Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

giorgioaiutadonna200DAL CIELO ALLA TERRA

PATRICIO, UNO DEI MIEI PREZIOSI RAGAZZI DI OUR VOICE, MARUSCA, SORELLA DELL'ARCA EMILIA, SOCCORSO D'AMORE E CLAUDIA DI GUBBIO, AMICA E FEDELE SORELLA DI SONIA ALEA. QUESTI OPERAI DELLA VIGNA DEL SIGNORE RAPISCONO E FANNO DECOLLARE, PER ALCUNI MOMENTI INFINITI VERSO IL CIELO, IL NOSTRO SPIRITO IN GUERRA CON IL MALE E IMMERSO NEI MEANDRI DI QUESTO MONDO CERCANDO DI DA DARE LUCE ALLE ANIME SMARRITE.

PIANETA TERRA
12 Luglio 2021
G. B.
 
Diciamo no all'indifferenza!
Di Patricio Alod

Giorgio, maestro, vederti in quelle foto mi fa venire in mente un'immagine oramai comune (purtroppo), un elemento aggiuntivo del "paesaggio" delle grandi città, soprattutto in luoghi poveri come l’America latina.

Mi ricorda l'immagine che ogni giorno ed ogni notte vedo in questo inverno del sud, uomini e donne, molte volte giovani, sdraiati per strada, avvolti nella plastica e nei cartoni, con avanzi di cibo marcio e qualche cane da compagnia, magari per non sentirsi tanto soli.

Spesso distrutti dalle droghe, con lo sguardo completamente perso. A volte con bebè in braccio, sopportando il gelo della notte. Sono lì, come gli alberi che decorano le strade, dove ogni giorno passiamo accanto, abituati a vederli, senza pensare che dietro ognuno di loro ci sono vite trasformate in inferno. Penso a questo e con le lacrime agli occhi mi si contorce lo stomaco in un vortice di sentimenti, le lacrime di tristezza si mescolano con quelle dell'impotenza e della rabbia.

Ho voglia di uscire e dare fuoco a tutto, che bruci il mondo, ho voglia che i potenti provino terrore e disperazione, che provino quell'inferno che loro provocano nelle vite dei più umili, che tutto il dolore che hanno diffuso nel mondo, gli torni indietro moltiplicato e che quei piccoli e piccole che sono schiacciati, torturati, violentati e abbandonati, possano essere felici e liberi, come lo siamo noi grazie a te Giorgio, ai tuoi insegnamenti e alla misericordia del Padre che ci permette di restare al tuo fianco e a quello di Sonia T.

Vederti nelle foto Giorgio, mi ha fatto provare vergogna di avere addosso i vestiti che ho, mi vergogno di mangiare il piatto di cibo caldo che ho pronto ogni giorno ed ogni notte, mi vergogno di avere l'amore dei miei fratelli e sorelle, di tutto quello che il Padre mi dona e che so di non meritare. Non sono nessuno per dire questo, ma spero che arrivi il giorno in cui Dio ascolti le tue grida e si decida una volta per tutte a porre fine a queste ingiustizie, a questo inferno che vediamo giorno dopo giorno, appena usciamo dalla porta della nostra casa.

Ti amo, amo Sonia e amo tutti voi, grazie di tutto.

Patrizio Alod
5 luglio 2021

Allegato:

- Dio è morto? No!
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2021/9055-dio-e-morto-no.html

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea 

Siti amici

220X130_mystery





Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

LIBRI

banner libri marsili

lavocedelsole200 1

 

 


 

 

 

tapa libroGB Giovetti1

cop dererum1

ilritorno1

books11copertina italiano140