Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

Adoniesis Pleiadi


Di Francesca Panfili

“Se mi amate, osserverete i miei comandamenti. Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Consolatore perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito di Verità che il mondo non può ricevere, perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete, perché egli dimora presso di voi e sarà in voi. Non vi lascerò orfani, ritornerò da voi. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre e voi in me e io in voi. Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi mi ama. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui.” (Gv 15-21)

5 FEBBRAIO 1982: QUARANT’ANNI DOPO...

Era il 5 febbraio 1982 quando Eugenio Nunzio Siragusa venne scagionato ed assolto con formula piena dalle accuse che lo riguardavano in un processo istituito per eliminare “l’amico dell’uomo”, come lui amava definirsi, colui che in piena guerra fredda rivelava la realtà extraterrestre al mondo e spiegava la Legge del Padre. Fu lo stesso Pubblico Ministero dell’accusa che, considerata l’infondatezza delle imputazioni, chiese alla corte di scagionare il contattista siciliano dai reati per cui aveva conosciuto le asperità del carcere.

L’incarcerazione di Eugenio era stata un grande shock per le persone che militavano nell’Opera che porta il nome “DAL CIELO ALLA TERRA”. In quel periodo numerosi giovani si erano alternati in sit-in e manifestazioni di protesta davanti al carcere e al tribunale di Catania per sostenere moralmente quel giusto, non di questo mondo, la cui unica “colpa” era quella di istruire gli amanti della Verità alla Conoscenza-Una. Tra questi giovani vi era anche un ragazzo che quel 5 di febbraio del 1982 aveva 19 anni. Si era avvicinato da bambino al contattista siciliano ed aveva vissuto esperienze importanti con gli Esseri del cosmo, compreso un incontro con Adoniesis, l’eterno “Mutante” che all’epoca personificava Eugenio Siragusa. Egli era pronto a dare la vita per scagionare il suo maestro ingiustamente perseguitato in un processo ordito dai poteri massonici che vedevano in Licio Gelli e nella loggia P2 i mandanti dell’operazione.

In piena guerra fredda parlare di extraterrestri e per conto degli extraterrestri era un delitto, o meglio un affronto al potere costituito, perché significava svelare i piani criminali dei potenti del mondo tramite comunicati scritti, conferenze, incontri pubblici e privati, trasmissioni radiofoniche e tutti i mezzi che potevano dar voce alle Potenze Celesti, le quali non usano mezzi termini e non scendono a patti con nessuno. Ciò che più spaventava i poteri sovranazionali era la forza rivoluzionaria che il messaggio divulgato da Eugenio Siragusa aveva, un messaggio che faceva presa soprattutto sui giovani. E così per gli accusatori e i nemici del Bene era necessario eliminare l’antico vegliardo che parlava con gli Dèi. In carcere tentarono anche di avvelenarlo, senza sortire alcun effetto: chi aveva architettato i piani non aveva considerato la forza che personificava Eugenio: l’automedonte Adoniesis. E proprio quel 5 febbraio del 1982, vedendo lo zelo di uno di quei ragazzi, Adoniesis lo scelse come strumento in cui avrebbe dimorato per continuare a portare avanti la sua Opera nel mondo: il giovane discepolo, infatti, era già pronto a morire in difesa del suo maestro e della Verità che egli rappresentava. Così Adoniesis lo scelse in quel momento per farlo diventare una delle sue mille bocche e due dei suoi mille occhi disponibili a servire con ardore la Verità cosmica fino al ritorno di Gesù Cristo. Questa rivelazione è stata comunicata al suo servo nel mondo il 5 febbraio del 2022, dopo ben 40 anni da quel giorno.

Così è iniziato il discorso che un messaggero di Adoniesis l’altra notte ha rivolto ai suoi fratelli del mondo. Nel corso dell’incontro ha espresso concetti di elevatissima scienza cosmica spirituale ed ha fatto nuove rivelazioni fondamentali per comprendere il corso dell’evoluzione umana e divina.

