Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

setun shenar

DAL CIELO ALLA TERRA

SETUN SHENAR E I FRATELLI “ALIENI” COMUNICANO:

AMICI, FRATELLI E NEMICI DELLA TERRA!
SE AVETE NECESSARIO BISOGNO CEREBRALE E PSICOLOGICO DI ACCUSARE QUALCUNO CHE “IMPRIME” DA OLTRE 33 ANNI, NEL CORPO DELLO SCRIVENTE, LE FERITE (STIGMATE) DELLA CROCE DI CRISTO, PREGO, ACCUSATE NOI!
SIAMO NOI ALIENI I CREATORI DEL FENOMENO CHE VISIBILMENTE E CON SOFFERENZA SI MANIFESTA NEL CORPO DEL NOSTRO FRATELLO GIORGIO BONGIOVANNI. SIAMO NOI, CON LA NOSTRA SCIENZA E CON IL NOSTRO AMORE LA CAUSA DEL SEGNO!
SE VOLETE ACCUSARCI DI QUALUNQUE REATO O DELITTO FATELO LIBERAMENTE. NOI NON CI OFFENDIAMO. SAPPIAMO E CONOSCIAMO LE VOSTRE FRUSTRAZIONI E LE VOSTRE DEFICIENZE. POSSIAMO SOLO PROVARE PENA E COMMISERAZIONE.
LA MATEMATICA, ANCHE PER VOI STOLTI, NON È UN’OPINIONE. NEMMENO IL CRIMINALE PIÙ INCALLITO PUÒ FALSIFICARE PER 10MILA VOLTE UN FENOMENO SUL SUO CORPO SANGUINOLENTO. PER PORRE IN ESSERE TALE PROCESSO OCCORRE UN INTERVENTO ESTERNO PARANORMALE, QUINDI IL "FENOMENO PARANORMALE" SIAMO NOI.
SIAMO NOI IL CORPO DEL REATO.
FATEVI SOLO UNA DOMANDA E QUESTA VOLTA SERIA E PROFONDA:
MA GLI ALIENI HANNO AGITO PER CONTO PROPRIO O HANNO UBBIDITO A UNA RICHIESTA D'AMORE PROVENIENTE DAL CRISTO, DAL PADRE O DALLA MADRE?
NOI CONOSCIAMO LA RISPOSTA MA, SCUSATECI, NON RISPONDIAMO PERCHÉ NON “VOGLIAMO DARE LE PERLE AI PORCI” (Matteo cap. 7, 6).
PACE!

SETUN SHENAR E GLI ALIENI, COLPEVOLI DELLE SANGUINAZIONI DI G.B., SALUTANO CON AMORE, PENA E COMMISERAZIONE.

L'HABANA (CUBA)
16 Settembre 2022. Ore 16:48
G. B.

P. S.: LEGGETE ATTENTAMENTE LA CRONACA DELLA NOSTRA SORELLA LADY OSCAR E GUARDATE ATTENTAMENTE QUESTI DUE FILMATI DEI CORAGGIOSI GIORNALISTI JAME MAUSSAN E GEORGES ALMENDRAS E, SPERO, PRENDIATE COSCIENZA SULLA VERITÀ E SULL'AVVENTURA DELLA VITA DI G.B..
PACE E AMORE A TUTTI.
SETUN SHENAR
 
UOMO NON TRADIRE LA LUCE CHE L'ETERNO TI OFFRE!
Di Francesca Panfili

33 anni di stimmate; 33 anni in cui il Sacro Segno si è manifestato al mondo; un segno atteso dall’antico vegliardo iniziatore della stirpe di Arat sulla Terra; un segno visto da miliardi di anime raggiunte dal tocco dello Spirito Santo.

Non tutti coloro che hanno visto hanno abbracciato l’iniziazione che il Segno porta sulla Terra. È piccolo il gregge che si fa scudo del sangue versato nel mondo per l'Uomo perché sono pochi coloro che decidono di portare un pezzo della sua croce e che desiderano consacrarsi al Cristo. Solo con Lui, per Lui e in Lui possiamo vincere il mondo e i sacri Segni delle stimmate, insieme a chi li porta, ce lo ricordano quotidianamente.

