmente bianca, molto lineare e priva di arredi classici riconducibili a sale di comando che ho avuto modo in più occasioni di vedere. La sala di circa 40 o forse 50 metri avanti a me è illuminata in ogni angolo senza avere ombre da fonti luminose ma, come raramente capita, vedo ogni tipo di dettaglio. Le pareti sembrano avere una sorta di vetro circolare per tutto il perimetro esterno della nave, e noto però che non è piatto a parete ma concavo, fino ad arrivare, la parte trasparente, due o tre metri circa all’interno del pavimento. Alla mia destra un essere di tipo “grigio orange”, dalla pelle marrone chiaro, che conosco molto bene e che già in altre occasioni del passato ho avuto modo di incontrare a bordo di queste fantastiche strutture volanti. L’essere sembra essere mio amico, mi guarda e, anche se non ha espressioni facciali a causa della sua struttura biologica, mi guarda come essere compiaciuto: Le volte scorse lo stesso essere, alto circa un metro e cinquanta centimetri, indossava una tuta color marrone/arancio aderente, e sul petto lato sinistro due file di quadratini colorati disposti in orizzontale, ma questa volta aveva una tuta grigio antracite traslucida, che al momento mi ricorda qualcosa di familiare. Questo essere era posizionato davanti ad una sorta di banco di comando, un parallelepipedo con un taglio in alto a 45 gradi, dove sopra scorgo alcuni tasti e incisioni, nonostante si trovasse a circa 7/8 metri di distanza.

Ad un certo punto sulla mia sinistra vedo al di là di un divisorio apparentemente di cristallo, delle persone con tute di diverso colore che camminano da un lato e l’altro, e mi rendo conto subito che si tratta di un corridoio sicuramente comunicante tra ipotetiche sale. Mi sento chiamare per nome dalle mie spalle e mi giro, e mi trovo a qualche metro di distanza da tre persone simili a terrestri, ma molto più esili. Una donna al centro e due uomini, o forse tre ragazzi dall’età indefinita. Indossano una tuta anche questa color grigio antracite traslucida e noto sul petto sinistro gli stessi quadratini che aveva l’essere grigio in mezzo alla sala. Mi parla e mi dice alcune cose che purtroppo non ricordo bene, ma mi rimane impresso questo: “Stiamo operando affinchè tutto proceda per il verso giusto, stanno giungendo altre unità in nostro supporto (mi dice altro ma non ricordo)”. Finito un lungo discorso, mi dice di seguirli, ma non a parole, o meglio, sento di seguirli senza che lei mi dica niente. Facciamo diversi metri (non ricordo bene cosa mi accade) e mi ritrovo in un ampio spazio con davanti a me uno schermo che, in questi anni ho visto svariate volte, alto circa tre metri e largo magari nove, dove vedo in modo chiaro il sole in attività, con grandi getti di plasma fuoriuscire in direzione del pianeta terra. Mi dice la ragazza: “L’umanità è in serio pericolo. Se non cambia atteggiamento saremo costretti a salvare solo i bambini, gli innocenti e tutte quelle persone che amano la vita e si mettono a disposizione del prossimo (mi dice altre cose che non ricordo)”.

Dopo alcuni istanti, sento un suono molto simile a quello delle famose «trombe dell’apocalisse» ma più metallico, dove provo un’angoscia terribile, e sinceramente non sapevo se si trattava dello stesso pianeta terra in agonia, perché questa era la sensazione che provo in quegli istanti, oppure un qualcosa proveniente da altro luogo o dimensione. Mi sveglio di soprassalto a circa 02:00 del mattino con questo suono come se fosse ancora presente nella mia mente, e ho la sensazione di essere ancora a bordo di quella Astronave fantastica. Non sono stanco o stordito come quando ci alziamo nella notte o al mattino e sento di vestirmi per andare a filmare. Così mi preparo di fretta e scendo al piano inferiore per prepararmi. Decido di fare una diretta perché ero convinto che mi avrebbero dato un segno. Alle 03:00 del mattino circa vado in diretta social e dopo 10 minuti lo spettacolo, una meravigliosa Astronave luminosissima che mi ricorda per certi aspetti quella filmata in agosto 2020 e ancor prima in aprile dello stesso anno passato.