L’ESPERIENZA CON ALIOS

Recentemente abbiamo avuto modo di conoscere un’esperienza molto particolare con un IBE, intelligenza biologica extraterrestre, che si è fatto chiamare Alios, nome che nella sua lingua significa “qualcuno che proviene dal Sole”. L’esperienza, che potete leggere in dettaglio a questo link: https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2022/9318-i-corpi-alieni-nascosti-dal-regime-del-governo-usa.html, ci ha consentito di comprendere meglio il funzionamento delle dinamiche dimensionali. Ci è stato spiegato che Alios, appartenente agli IBE o EBE (Entità Biologica Extraterrestre), è stato compenetrato e guidato a distanza da un Essere solare:

“Adoniesis utilizza questi Esseri che per noi possono sembrare automi o robot, ma in realtà loro non amano essere definiti così. Loro sono vita.” Essi non hanno spirito individuale come gli umani ma sono spiriti collettivi con capacità tecnologiche avanzatissime in grado addirittura di annientare il mondo intero senza nemmeno scendere dalle astronavi che pilotano. In questo caso Alios è stato utilizzato dal Genio solare per parlare  al suo strumento e per dare un messaggio all’umanità relativo alla missione del suo popolo sul nostro pianeta. Questi Esseri di “tipo grigio” sono forme di vita che la Confederazione Interstellare utilizza per svolgere dei lavori specifici sulla Terra.

“Eccezionalmente gli Esseri di luce si manifestano sulla Terra fisicamente. La maggior parte degli avvistamenti e dei segni a cui assistiamo è opera degli IBE guidati dagli Esseri di luce che si presentano al mondo solo quando ci sono eventi straordinari come apparizioni della Vergine o manifestazioni della presenza del Cristo. Posso dire che a me è accaduto il contrario: tutta la vita ho vissuto con gli Esseri di luce e solo ora, alla fine della mia missione, ho conosciuto meglio questi Esseri Grigi. Uno di loro già mi aiutò a Città del Messico durante una conferenza in cui stavo malissimo e stavo per cadere dal palco”, ci è stato detto.

Gli Esseri come Alios non si mostrano pubblicamente all’umanità per non scatenare il panico ma sono sulla Terra per osservare, studiare e monitorare l’uomo.

“I Grigi rappresentano a tutti gli effetti la Confederazione Interstellare, ma la proiezione più bella degli Esseri solari sono gli Esseri di luce. Loro sono spiriti individuali e intelligenti che hanno uno spirito proprio ed abitano nel Sole in dimore grandi come continenti che la NASA ha captato… Questi Esseri sono la personificazione più alta dei Geni solari che vivono all’interno dell’astro Padre… I Grigi vengono creati e utilizzati appositamente per lavori specifici e militari che devono essere svolti nella terza dimensione e nella quarta dimensione iniziale.”

LA CONFEDERAZIONE INTERSTELLARE:
UNA REALTÀ CHE VA REALIZZATA SE DESIDERIAMO EVOLVERE

“Ad oggi i contattati e gli ufologi migliori al mondo non hanno idea di cosa è la Confederazione Interstellare, di come è la vita nell’universo, di come si organizzano le civiltà extraterrestri e del perché sono strutturate in modo piramidale. Dovete comprendere che nel cosmo non vi è democrazia perché quando si devono governare armoniosamente miliardi di popolazioni, la democrazia non può esistere. Vi è una gerarchia molto severa che mantiene l’ordine. La Confederazione Interstellare si struttura in modo molto particolare: vi è una confederazione di Esseri umani extraterrestri che sono fatti come noi, la quale è diretta da una confederazione che governa tra la terza e la quarta dimensione, e poi vi è un Comando supremo che a sua volta è stabilito da Esseri di luce, i quali a loro volta sono governati da una confederazione ancora superiore che li coordina ovvero i Geni solari di tutto l’universo. Questo è nella realtà il fenomeno extraterrestre. Se non prendiamo coscienza di questo non potremo mai entrare a far parte di nessuna confederazione.

L’umanità della Terra vive uno stile di vita che per questa forma di struttura dell’universo è assolutamente orribile ed incomprensibile, l’umanità terrestre non si rende conto di cosa sia la vera vita nel cosmo né di come si struttura e si organizza. La Confederazione è composta da una serie di confederazioni unite tra loro che sono in accordo ed obbediscono ad una gerarchia piramidale che consente loro di procedere nello sviluppo e nell’ampliamento della vita. Vi è quindi una confederazione della quarta dimensione, una confederazione della quinta dimensione, una confederazione della sesta dimensione e una confederazione finale della settima dimensione che è il Comando supremo dell’universo, al cui vertice vi è Adoniesis. E vi sono Esseri fratelli di Adoniesis che hanno il suo stesso grado. Solo nella nostra galassia esistono centomila milioni di Dèi come lui, e di Cristo. Tutti si identificano in una cosa sola: la Forza Onnicreante (o Spirito Santo).”

