Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

soffio luminoso. chi sei tu uomo

    DAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO IL 31 GENNAIO 2022:

I MESSAGGI DAL COSMO NELL'INTERVISTA DI PIER GIORGIO ALLO SCRIVENTE E LE ESPERIENZE DI MARCO MARSILI CI INVITANO AD ASCOLTARE E LEGGERE.
IN FEDE
G. B.

PIANETA TERRA
31 Gennaio 2022

I DISCORSI DEL SOFFIO LUMINOSO. CHI SEI TU, UOMO?
Di Marco Marsili

È notte. Mi trovo in casa, nella mia stanza. Sto accarezzando la mia bella addormentata pregando per il suo bene. Pian piano avverto una soave estraniazione e sento la “voce” del Soffio Luminoso:

Chi sei tu, uomo?

Sei l’insieme dei tuoi pensieri?

Sei la somma dei tuoi desideri?

Chi sei?

Sei forse la moltitudine dei tuoi ricordi?

Oppure sei l’emozione che senti nella tua anima?

Spesso ti riconosci nel tuo corpo. Ma chi sei veramente? E dove sei? Tra le memorie del passato e le speranze del futuro? Tra la nascita e la morte? Osserva la tua distanza da tutto questo, spogliati dai desideri, dalle sensazioni, da tutto ciò con cui ti immedesimi. Cerca l’essenza nel presente, domanda a te stesso: CHI SONO IO ADESSO?

Ecco il tempo si annulla, l’attimo presente si dilata all’infinito e ingoia tutte le epoche del cosmo. E tu sei lì, dovunque nello spazio sconfinato e senza tempo. Se puoi immaginare lo spazio sconfinato, tu sei lo spazio sconfinato. Niente e nessuno può fermare la proiezione di te stesso nell’infinito, il tuo pensiero può raggiungere ogni luogo, ogni tempo, ogni idea, perché adesso il tuo pensiero non è più tuo, è il pensiero dell’infinito che in te si riflette e si trasforma così come la luce si riflette e si trasforma in sé stessa, e questo è l’amplesso dell’amore creativo.

Osserva come la luce partorisce lo spazio e dà vita a tutto ciò che esiste nello spazio, infinite stelle, infiniti mondi, infinite creature che diverranno stelle e a loro volta concepiranno altre innumerabili creature, altri mondi, altre stelle e così via nel tempo che si eterna tra i colori della vita. Se tu puoi vedere tutto questo, tu SEI tutto questo. Se puoi conoscere la luce, tu sei la luce.

Ora oltrepassa i limiti di ciò che vedi, osserva con l’occhio dello spirito ciò che esiste al di là delle forme che nascono dalla luce. Ecco il grande invisibile, ecco il grande silenzio, la solenne voce dell’infinito che avvolge i canti geometrici di tutte le creature. Se puoi pensare l’invisibile, tu sei l’invisibile. Se puoi ascoltare il silenzio, tu sei il silenzio.

Ora ti trovi al di là della Creazione. Tendi l’orecchio dello spirito nel grande silenzio, ascolta le strane musiche degli spiriti. Queste sono le note delle idee che danno forma alla Creazione. Se puoi raggiungere quelle idee, tu sei tutt’uno con il Creatore, sei tutt’uno con il Pensiero Creativo che genera le idee, sei tutt’uno con le idee che formano la Creazione per mezzo della luce. Sosta nella contemplazione di questo eterno presente che trascende tutto ciò che esiste. Tu sei qui, adesso.

Ora dal Creatore invisibile puoi percorrere il viaggio a ritroso. Dal Pensiero Creativo puoi tornare al grande silenzio e sulle musiche spirituali delle idee, per diventare luce, colori, spazio, forme, tempo, stelle, mondi, creature, fino a raggiungere il centro dell’infinito... che si trova nel tuo cuore.

Questo viaggio di immaginazione ti ha condotto fino al Creatore che si riflette e si trasforma in te stesso. E allora? Chi è Lui e chi sei tu? Dove finisce l’uno e dove inizia l’altro? Chi sei tu, uomo? Sei l’insieme dei tuoi pensieri? E i tuoi pensieri a chi appartengono e dove sono prima di essere pensati? E dove andranno quando al termine della vita terrena tu sarai altrove? Ecco, i pensieri non sono legati alla forma, essi esistono prima, durante e dopo la forma. Ecco, il pensiero precede la forma. E donde nasce la TUA forma? Chi l’ha pensata? CHI ti ha pensato? Forse tu sei pensato da quel Creatore che tu stesso raggiungi col pensiero? Ecco, ecco il sublime paradosso: se tu sei tutt’uno con il Pensiero Creativo, vuol dire che il Pensiero Creativo si pensa, pensa sé stesso, come un innamorato che moltiplica all’infinito la propria immagine guardandosi allo specchio, e tutte le miriadi di immagini che appaiono nello specchio sono le sue creature, inesauribili immagini di Lui, inesauribili immagini di te, perciocché tu sei la ragione, l’origine e il fine della vita. Essa nasce dalla luce che si riflette e si trasforma in sé stessa, eternamente. Tu sei la causa della vita, sei l’intelligenza della luce, poiché tu sei l’immagine vivente del Pensiero Creativo.