In questi 33 anni la memoria del sacrificio dell’Agnello di Dio ha percorso le strade del mondo in cerca di anime desiderose di cambiamento, pronte a condividere un sacro destino: il peso della croce, la via del Golgota, la faticosa ascesa di divenire Ego Sum coscienti, il tentativo sublime e doloroso di imbracciare l’evoluzione ad imitazione di Colui che tutto dà, la crocifissione agli occhi del mondo, la consacrazione della propria vita sull’altare del sacrificio per compiere infine la resurrezione dello spirito risorgendo dalle ceneri della materia. Questa è la via che le stimmate ci indicano. Questa è la via che i Sacri Segni propongono a chi sente nel petto il Fuoco dell’iniziazione solare.

33 anni, questo è il tempo che l’Eterno ha dato all’umanità per comprendere il sacrificio di amore del Figlio Di Dio che, stagione dopo stagione, giorno dopo giorno, si rinnova in noi e per noi. La misericordia di Dio e la Sua giustizia si condensano in questo Segno e nella continua offerta all’umanità della terra, un dono che se non accettato diviene condanna per chi persevera nell’errore.

A noi che desideriamo abbracciare questi Sacri Segni e il cammino più grande che loro offrono, non ci assalga il dubbio e non ci colgano le tenebre della tentazione. Non si manifestino in noi gli echi del tradimento dell’uomo al Sole che ci ha dato la vita e che continua ad inondarci di doni preziosi. Non ci invada l’irriconoscenza, la superficialità, la mancanza di gratitudine e di attenzione verso ciò che il Padre ci dona nel bene e nel male per fortificare i nostri spiriti e per consentirci di realizzare la nostra eternità nel mondo.

Ridestiamoci e proseguiamo nel cammino della Verità con ancora più volontà e coscienza.

Cristo desidera dimorare in noi. Il Padre desidera votarci al Suo cuore solare che propaga il battito della vita in tutto l’universo.

Ogni goccia di sangue che in 33 anni è stata versata nelle oltre 10mila sanguinazioni delle stimmate diventi per i nostri spiriti sacro concime del terreno in cui edificare il Tempio dell’Eterno e divenga acqua di vita per far crescere giardini che glorifichino la Sua immensità in questo mondo e in ogni realtà che sfioriamo nel corso di questa esistenza che desidera ardentemente condurci alla dimensione solare dalla quale proveniamo.

Onoriamo con la nostra vita questo sacrificio che sta cambiando il destino della famiglia umana, modificando eventi e circostanze affinché il progetto di Dio si esprima nel mondo.

Rendiamo gloria all’Eterno!

‘Solo con il Cristo’, dalle parole di Giorgio Bongiovanni:

‘Ho vissuto oltre diecimila sanguinazioni e per la prima volta il Cielo mi ha concesso di fare delle foto al sangue che sgorga quando le stimmate si aprono e la pelle si squarcia…

Avevo paura… Il Signore mi chiamava a sanguinare il 2 di settembre ma non avevo la forza ed avevo molta paura. Stavo male, avevo vergogna, mi sentivo un codardo e un traditore ma dentro chiedevo al Signore di darmi un’opportunità perché non voglio tradirlo e sentivo che mi avrebbe chiamato ancora. Questa volta ho risposto di si e non l’ho tradito.

Devo essere onesto. Non voglio mentire né al Cielo né a voi che siete i miei fratelli. La Vergine e il Cristo mi hanno sempre detto di essere umile, così come mi ha insegnato anche il mio maestro Eugenio Siragusa, e quindi se sento la paura devo ammetterlo. Vi ho detto più volte che non ho paura della morte né di altro ma temo le sanguinazioni e il grande dolore che mi provocano dopo 33 anni ma non tradisco il mio Signore. Non voglio tradirlo! Per questo rinnego me stesso e vinco la paura umana e stupida che mi assale. Come si può avere paura e terrore dopo oltre 10mila sanguinazioni? Questo mi capita perché mi sento molto fragile e più debole ma non mi sono mai sentito così sicuro di servire la nostra Causa. Non mi sono mai sentito così certo che stiamo difendendo i giusti, coloro che non hanno nulla, coloro che non hanno avuto giustizia.

