Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
emilia100Di Emilia Cardoso

Finalmente è arrivato dicembre e con esso anche il caldo sempre più intenso man mano che ci avviciniamo al solstizio d’estate, che darà inizio ad una nuova stagione.

Dicembre ha sempre qualcosa di magico, non solo si chiude l’anno, ma ci sono anche le festività natalizie, giorni speciali, carichi di tantissime emozioni.

Sono settimane emozionanti anche per i bambini e le famiglie che vivono sulla Cordigliera delle Ande, in provincia di Salta, nella nostra amata Argentina.

emilia1Ogni anno, nella settimana che precede il Natale, queste famiglie ricevono pane dolce e giocattoli per i bambini, donati dalla  “Fundación los Niños de San Juan”.

Ramón Gómez ne è il fondatore e insieme a sua moglie Sandra Ojeda, e suo figlio, Gabriel Gómez, è impegnato da oltre 10 anni,  con l’aiuto dei suoi collaboratori, nell’assistere le comunità della Cordigliera, sopperendo a tutte le necessità primarie per tutti i 365 giorni dell’anno: dagli alimenti agli indumenti, medicinali, e persino alloggi in casi estremi. Sono 80 le famiglie assistite dalla Fondazione, che opera in oltre 9 zone di Salta.

“Funima International Argentina” e l’“Asociación Tierra Viva” hanno voluto collaborare con la Fondazione nelle attività di fine anno organizzando un Pranzo di Solidarietà, realizzato domenica 6 dicembre nella città di Rosario, con il proposito di raccogliere fondi per coprire le spese del trasporto delle donazioni.

Belén Paolini ed Eugenia Martínez si sono occupate dei preparativi, iniziati alcune settimane prima dell’evento, distribuendo inviti a familiari, amici e conoscenti e pubblicizzandolo anche attraverso i nostri programmi radio “Tierra viva” e “Frecuencia joven” e il nostro programma amico “Más allá del límite, del tiempo y del espacio”, condotto dal nostro amico giornalista e ricercatore ufo Guillermo Aldunati che ha invitato i suoi radioascoltatori a partecipare.

emilia2La domenica il salone è stato vestito a festa e alle 12:30 le porte  si sono aperte per accogliere gli invitati. Circa 100 persone hanno contribuito alla buona riuscita di quella serata all’insegna della solidarietà. Tra musica, buon cibo e giochi le ore sono volate.

Belén Paolini, organizzatrice dell’evento e proprietaria del salone, ha ringraziato tutti per la numerosa presenza e per la collaborazione. Subito dopo Patricio Alod  ha mostrato un video che racconta la storia di Jesús, un ragazzo di 24 anni affetto da paralisi, che abitava in una casa precaria insieme a sua madre che lo accudisce. Nel video viene mostrata la costruzione di un’abitazione, per la quale sono stati adoperati dei materiali specifici, per tutelare la salute del ragazzo, ed il suo trasferimento, insieme alla madre, dalla vecchia casa alla nuova. Un video commovente che dimostra il livello di abbandono in cui vivono gli abitanti di questa zona della provincia.

Poi hanno preso la parola Andrés ed Eugenia per raccontare al pubblico la loro esperienza durante la loro permanenza a Salta lo scorso mese di Agosto. Il motivo del loro viaggio era aiutare Ramón nella festa del Giorno del Bambino.  Hanno raccontato come sono le giornate in quel posto, lontani da tutto, con temperature estreme, in un territorio estremo e soprattutto in che modo è presente la fondazione “Los Niños de San Juan”, ed in che modo sostiene la popolazione. La commozione di tutti era evidente, lo si vedeva nei volti emozionati delle persone che ascoltavano.

emilia3Un caloroso applauso prima di proseguire con il pranzo. Non sono mancati i classici sorteggi ed il bingo animati dal carisma di Juan Carlos Paolini e la grazia di Eugenia, che aveva allestito inoltre un’esposizione delle migliori foto scattate  durante il suo ultimo viaggio. Il prezioso murales mostrava i volti gioiosi di alcuni  bambini ed anziani nel ricevere delle carezze che restituivano loro il vero significato della vita attraverso le mani di tutti coloro che hanno deciso di non restare indifferenti dinnanzi ai loro fratelli bisognosi.

Alle 16:30 circa la festa si è conclusa lasciando un’immensa allegria ai presenti. Tutto  il ricavato di quel giorno sarà poi portato venerdì 18 dicembre a Salta. Non rimane che ringraziare coloro che hanno partecipato ed organizzato il giorno dell’evento. Un grazie speciale a Belén ed Eugenia per il loro impegno e la loro costanza,  sempre con il sorriso e l’amore che le contraddistingue, che hanno reso possibile concretizzare il pranzo solidale.

Emilia Cardoso
16 dicembre 2015.
 
Arca Lily Mariposa
Rosario – Santa Fe – Argentina 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea 

Siti amici

220X130_mystery





Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

LIBRI

banner libri marsili

lavocedelsole200 1

 

 


 

 

 

tapa libroGB Giovetti1

cop dererum1

ilritorno1

books11copertina italiano140