Oh tu che ascolti e scrivi, osi ancora riconoscere te stesso nel tuo corpo? Credi ancora di essere l’insieme degli elementi che compongono il tuo corpo? Guarda, guarda bene il tuo corpo, esso è composto dagli elementi del tuo mondo, vivificàti dalla luce delle stelle. Il tuo corpo appartiene al mondo e tutte le creature del mondo vivono nel tuo corpo, perché il tuo corpo è l’unione delle creature del mondo. Ma tu, tu che vivi nel corpo, appartieni tu a questo mondo? Non vedi che il tuo pensiero raggiunge l’infinito ed è tutt’uno col Pensiero Creativo? Allora la Creazione, le stelle, i mondi, le creature e tutto ciò che esiste non sono altro che particelle del tuo infinito Essere!

Il corpo umano nel quale oggi dimori è una parte del mondo, e ti serve come abitacolo temporaneo, un abitacolo vivificato dalla tua stessa presenza, un abitacolo formato e animato dalla tua stessa luce, un abitacolo di cui tu sei l’intelligenza, un universo di cui tu sei l’Iddio vivente. Il mondo è composto di tanti corpi costituiti dai medesimi elementi. L’intelligenza che vive in tutti i corpi è sempre la stessa, è Una, ma si incarna in corpi diversi in base al grado di coscienza. Infatti, secondo il grado di coscienza, l’intelligenza produce una determinata attività psichica (luce), la quale dà forma ai corpi e li vivifica in diverse maniere, per diverse funzioni, perciocché la forma rivela la funzione e quindi il grado di coscienza. Tutte le creature esistono in funzione dell’evoluzione della coscienza, l’intera Creazione è un incommensurabile trasformatore di coscienza, ovvero un amplificatore di intelligenza. Dato che la coscienza si evolve tramite le esperienze, nei regni minerale, vegetale e animale la sua evoluzione avviene passivamente, cioè per istinto naturale (automatismo evolutivo), mentre nell’uomo si evolve attivamente secondo le esperienze che egli sceglie liberamente di vivere. Tutti i corpi di tutto il Creato servono a questo scopo.

Nei corpi minerali l’intelligenza dimora in uno stadio di anima collettiva primordiale che non ha facoltà di movimento. Nei corpi vegetali l’intelligenza dimora in un’anima collettiva con facoltà di movimento relativo. Nei corpi animali l’intelligenza ha facoltà di movimento in relazione alle necessità vitali del pianeta, infatti i movimenti animali non sono liberi ma sono dettati dall’istinto dell’anima collettiva di ogni specie, perciocché i movimenti di ogni specie animale collaborano all’evoluzione dei tre regni. Nei corpi umanoidi l’intelligenza inizia a diventare cosciente di sé stessa (autocoscienza) ed è dotata di movimento libero, per governare sé stessa e i tre regni inferiori senza automatismi evolutivi.

Ecco la grande prova che l’intelligenza deve superare prima di poter accedere ai regni superiori: il Libero Arbitrio! Governare liberamente il mondo serve all’intelligenza per sviluppare l’autocoscienza in sintonia con il Pensiero Creativo, presupposto indispensabile per accedere ai regni superiori. Il Libero Arbitrio non è assoluto, è relativo alle Leggi della vita planetaria ed è subordinato all’opera degli Esseri solari che governano la vita cosmica. Ovvero la libertà dell’intelligenza umana è soggetta a Leggi prevalenti che puoi chiamare “Provvidenza”, un programma evolutivo superiore, universale. Nell’arco di molte incarnazioni, l’autocoscienza si orienta sempre più in sintonia con il Pensiero Creativo e così l’intelligenza giunge nei regni superiori dove si emancipa dai legami della materia per vivere esperienze di crescente libertà, potenza e amore. L’evoluzione consente all’intelligenza di trascendere le forme degli abitacoli fisici planetari, e le consente di abitare corpi energetici astrofisici e infine abitacoli puramente spirituali. Allora avviene la piena identificazione con il Pensiero Creativo, e l’intelligenza può finalmente esprimere tutte le Sue illimitate facoltà, tutto il suo divino potere.

