Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
ramonconferencia100Di Ramón Gómez
Salta 18 luglio 2014
Il messaggio spirituale risuona ancora una volta nella città di Metan.  
La data fissata per questo nuovo incontro era il 18 luglio a Metan. Il giorno era cominciato nuvoloso e freddo nella città di Salta; poco dopo le due del pomeriggio ci mettiamo in viaggio insieme a mia moglie e due dei miei figli. L'appuntamento era alle 19:00, ma arriviamo alle quattro del pomeriggio e ci dirigiamo alla casa della signora Vilma che organizzava l'evento. Lì ci aspettava un ingegnere per parlare di alcuni progetti della Fondazione "Los niños de San Juan" a El Palomar, a 3800 metri di altitudine. Nel pomeriggio, il tempo migliorò leggermente rendendo la sera gradevole.
 
ramonconferencia1
 
Arrivati sul posto abbiamo preparato l’attrezzatura e fatto le prove necessarie, mentre le persone iniziavano ad arrivare numerose e prendevano posto fino a riempire la sala. È sempre una soddisfazione la risposta che otteniamo, ma mi chiedo anche se la gente venga per il messaggio o perché mi conosce e questo mi preoccupa perché mi piacerebbe che venissero per il messaggio, spinti dall'interesse di sapere cosa succede nel mondo e all’umanità. Alle 19:00 cominciamo l’incontro: "Oggi ci troviamo qui per ascoltare e parlare dei messaggi spirituali, rimettiamoci nella grazia di Dio recitando insieme il Padre Nostro così da entrare in sintonia con Lui per capire cosa desidera da noi.
C'è una differenza tra spiritualità e fede, perché la fede riguarda maggiormente il nostro credo religioso, mentre la spiritualità riguardo Dio stesso ed a Dio non interessano le religioni, ma come noi viviamo la nostra vita spirituale di fronte al nostro prossimo. Dio vuole l'unione, l'armonia, l'amore tra i fratelli, qualunque cosa che non sia compatibile con questi valori non viene da Dio. In base al nostro agire e sentire capiamo chi stiamo servendo e in questo dobbiamo fare attenzione a non perderci. La Vergine si manifesta instancabilmente in tutto il mondo chiedendoci di avvicinarci a Suo figlio perché la nostra salvezza spirituale è attraverso Suo figlio.
Lei cerca in tutti i modi di avvicinarsi a noi perché sa che non rimane molto tempo all'umanità per cambiare e pentirsene. La nostra Madre ci chiede di pregare, ma soprattutto ci chiede le azioni, azioni a favore della vita, ci invita ad imitare Suo figlio tutti i giorni della nostra vita. Mi chiedo cosa succederebbe se il cielo tacesse, se non ci fosse stata mai una manifestazione divina, immagini che piangono, segni nel sole, nel cielo, nella terra, che cosa succederebbe se la Vergine smettesse di parlarci, se il cielo non inviasse più i suoi messaggeri sulla terra; quale sarebbe oggi la nostra realtà? Io penso che ormai non esisteremmo, ecco perché dobbiamo ascoltarla e prestare attenzione ai Suoi messaggi di avvertimento e misericordia perché quando Suo figlio Gesù-Cristo si manifesterà Lei sarà al Suo fianco. Lei è la sposa dello Spirito Santo ed è per questo motivo che dobbiamo credere in Lei, anche la nostra salvezza viene da Lei…   
Oggi tutti sono afflitti e disperati, ma non per un bene comune, bensì per un bene personale e l'afflizione che pesa di più riguarda l’aspetto economico. A questo riguardo vi assicuro che non c'è miglioramento, non illudetevi pensando che fra qualche mese o il prossimo anno tutto migliorerà, vi assicuro che non sarà così: stiamo vivendo in modo errato, perché i motivi che ci tolgono il sonno sono le cose materiali, non spirituali. Un grave errore dell'essere umano è pensare che quello che ha gli appartiene e che viviamo solo una volta, per cui bisogna la vita bisogna viverla com’è, senza riflettere troppo sulle conseguenze.  La maggior parte delle persone spendono la propria vita in cose senza senso, senza capire che hanno tutto il necessario per essere felici, devono solo cominciare ad apprezzarlo e dire “ciò che Dio mi concede è quello di cui ho bisogno”. Molte persone si propongono di crescere economicamente fino a possedere perfino il superfluo, diventando schiavi del loro successo, del loro lavoro, preoccupati di mantenere i beni acquisiti. Pertanto non sono felici, il loro successo è il loro nemico, sono prigionieri del mondo materiale e non hanno tempo per approfondire l’aspetto spirituale. Ecco la battaglia che le forze negative stanno vincendo: sempre più anime si perdono servendo il dio denaro …  
L'inquinamento, i disastri ecologici causati dall'uomo sono irreversibili: altro segno della povertà spirituale dell'uomo che non tutela la propria casa, il pianeta. Per questo motivo Dio agisce per mezzo della natura e scatena la Sua Ira, poiché noi distruggiamo giorno dopo giorno la Sua creazione, per la nostra mancanza di coscienza e il nostro attaccamento alle cose materiali. Quindi Dio ci punisce attraverso gli elementi naturali, ma più che una punizione essa è una liberazione dello spirito, un atto di amore verso i bambini, verso chi soffre, verso chi spera che Dio lo salvi e metta fine alla loro agonia attuata per mano dei loro boia che sono i loro stessi fratelli.  
 