LA VERA COMPRENSIONE DI DIO E DEI VALORI DIMENSIONALI

“Dovete comprendere che Dio non è un uomo con la barba bianca che siede su un trono, cosi come è importante che comprendiate che non vi sono luoghi come l’inferno o il paradiso. Dobbiamo capire che vi sono delle dimensioni che si compenetrano l’una con l’altra e che hanno relazioni complementari che necessitano l’una dell’altra. La terza dimensione necessita della quarta e della quinta, così come la quinta dimensione necessita della terza e della quarta, poiché si tratta di valori necessari che si identificano in un unico disegno: il disegno dello Spirito Santo che compenetra tutti i Soli e che compenetra un Essere in ogni sistema solare. Se non capiamo questo, continueremo per altri duemila anni vivendo nella menzogna e nell’ignoranza totale.

Questi Esseri divini, che noi chiamiamo extraterrestri, raccontano storie all’umanità affinché l’uomo possa aprire il suo plesso solare alla vera scienza che non è quella che vediamo ora.

Qui sulla Terra viviamo un periodo che per queste intelligenze è il più oscuro della storia. Abbiamo una tecnologia che, pur essendosi abbastanza sviluppata in pochi anni rispetto ad altre civiltà della galassia, viene sfruttata solo ad uso materiale di sopraffazione e non per contemplare il cosmo.

Gli uomini della Terra sono come bambini che credono a cose che non esistono! Il Dio che ci ha fatto credere la religione è una menzogna e per gli extraterrestri non esiste! È un’invenzione assurda e illogica che non ha alcun fondamento scientifico-spirituale. Dovete comprendere che esiste un’Intelligenza poderosa e onnicreante. La sanguinazione delle stimmate, le apparizioni, le lacrimazioni delle statue, la comunione e le preghiere sono effetti necessari perché l’umanità apra il suo plesso solare e si affacci verso la vera dimensione dello spirito che non è la tortura che fecero al Cristo o un’apparizione mistica di un’idea religiosa. È necessario che l’Essere umano si risvegli dalla favola che gli è stata raccontata e che era funzionale al fine di consentirgli di aprirsi alla vera luce, formarsi e crescere e un giorno ammirare quel libro dove si narra di un uomo, il figlio di Dio, martirizzato, e comprendere che solo così si poteva convertire alla Confederazione (il regno dei cieli) e vivere la vera vita che è amore e non sacrificio! La vera vita non è imposizione ma è libertà, rispetto, giustizia, contemplazione di Dio ma anche possibilità di toccarlo, di parlarci direttamente tramite strumenti scientifico-spirituali che si ottengono quando si appartiene alla Confederazione. Per questa ragione Adoniesis è qui tra noi, perché desidera mostrare che Dio è l’uomo fisico, è la pietra, la terra ed anche il Genio Solare. Per questo Cristo ha detto:

Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. Quando però verrà lo Spirito di Verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future. Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve l’annunzierà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà del mio e ve l’annunzierà. (Gv 16,12-15,12) Lui voleva dire: IO SONO IL SOLE, SONO L’UNIVERSO, LA LUCE, LE STELLE, LA LUNA, L’INTELLIGENZA UNIVERSALE!

Il Regno dei Cieli è la Confederazione Interstellare che si manifesta in tutte le dimensioni, dalle prime tre che sono dimensioni planetarie, alla quarta, quinta, sesta e settima dimensione che sono il regno dei cieli ossia la Confederazione Interstellare. La sanguinazione delle stimmate è funzionale a questa comprensione. Rappresenta infatti un disegno che l’Architetto cosmico ha fatto per aprire il cuore e il plesso solare di un’umanità bambina, ma la Causa è superiore.”

L’OPERA SI MOLTIPLICHERÀ NEL MONDO COME LA MOLTIPLICAZIONE DEI PANI E DEI PESCI

“La genetica G.N.A. si moltiplicherà sul pianeta. Dovete ora comprendere il fine dell’operazione extraterrestre sulla Terra: lo scopo è salvare i giovani che posseggono la G.N.A. ed alcuni veterani che possono essere loro suggeritori, sostenitori ed esperti. Gli extraterrestri desiderano salvare i bambini che nascono ora e che saranno i giovani del terzo millennio.