Per concludere, sento che sta per accadere qualcosa di grandioso, ma anche sconvolgente allo stesso tempo. Premetto che non ho paura, ho fiducia in Cristo e in questi Fratelli dello spazio, ma non nascondo che percepisco nell’aria una situazione di tensione, dovuta non solo per i momenti che stiamo vivendo tutti, ma come se una forza esterna stia per bloccare il sistema o che in qualche modo obbligherà tutto il mondo a piegarsi. Non so di cosa possa trattarsi, ma lo sento forte che questo è il periodo. Forse si tratta di quei giorni che precedono il ritorno del Messia? Non ne ho idea, anche se è oramai chiaro a tutti che questi sono i tempi tanto annunciati nelle scritture, nelle profezie, e da quell’uomo che tutti noi amiamo, portanti i Sacri Segni sanguinanti e vivi di Cristo e che combatte ogni giorno con la spada della Giustizia fino al ritorno del Re dei Re Cristo Gesù.

Con fede, forza e determinazione

Antonio Urzi
15 Gennaio 2021
 

- 14 Gennaio 2021 - Astronave di Luce su Milano - Video Antonio Urzi

 

urzi1

urzi2

DAL CIELO ALLA TERRA

urzi1

ASTRONAVI VIVENTI

SETUN SHENAR E LA FRATELLANZA DI ADONIESIS COMUNICANO:

ANTONIO URZI HA FILMATO UNA ASTRONAVE VIVA. LO ABBIAMO DETTO TANTE E TANTE VOLTE. SIAMO IN MEZZO A VOI E SIAMO RITORNATI PER ESSERE AMICI E SOSTENITORI DEI GIUSTI E DI TUTTI COLORO CHE DEDICANO LA LORO VITA ALLA DIFESA DEI DIRITTI UMANI E ALLA LOTTA CONTRO I TIRANNI.
LEGGETE E GUARDATE.
PACE.

SETUN SHENAR E LA FRATELLANZA DI ADONIESIS SALUTANO
PIANETA TERRA
27 Agosto 2020
G. B.

P. S.: 14º Anniversario della dipartita del grande contattato Eugenio Siragusa
 
Video: Astronave di Luce filmata da Antonio Urzi
 

DAL CIELO ALLA TERRA

SETUN SHENAR E I FRATELLI COMUNICANO:

PLASMI DI LUCE

LE NOSTRE GRANDI ASTRONAVI.
LA NOSTRA SCIENZA, PIÙ EVOLUTA DELLA VOSTRA DI 15 MILIARDI DI ANNI, CI CONCEDE LA POSSIBILITÀ DI COSTRUIRE DELLE ASTRONAVI DI PLASMA-LUCE COMPOSTE DALLA STESSA SOSTANZA CON LA QUALE IL VOSTRO SOLE ED IL SOLE DI TUTTI GLI UNIVERSI MANIFESTANO LA LORO ESSENZA CREANTE.
SE CIÒ PER VOI È FANTASCIENZA NON LO È PER NOI “ALIENI”.
LE NOSTRE ASTRONAVI POSSONO ASSUMERE QUALUNQUE FORMA, IN QUALSIASI SPAZIO E CON TUTTI I PARAMETRI DI MISURA DELLA VOSTRA DIMENSIONE.
COME GIÀ VI ABBIAMO DETTO PIÙ VOLTE, NOI MANIPOLIAMIO LA LUCE COME VOI MANIPOLATE L’ARGILLA.
I FILMATI CHE NOI PERMETTIAMO DI REALIZZARE AD ANTONIO URZI E ALLA SUA SPOSA, COME AD ALTRI GIOVANI CHE VIVONO IN MEZZO A VOI, SERVONO A SENSIBILIZZARE TUTTI COLORO CHE SI AVVICINANO ALLA NOSTRA REALTÀ E SOPRATTUTTO AL NOSTRO MESSAGGIO CRISTICO.
GIOITE E RALLEGRATEVI, LE NOSTRE ASTRONAVI E NOI, I VOSTRI FRATELLI DELLA LUCE, POSSIAMO SOLO DARE AMORE, SOLO AMORE E SENSO DI GIUSTIZIA A COLORO CHE LOTTANO PER LA CAUSA DI CRISTO E CIOÈ LIBERTÀ, GIUSTIZIA, PACE E AMORE.
IN CRISTO VOSTRI SETUN SHENAR E I FRATELLI SALUTANO

PIANETA TERRA
5 Agosto 2015. Ore 15:41
G. B.