Sono grato perché i nostri figli servono insieme a noi questa Causa nell’arte, nella musica e nella testimonianza. I fratelli del Cielo ci fanno capire che sono qui, come avete visto dalle meravigliose foto che sono arrivate dal Messico alcuni giorni fa e che abbiamo divulgato. Voi siete la mia forza e la mia fede che mi fa superare la paura e che mi fa ridestare come oggi che sentivo il vostro amore, sentivo che mi stavate aspettando. ‘Alzati e porta la mia voce ai tuoi fratelli’, mi ha detto oggi il Signore quando cercavo di parlargli…

Bisogna cadere, bisogna sprofondare ma mai tradire il Signore. E così facendo Lui ci rialzerà sempre, anche se siamo fragili e deboli. Se gli siamo fedeli vinceremo sempre fino alla fine!

Sono felice di essere qui in Argentina.

La forza della confraternita di Giovanni è il movimento artistico e culturale Our Voice dei nostri giovani. È un movimento laico che accoglie tutti i giovani artisti che vogliono cambiare il mondo e la società con una rivoluzione fatta non con le armi ma con la poesia, l’arte, lo spettacolo e la cultura.

Anche se è un movimento laico vi ho già detto che dobbiamo però essere sempre riconoscenti a Dio. È Lui il centro dell’universo, è il Cristo e questa è la nostra origine. È tramite Lui che riceviamo quotidianamente quanto ci serve per fare uno spettacolo, un disco, un libro e quanto ci occorre per servire la nostra Causa. Non dobbiamo mai dimenticare che tutto viene da Dio! Possiamo anche essere un movimento laico quando facciamo opere di attivismo sociale ma dobbiamo avere sempre chiara la nostra matrice che è dentro di noi e che è la nostra vita ovvero il Cristo. Dobbiamo sempre essergli riconoscenti e dare a Lui la nostra vita.

Lui è un Essere generoso e non ci chiede nulla in cambio se non la nostra riconoscenza. Quindi dite sempre grazie a Cristo per tutto ciò che vi dona.

Questo Padre ci ama, ci protegge e protegge la nostra Opera e di questo abbiamo avuto dei segni che ce lo dimostrano. Uno di questi è stato il tentativo di uccidere Cristina Kirchner che avrebbe portato sicuramente i militari a prendere il potere qui in Argentina. Il mancato attentato è avvenuto in Italia quando era il 2 di settembre, giorno in cui ricorreva l’anniversario delle stimmate che porto. Sono certo che il Cielo in questo modo ha protetto l’Opera che dobbiamo svolgere. Una presa del potere dei militari sarebbe stata pericolosissima per le attività che i nostri ragazzi e che anche voi fratelli svolgete qui in Argentina. Il Cielo esiste, anche se voi pensate che non sia così, e ci protegge. Protegge i nostri giovani che sono i giovani di Adoniesis. Loro appartengono a Lui e Lui, il Padre, ha il potere di cambiare gli eventi, ha il potere di modificare il destino di un’intera nazione e i progetti del male…

Sento che l’Opera viene protetta e sento che, di fronte al fatto che possiamo anche rischiare la vita, da lassù il Padre di protegge. Lui protegge la nostra confraternita. Se il Cielo ci dà segnali di protezione significa che noi possiamo fare cose che altri non possono fare e persino creare situazioni politiche e spirituali per altri impossibili. Quindi quando pianifichiamo delle situazioni e dei programmi da compiere pensiamo a questo. Ovviamente non dobbiamo essere fanatici e dobbiamo rimanere umili ma anche comprendere questa protezione e la presenza di questa mano divina che ci tutela sia in forma invisibile che in forma visibile. E questo avviene in ogni campo della nostra Opera. Il Cielo ci dà prova e ci darà prova che è con noi quindi non dobbiamo tradirlo, non dobbiamo avere paura. Io per primo devo fare questo e devo confidare nel Padre.

Stiamo attenti a ciò che accadrà in futuro. Dobbiamo capire i segni che accadono. Dobbiamo capire che correlazione hanno con la vita della nostra Opera e comprenderli in termini iniziatici… Il Cielo desidera proteggerci anche da un’energia negativa che desidera farci cadere…

Nel tempo si paleseranno altri virus ed eventi naturali catastrofici per distogliere l’attenzione dalla guerra nucleare mondiale che i potenti desiderano fare. Questo ci consentirà di continuare ad operare ancora per qualche tempo.