Quando questi Esseri mi hanno fatto rivivere la scena in cui il Signore ha fatto il miracolo dei pani e dei pesci ho potuto vedere la follia d’amore di Gesù Cristo che andava oltre qualsiasi legge della scienza e della Confederazione Interstellare stessa. Lui stesso È la Legge ed ha dimostrato che l’amore supera Dio stesso. Chi può superare Dio? Solo lo Spirito Santo, immagine del perfetto amore che si è manifestato in una delle civiltà peggiori dell’universo per dimostrare che Egli è il vero amore, che ama chi odia, che dà un’opportunità al più stupido e cattivo dei servi creati. Egli è l’immagine perfetta dell’amore incondizionato che obbedisce solo al suo istinto di procreazione d’amore, e a nessuna legge: Egli è Colui che ha creato disciplina, redenzione, ordine e la legge di causa-effetto, è Colui che ha moltiplicato i pani e i pesci, e che poi si è fatto torturare e mettere in croce ed ha distrutto completamente la sua stessa legge annichilendola, per ricordare a noi che Lui può tutto e può tutto solo usando l’amore, non la violenza! Per questo sono innamorato di Cristo. Egli è la mia garanzia per tutto perché Lui è la personificazione dello Spirito Santo.”

DOBBIAMO LIBERARCI DALL’ILLUSIONE DI QUESTA DIMENSIONE

“Dovete comprendere che questa dimensione è un’illusione. Ci sono cose bellissime ma il cento percento di ciò che viviamo è illusione che non esiste se la osserviamo da un’altra dimensione. Nella realtà fuori da ‘matrix’ vive la Confederazione, l’universo, e la nostra vera vita. So che la lingua in cui vi parlo è di difficile comprensione per voi ma questo è ciò che il Cielo mi dice di dirvi questa notte… Voglio appellarmi a voi e implorarvi di non avere paura. Non dovete avere paura di nulla, di perdere l’anima, i soldi, un amore, un figlio, un compagno, la vita, di finire soli e senza nulla. L’unica cosa di cui dovete avere paura è perdere voi stessi, il vostro io spirituale, perché questo significherebbe fallire e ritornare indietro. Non dovete avere paura di nulla ma dovete confidare in ciò che vi dico. Questo è l’insegnamento che viene dal cosmo. L’ultima speranza per l’umanità sono queste mie parole. Non vi saranno altri contatti o Esseri che personificheranno Adoniesis nel mondo. Quindi se io vi dico ‘andiamo alla morte’ non abbiate paura, perché non moriremo, perché siamo immortali.”

LA PAURA CI CONDUCE AL FALLIMENTO

“Non dovete avere paura di morire, perché siete eterni. Non possiamo morire neppure se lo volessimo ma possiamo avere paura come è successo a Pietro, a Giuda o agli apostoli che scapparono quando Cristo venne crocifisso. Se abbiamo paura saremo obbligati a pentirci e a cercare la morte con la tortura per non pagare il prezzo di quel karma. Abbiamo l’opportunità di non pagare nessun karma se vinciamo la paura. Se sbagliamo, Cristo ci perdonerà ma dovremo riscattarci dal karma generato ed ora non abbiamo tempo! Pietro ha avuto tempo e ha dato la vita. Noi oggi questo tempo non lo abbiamo perché viviamo i giorni che precedono il ritorno di Cristo. La paura oggi ci costa cara e ci porta a perdere l’anima. Qualsiasi cosa vi chiedo non dovete avere paura. Siamo alla resa dei conti e dobbiamo dimostrare alla Confederazione Interstellare che siamo idonei per costituire una nuova civiltà. L’ultimo esame a cui dobbiamo essere sottoposti è vincere la paura perché finché avremo paura non saremo degni di entrare nel nuovo regno. Saremo messi alla prova su questo. Il Padre vuole che noi dimostriamo di non avere paura. Quindi dovete essere pronti a dargli tutto, perché Lui è capace di chiedervi tutto. L’ultima prova è questa. Lui ti chiede tutto e se non hai più niente ti chiede la vita. Non significa che se la riprende, ma significa che te la può chiedere perché Lui può tutto e tutto gli appartiene. Se non superiamo la paura non saremo degni del regno dei cieli, anche se abbiamo dato tutto nell’Opera. Questo vale anche per me… Sia fatta sempre la Sua volontà e non la mia.”