DAL CIELO ALLA TERRA

urzioctubre3

 ASTRONAVI DI LUCE FILMATE DA ANTONIO URZI

SETUN SHENAR COMUNICA:

COME GIÀ VI ABBIAMO DETTO LE NOSTRE ASTRONAVI SONO FORMATE DA ENERGIA LUCE CON COMPONENTI PSICHIZZATI.
IL PLASMA SOLARE È L'ELEMENTO PRINCIPALE CHE FORMA IL NOSTRO CORPO DI LUCE. DELLO STESSO ELEMENTO SONO COMPOSTE LE NOSTRE ASTRONAVI, TRACCIATORI MAGNETICI, UFO COME VOI LI CHIAMATE, ED ANCHE LE NOSTRE GIGANTESCHE ASTRONAVI MADRI DI DIMENSIONI CHILOMETRICHE.
QUINDI, ESSENDO IL PLASMA SOLARE LA MATERIA PRIMA DEL NOSTRO CORPO E DELLE NOSTRE ASTRONAVI, ECCO CHE QUESTE ULTIME SONO DELLE VERE E PROPRIE CELLULE VIVE COMPLETAMENTE IN SINTONIA CON I NOSTRI SPIRITI E ALLE NOSTRE DIPENDENZE.
SE PER VOI QUESTA VERITÀ È FANTASCIENZA NON LO È PER NOI CHE SIAMO PIÙ ANTICHI DI VOI DI MILIARDI DI ANNI.
RIPRENDEREMO QUESTO DISCORSO, PER OGGI BASTA.
RIPOSA FRATELLO NOSTRO GIORGIO BONGIOVANNI.
PACE!

SETUN SHENAR E I FRATELLI SALUTANO

PIANETA TERRA
22 Ottobre 2012. Ore 14:56
G. B.


ASTRONAVI DI LUCE (PARTE SECONDA)

RIPRENDIAMO FRATELLO GIORGIO.

SETUN SHENAR COMUNICA:

GRAZIE ALLA NOSTRA SCIENZA PIÙ ANTICA DELLA VOSTRA DI 15 MILIARDI DI ANNI, LA TECNOLOGIA CHE POSSEDIAMO CI PERMETTE DI REALIZZARE NELLA VOSTRA VITA E NELLA VOSTRA DIMENSIONE ESPERIENZE CHE VOI DEFINIRESTE MIRACOLI DIVINI.
LE NOSTRE ASTRONAVI, QUANDO NOI SIAMO FUORI DAI NOSTRI LUOGHI DI ORIGINE (STELLE O SOLI) SONO PROGRAMMATE PER ESSERE A TUTTI GLI EFFETTI, DEI VERI E PROPRI MONDI AUTONOMI. POSSONO SPOSTARSI DA UN UNIVERSO ALL'ALTRO, POSSONO DILATARSI E RESTRINGERSI NEL TEMPO E NELLO SPAZIO.
PER ESEMPIO UNA NAVE DI LUCE PUÒ AVERE LE DIMENSIONI DI UNA FARFALLA E POI, A SECONDA DELLE NOSTRE NECESSITÀ, LA STESSA ASSUMERE DIMENSIONI GRANDI QUANTO LA MONTAGNA PIÙ ALTA DEL VOSTRO PIANETA (EVEREST 8848 METRI), ASSUMENDO QUALSIASI FORMA, CIRCOLARE, CILINDRICA, PARALLELEPIPEDA , TRIANGOLARE, ECC.
LE NOSTRE ASTRONAVI INOLTRE POSSONO OSPITARE MIGLIAIA DI ESSERI UMANI, ANIMALI, PIANTE, ECC.
SIAMO NOI LE 12 LEGIONI DI ANGELI ALLE QUALI SI RIFERISCE GESÙ CRISTO NELLA BIBBIA. SIAMO I SUOI MESSAGGERI E LUI È IL NOSTRO RE.
LA NOSTRA SCIENZA È A SUA DISPOSIZIONE ED ANCHE LE NOSTRE ARMI DI DIFESA E DI ATTACCO LO SONO QUANDO LA SUPREMA VOLONTÀ DEL PADRE ADONAY SCATENA LA SUA SANTA IRA SUGLI UOMINI PERVERSI E DISUBBIDIENTI.
I NOSTRI SUPERIORI, I MAESTRI COSMICI, PER ORDINE DI CRISTO, HANNO DIRETTAMENTE CONTATTI CON LE VOSTRE FORZE DELLA NATURA E QUINDI QUESTE ULTIME UBBIDISCONO ALLA LORO VOLONTÀ.
LE NOSTRE ASTRONAVI PSICHIZZATE, INOLTRE, POSSONO ENTRARE IN CONTATTO CON LA PSICHE DEL VOSTRO CERVELLO E RENDERLA COMPLETAMENTE SOTTOMESSA ALLA NOSTRA VOLONTÀ. SE NOI FOSSIMO COME VOI, ADULTERI E MALVAGI AVREMMO, CON QUESTO SISTEMA, ANNIENTATO O SCHIAVIZZATO LA VOSTRA CIVILTÀ. ECCO PERCHÉ SORRIDIAMO CON COMMISERAZIONE E CI RAMMARICHIAMO TANTO QUANDO ASCOLTIAMO DAI VOSTRI GENERALI COMANDANTI DEI VOSTRI ESERCITI MIRE DI CONQUISTA VERSO ALTRI PIANETI O PREPARAZIONI DI ASSURDE GUERRE CHE NON AVRESTE NEMMENO LA POSSIBILITÀ DI INIZIARE CONTRO DI NOI.
IN SOSTANZA, SE NOI VOLESSIMO, POTREMMO RENDERE LA CIVILTÀ UMANA UN BRANCO DI PULCINI AL NOSTRO SERVIZIO.
STATE ATTENTI QUINDI! NON PROVOCATE L'IRA DI DIO E PENTITEVI!
PRESTO INIZIERÀ PER LA VOSTRA GENERAZIONE IL GIUDIZIO UNIVERSALE DOVE I GIUSTI E I BUONI SARANNO PREMIATI E I PERVERSI RICEVERANNO LA LORO RICOMPENSA: LA MORTE SECONDA.
PACE!