ramonconferencia2
 
Dio purificherà questo pianeta per l’ultima volta. Dopo questa purificazione non ci sarà più malvagità in questo mondo, solo i puri di cuore potranno abitarlo, solo coloro che non sono rimasti comodamente a guardare immersi nel proprio benessere materiale ed umano, ma si sono invece prodigati ed hanno offerto il loro aiuto a chi soffre. Essi saranno chiamati ad essere parte di questa nuova terra, governata dall'Amore supremo e dal bene comune, perché l'umanità attraverserà una purificazione estrema e perfino gli angeli del cielo ne parleranno. Cristo molto presto ritornerà e verrà per giudicare tutti; solo i bambini saranno salvi di fronte alla Sua pronta manifestazione. Egli ritorna e nessuno potrà impedirlo. La liberazione viene attraverso di Lui e i potenti che cercano solo di distruggere e sfidano Dio con le loro invenzioni e la loro fame di potere si vedranno faccia a faccia con Lui.  

ramonconferencia3
La malvagità non riposa, persino dietro le buone azioni, la malvagità è sempre in agguato per distruggere quello che è stato fatto o che si deve ancora realizzare. Il nostro Signore Gesù-Cristo fu tentato da questa forza negativa a non proseguire con la sua missione, Essa gli diceva che non valeva la pena tanto sacrificio: ‘non vedi che non ti ascoltano, non vedi che non ti credono, non vale la pena che ti sacrifichi per loro'. Come possiamo non amarlo, come possiamo non servirlo se esistiamo grazie a Lui?  

La Vergine ci richiama all'incontro di Suo figlio perché Lei sa che solo tramite Lui possiamo arrivare al Padre. In questo mondo sono presenti, anche fisicamente, grandi messaggeri che stanno lavorando per la salvezza dell'uomo. Io ho la grazia di conoscerne uno, si chiama Giorgio Bongiovanni. Lui porta nel corpo le piaghe della passione del Nostro Signore e dedica tutta la sua vita alla diffusione del messaggio spirituale, al risveglio dei suoi fratelli, anche quando le forze fisiche lo abbandonano. Denuncia come nessun altro mafiosi, politici corrotti, religiosi empi, i non timorati di Dio; viaggia per il mondo offrendo il pane spirituale ai suoi fratelli, facendo conoscere la Verità e portando alla luce quello che era nascosto e proibito. Vi invito a conoscere la sua opera e che ognuno tragga le proprie conclusioni. Non sono un fanatico; voglio solo che sappiate che questo essere esiste e dà tutto di sè per i suoi fratelli
 
ramonconferencia4
La nostra mancanza di amore verso gli altri è in aumento, la povertà spirituale ha raggiunto un punto critico, l'essere umano è vicino all’autodistruzione per mancanza di spiritualità, perché si è evoluto nella scienza e non nello spirito. Usa la propria intelligenza per distruggere, non per aiutare, e questo suo comportamento irrita la sacra pazienza di Dio. Tanta intelligenza e saggezza senza un briciolo di amore verso il fratello che soffre. L’Ira di Dio è una realtà che stiamo vivendo, ma non tutti ci credono, non tutti lo prendono in considerazione. Tuttavia, vi assicuro che tutti siamo soggetti alla purificazione in atto; solo le nostre azioni faranno la differenza per definire la nostra posizione, se siamo in mezzo alla paglia o al grano. Oggi ci sono fame, malattie contagiose, pesti, guerre, rumore di guerre, falsi profeti che promettono miracoli nel Suo nome, è tutto scritto e sono i segni della Sua prossima manifestazione con potenza e gloria. Nessuno vi dirà quando avverrà, la Sua manifestazione sarà come un tuono che percorrerà da un estremo all'altro della terra e le nostre ginocchia si prostreranno a terra. In quel momento non ci sarà più tempo di cambiamento né di pentimento.  
Io sono grato a Dio per avermi dato questa opportunità di parlarvi, grazie per avermi ascoltato, per essere venuti. Rendo grazie a Dio di essere riuscito a farvi riflettere un po' e di fare fiorire nelle vostre coscienze e nei vostri spiriti il desiderio di cambiare. Che Dio vi benedica  tutti.        
                                      
PACE E BENE   
RAMÓN GÓMEZ                
         


 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea 

Siti amici

220X130_mystery





Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

LIBRI

banner libri marsili

lavocedelsole200 1

 

 


 

 

 

tapa libroGB Giovetti1

cop dererum1

ilritorno1

books11copertina italiano140