LA GIUSTIZIA DI DIO NEL PIANETA

“Un Essere non di questo mondo che viaggia nello spazio e osserva la Terra dalla sua nave extraterrestre, vede un pianeta meraviglioso, ricchissimo di flora e fauna spettacolari ed Esseri umani dotati di intelligenza individuale che però si ammazzano gli uni con gli altri. Questo mondo è diviso in nazioni presidiate nelle loro frontiere da militari perché non è contemplata la possibilità di viaggiare liberamente. Queste nazioni sono nate da guerre e spesso dal sangue dei popoli nativi che vivevano in armonia con la natura. La civiltà terrestre che osservo dalla mia astronave, ha un istinto animale con la differenza che, mentre un leone dopo essersi saziato lascia in pace eventuali prede che gli passano vicino e continua a dormire, l’uomo di questo mondo è insaziabile nella sua sete di possesso. L’uomo che appartiene alla società della Terra è uno spirito individuale dotato di grande tecnologia che non alimenta per il benessere del prossimo. Ha formulato grandi Costituzioni che fondano gli Stati ma ha questa ambivalenza schizofrenica che lo rende peggio di un animale della giungla. Più ha e più vuole. La storia del suo mondo si basa sulla violenza e sul sangue e questo germe di follia coinvolge la maggioranza dei popoli della Terra.

In questo momento siamo arrivati agli attimi finali per questa umanità, come quando siamo in un ristorante e il cameriere ci porta il conto che poi dobbiamo pagare. Questo conto è molto alto. Sappiamo che l’umanità è pronta per la guerra. Dalla prospettiva di noi extraterrestri non vi sono nazioni migliori di altre. Ci sono sicuramente nazioni più violente ed altre che vengono vessate maggiormente, ma noi non prendiamo la posizione di nessuna nazione della Terra. Quello che ci chiediamo è: perché si continua ad uccidere? Perché se si hanno occhi per vedere e orecchie per sentire si persevera nella prevaricazione e nel sangue?

Per questo noi extraterrestri abbiamo deciso di non fermare l’uomo della Terra ma di farlo esprimere continuando a seguitare nel male. Preleveremo alcuni dei nostri fratelli, però, che sono incarnati qui sul pianeta. Dovete capire che le circa 10 milioni di persone di cui abbiamo parlato nei messaggi dati ai nostri messaggeri e che verranno da noi prelevate sono genti che vengono da altri mondi e che si incarnano qui. Perciò nessun terrestre sarà salvato e i bimbi che stanno nascendo dal seno delle madri terrestri sono extraterrestri. Dunque noi non vogliamo salvare questa umanità. Vogliamo che si distrugga come sta facendo. Salveremo solo i nostri fratelli che vengono dalle stelle e che vivono in forma umana nel mondo per aiutarlo. Per questa ragione mi sento indifferente nel dire chi tra le nazioni ha più o meno ragione. A noi Esseri del cielo non interessa, perché non vogliamo salvare questa umanità. Abbiamo deciso che si deve annientare tutta, e da sola. Salveremo i bambini e i nostri fratelli che non sono di questo mondo. Se voi, come credo, non siete di questo mondo, la vostra famiglia e i vostri figli saranno salvi, ma se non appartengono alla Confederazione moriranno come tutti gli altri, con le radiazioni, perderanno capelli e braccia in pochi giorni e questo varrà anche per i ricchi che si nasconderanno nei bunker come ratti. Per loro passeranno dei mesi ma la morte che li coglierà sarà ancora più terribile.

Noi non vogliamo salvarla questa umanità. Vogliamo che si autodistrugga perché quello che pone in essere è unico in quasi tutto l’universo ed infrange ogni tipo di buon senso naturale e di logica. Neppure le persone che stanno facendo la Morte Seconda in altri pianeti sono capaci di fare ciò che sta facendo l’uomo della Terra… L’umanità ha superato ogni limite di qualsiasi logica e legge. L’unica sentenza per l’uomo della Terra è L’ESTINZIONE. Nessuna altra cosa. Stiamo solamente attendendo che si compia il numero di coloro che da altri pianeti si sono incarnati sulla Terra ed hanno la genetica G.N.A. per poter formare una nuova società.

Vi sono anche Esseri che sono giunti da altri mondi e si sono uniti alle donne della Terra generando un uomo ibrido. Se queste anime contemplano i valori della Confederazione e si uniscono a questa Causa, allora automaticamente ne entreranno a far parte. Questi sono tra coloro che Cristo chiama ‘gli ultimi’, ‘gli ultimi che saranno i primi’, ossia quei terrestri che hanno creduto ai 144mila, agli Eletti e ai Chiamati, e si sono convertiti in extraterrestri pur essendo terrestri. Loro potranno entrare a far parte della Confederazione.