SETUN SHENAR E I FRATELLI SALUTANO

PIANETA TERRA
22 Ottobre 2012. Ore 19:12
G. B.

 

Messaggi allegati:

 
- 12-04-20 Antonio Urzi sorprende il mondo filmando un avvistamento Ufo preannunciato
 
- 10-04-20 Venerdì Santo 10 Aprile 2020
 
18-08-19 Antonio Urzi e gli Ufo alla Tv azteca di Città del Messico
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2019/8140-antonio-urzi-e-gli-ufo-alla-tv-azteca-di-citta-del-mexico.html

- 10-08-19 Nuova astronave extraterrestre filmata da Antonio Urzi
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2019/8133-astronave-extraterrestre-filmata-da-antonio-urzi-prima-parte.html

- 18-04-18 Antonio Urzi, gli Esseri di Luce e i giovani della Terra
https://www.giorgiobongiovanni.it/antonio-urzi-sp-538269514/7617-antonio-urzi-gli-esseri-di-luce-e-i-giovani-della-terra-3.html

- 11-06-18 I segni continuano… ancora filmati di astronavi di luce
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2018/7628-i-segni-continuano-ancora-filmati-di-astronavi-di-luce.html

- 17-06-17 Nuovi plasmi di luce filmati da Antonio Urzi
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7279-nuovi-plasmi-di-luce-filmati-da-antonio-urzi.html

- 20-09-16 Sfere di luce filmate da Antonio Urzi
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/6886-sfere-di-luce-filmate-da-antonio-urzi.html

- 29-07-16 Ricognitore-tracciatore magnetico Ufo filmato da Antonio Urzi
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/6828-ricognitore-tracciatore-magnetico-ufo-filmato-da-antonio-urzi.html

- 30-6-16 Ospiti illustri
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/6792-ospiti-illustri.html

- 28-05-16 Noi esistiamo
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/6736-noi-esistiamo.html

-15-04-16 Una nave del cielo di luce viva
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2016/6654-una-nave-del-cielo-di-luce-viva.html

- 5-08-15 Plasmi di luce
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2015/6147-plasmi-di-luce.html

- 10-09-12 Noi esseri di luce e le nostri astronavi
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2012/4401-le-nostri-navi-cosmiche.html

-09-03-10 La nostra presenza fisica nei vostri cieli
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2010/1177-la-nostra-presenza-fisica-nei-vostri-cieli.html

- 03-12-08 Il contatto continua
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2008/375-il-contatto-continua-.html

- 13-03-08 Antonio Urzi, un’altra volta testimone
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2008/319-ancora-un-altro-segno.html

- Le nostre grandi astronavi (Eugenio Siragusa)

 

 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
copertina italiano140