Uomo, le creature del mondo si offrono a te per formare il tuo corpo, strumento della tua evoluzione, e per alimentare la tua anima, strumento della tua libertà. Esse sono la sostanza del tuo corpo, nutrono l’energia della tua anima, e il tuo comportamento determina la loro evoluzione o la loro involuzione, la loro gioia o la loro infelicità. Le tue scelte in armonia con la vita producono l’evoluzione del mondo, le tue scelte in disarmonia con la vita producono l’involuzione del mondo.

Dunque chi sei tu, uomo? Tu che ascolti e scrivi, chi sei in verità? In verità sei l’invisibile intelligenza che oggi opera la trasformazione evolutiva dell’anima e dei corpi fisici-planetari, l’intelligenza che domani potrà operare la trasformazione dell’anima e dei corpi astrofisici-stellari, l’intelligenza che infine giungerà a trascendere la Creazione identificandosi completamente nel Pensiero Creativo... il Creatore che vive in te quale ragione, origine e fine di sé stesso.

Cos’è il tuo corpo, adesso? Guarda, osserva il tuo corpo: esso è l’immagine del cosmo! Tutti gli Esseri che vivono dentro di te sono il riflesso degli Esseri che vivono fuori di te, perciocché il tuo corpo è un insieme di galassie infinite, uno spazio immane dove vivono miriadi di stelle, di mondi, di creature che respirano il tuo respiro, che vivono la tua vita, che gioiscono le tue gioie e soffrono i tuoi dolori, innumerevoli creature che nascono e rinascono dai fiumi del tuo sangue, dalle montagne delle tue ossa, dalle foreste oceaniche dei tuoi organi, dal vento impetuoso delle tue passioni! Innumerevoli creature con innumerevoli cuori che battono all’unisono con il tuo grande cuore, che sperano nella tua bontà, che guardano a te come tu guardi al Dio degli dèi, e confidano nella tua luce come tu confidi nella luce del padre Sole. Non negare loro il tuo amore, offri la tua vita per la loro vita, offri la tua vita per tutte le creature che vivono dentro e fuori di te! Allora l’universo intero diventerà il riflesso inesauribile del tuo grande amore.

Ed ecco, oh uomo, la tua grande responsabilità, il tuo grande compito, la tua grande dignità: il Creatore dell’infinito dimora nel tuo cuore e ha scelto di concentrare i suoi poteri nella luce di ogni tua scelta. Fai dunque attenzione a quello che pensi, a quello che dici e a quello che fai, perciocché nel tuo pensiero, nella tua parola e nella tua azione dimora l’infinita potenza dell’Eterno, e le tue opere segnano il destino di tutto l’universo.

In Fede,

Marco Marsili
26 Gennaio 2022

Allegati:

- 11-11-20 I discorsi del Soffio Luminoso (discorso XV)
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2020/8739-i-discorsi-del-soffio-luminoso-discorso-xv.html

- 10-11-20 I discorsi del Soffio Luminoso (XIV Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2020/8737-i-discorsi-del-soffio-luminoso-discorso-xiv.html

- 28-09-20 I discorsi del Soffio Luminoso (XIII Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2020/8696-i-discorsi-del-soffio-luminoso-xiii-discorso.html

- 2-09-20 2 Settembre 1989 – 2 Settembre 2020 – XI Discorso
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8678-2-settembre-1989-2-settembre-2020.html

- 31-07-20 Gli extraterrestri: Il Contatto. I discorsi del Soffio Luminoso - Decimo Discorso
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8578-gli-esseri-di-luce-e-il-contatto.html

- 24-07-20 Lettera dal Sole! (Terza parte) - I discorsi del Soffio Luminoso – Settimo, Ottavo e Nono)
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8575-lettere-dal-sole.html

- 14-07-20 I discorsi del Soffio Luminoso (Sesto Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2020/8572-i-discorsi-del-soffio-luminoso.html

- 23-06-20 Discorsi del Soffio luminoso (Quinto Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8555-discorsi-del-soffio-luminoso.html

- 18-05-20 I giovani iniziati (Quarto Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2020/8497-i-giovani-iniziati.html

- 19-12-19 Discorsi del soffio luminoso (Terzo Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2019/8281-discorsi-del-soffio-luminoso.html

- 3-12-19 I giovani di Poimandres (Secondo Discorso)
https://www.thebongiovannifamily.it/messaggi-celesti/2019/8265-i-giovani-di-poimandres.html

-20-11-19 Crescono i giovani iniziati del Cielo (Primo Discorso)
https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2019/8250-crescono-i-giovani-iniziati-del-cielo.html

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea 

Siti amici

220X130_mystery





Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

LIBRI

banner libri marsili

lavocedelsole200 1

 

 


 

 

 

tapa libroGB Giovetti1

cop dererum1

ilritorno1

books11copertina italiano140