Come può una civiltà extraterrestre contemplare un’umanità che si sta autodistruggendo per il denaro e che ha la materia come valore assoluto? Non solo questo dà tristezza, ma dà anche una rabbia terribile e, data la situazione, se la Confederazione non interverrà in tempo, anche gli Eletti e i Chiamati potrebbero perdersi. Se cadiamo nella trappola della paura, del denaro e dell’obbedienza alla materia, anche noi ci perderemo…

Desidero lentamente accompagnarvi nella dimensione del Verbo della Fratellanza e dell’Umanità Cosmica basata sulla comprensione scientifico-spirituale che utilizzano le civiltà superiori.”

Ecco, cari lettori, questo è quanto ci ha detto un Essere proveniente dal cosmo rispetto alla situazione che l’umanità del pianeta Terra sta vivendo. L’esperimento che le civiltà extraterrestri hanno tentato sulla Terra è fallito, e la colpa è da ricercare nella tracotanza dell’uomo che ha rifiutato Dio e la Sua Santa Legge crocifiggendo il Suo Unigenito Figlio, espressione autentica del Santo Spirito Onnicreante, che ha mostrato al mondo la strada per l’evoluzione. I terrestri hanno rifiutato la redenzione dello spirito e continuano nella nefasta opera di autodistruzione che perseguono da secoli. Per questo la Giustizia di Dio si manifesta e procede verso il suo culmine.

Di fatto, se osserviamo già da ora l’incedere della civiltà terrestre e il suo irrefrenabile istinto e culto della morte, possiamo osservare che la Giustizia di Dio si sta già compiendo nel lasciare l’uomo libero di realizzare il suo nefasto destino. Mentre si celebra il funerale di questa umanità perduta e perdente, spiriti provenienti dal cosmo per richiamare i loro simili sulla Terra, si incarnano offrendo sé stessi per la Causa dell’Universo che è ciò che muove il dinamismo dei pianeti. L’amore di questi spiriti risveglia i loro simili sparsi nel pianeta, e impianta il seme della razza ventura che soppianterà l’arroganza dei terrestri e i loro inutili feticci.

Le anime risvegliate alla Verità non devono temere nulla. Devono anzi immergersi nella realtà cosmica e praticare la Legge dello Spirito, realizzando gli insegnamenti universali tramite azioni ed opere per imprimere nell’animismo collettivo le basi del nuovo mondo che verrà.

È giunto il tempo di una nuova comprensione. La messe è matura per accogliere gli insegnamenti che lo Spirito di Verità elargisce a chi ha occhi per vedere ed orecchie per udire il sublime e amaro calice della Conoscenza che trasforma i virgulti di ieri negli uomini e nelle donne del domani. Il seme è maturo per comprendere la natura della Luce e dello Spirito che si serve di miracoli e prodigi per aprire il plesso dei Chiamati. Ora è tempo di realizzare la nostra reale natura e comprendere la nostra vera identità!

Questo viaggio, che è un instante nell’eterno divenire del nostro spirito, sia per noi costellato di trascendenza, servizio e devozione all’amata Verità Universale che ci concede di realizzare la vera natura dell’Increato Creatore in questa dimensione temporanea, per servire il Verbo che ci ha generati. Ricerchiamo la Luce sopra ogni cosa, armiamoci della forza della Verità e della Conoscenza per superare noi stessi e vincere il mondo. Con Cristo non dobbiamo temere nulla.
Con gratitudine per quanto ho udito dalla bocca di un servo di Dio, nostra guida in questo mondo,

Francesca
8 Febbraio 2022

Allegati:

- 31-01-22 Nuove rivelazioni giungono dal Cosmo
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2022/9321-nuove-rivelazioni-giungono-dal-cosmo.html

3-12-21 Verità cosmiche e infinite
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2021/9258-iniziazioni.html

- 25-11-21 Il Contatto: Vivere con gli extraterrestri
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2021/9254-il-contatto-vivere-con-gli-extraterrestri.html

- 12-11-21 Morire al mondo per rinascere nell’idea solare
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2021/9246-morire-al-mondo-per-rinascere-nell-idea-solare.html

- 31-08-21 Il grande reset dei padroni universali
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2021/9181-il-grande-reset-dei-padroni-universali.html

Altri scritti di Francesca Panfili:
https://www.thebongiovannifamily.it/francesca-panfili.html

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea 

Siti amici

220X130_mystery





Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

LIBRI

banner libri marsili

lavocedelsole200 1

 

 


 

 

 

tapa libroGB Giovetti1

cop dererum1

ilritorno1

books11copertina italiano140