I problemi a livello globale sono il denaro e la guerra. Il potere necessita di soldi e per averli deve portare avanti delle guerre. Tutto ciò che accade è solo funzionale al denaro che serve ai padroni del mondo. Questo è quello che pianificano gli anticristi: avere soldi, vendere le armi e fare la guerra. Entrambi gli anticristi dell’est e dell’ovest vogliono questo.

Il potere che il Padre ci darà sarà anche materiale e questo ci consentirà di fare l’Opera, di raggiungere milioni di persone e di diffondere la nostra denuncia e il messaggio spirituale mentre nel mondo ci saranno catastrofi ed eventi terribili…

Dovete sempre rendere grazie al Signore. Se non contemplerete Dio nella vostra vita in ogni momento voi mi perderete per sempre. Lui ci chiede solo un pensiero, una preghiera. Lui desidera essere onorato e che mangiamo il pane e il vino che ci offre… Il Dio che conosco è un Dio implacabile. Se non gli offriamo tutto, se non gli diamo noi stessi e non lo onoriamo, Lui ci toglierà tutto e ci abbandonerà perché il nostro Dio è un Dio geloso. Lui, Dio, il Creatore, vuole che tu lo contempli nel tuo cuore e che lo vivi dentro. Se non lo facciamo la confraternita di Giovanni verrà annichilita. Ricordate queste mie parole!

Se commetti un peccato Dio ti perdona, se hai bisogno di strumenti per operare Lui te li offre ed è generoso, se non sei pronto Lui ti attende e ti aspetta ma questo Dio diventa implacabile se lo tradisci. Perdona tutto ma non il tradimento. Lui desidera la nostra fedeltà. Mi ha affidato questo ruolo perché sa che non lo tradirò. Possiamo peccare, cadere e addirittura divenire blasfemi ma non possiamo mai tradire Dio. Dobbiamo sempre rimanere fedeli e contemplarlo. Lui è il personaggio e il protagonista più importante della nostra vita.

Se non fate questo voi mi perderete e io rimarrò solo con Dio…

Signore dai la Tua protezione a questa confraternita, proteggi tutti i bimbi di questa comunità e tutti i bimbi del mondo.

Il Signore nostro Dio è grande. Benedetto sempre il Signore nostro Dio nei secoli dei secoli dei secoli.

Siamo riconoscenti a Te Signore di tutto quello che ci dai, della tua generosità… Non ti tradiremo Signore.

Amen’

La Luce dell’Eterno spazzi via ogni paura e ci conduca alla realizzazione della sua Potenza nel mondo

Francesca
Gubbio 5-9-22

Allegati:

- 3-09-22 Fatima 33 anni dopo!
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2022/9572-fatima-33-anni-dopo.html

- 2-09-19 2 Settembre 1989 – 2 Settembre 2019
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2019/8157-2-settembre-1989-2-settembre-2019.html

- 2-09-15 Grazie di esistere
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2015/6235-grazie-di-esistere.html

- 1-09-22 Tutto ciò che siamo e che abbiamo appartiene al Padre
https://www.thebongiovannifamily.it/francesca-panfili/9577-tutto-cio-che-siamo-e-che-abbiamo-appartiene-al-padre-2.html

- 20-07-22 Il coraggio di dire la verità
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2022/9501-il-coraggio-di-dire-la-verita.html

- 14-08-22 Iniziazione
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2022/9547-iniziazione.html

- 29-06-22 'Signore, da chi andremo?'
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2022/9483-signore-da-chi-andremo.html

- 4-06-22 I giusti di Dio
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2022/9467-i-giusti-di-dio.html

- 21-05-22 Conoscenza e verità per comprendere gli inganni del sistema
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2022/9456-conoscenza-e-verita-per-comprendere-gli-inganni-del-sistema.html

- 17-05-22 La guerra atomica: la minaccia alla vostra vita continua
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2022/9437-la-guerra-atomica-la-minaccia-alla-vostra-vita-continua.html

- 13-04-22 La verità, la giustizia e la libertà nelle confessioni di un amico dell'uomo
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2022/9408-la-verita-la-giustizia-e-la-liberta-nelle-confessioni-di-un-amico-dell-uomo.html

raggi di luce ITA

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea 

Siti amici

220X130_mystery





Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

LIBRI

banner libri marsili

lavocedelsole200 1

 

 


 

 

 

tapa libroGB Giovetti1

cop dererum1

ilritorno1

books11copertina italiano140