Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

stfanoCIAO A TE CHE LEGGI...

Ciao!
Ciao, si a te,
a te che leggi,
tu che sei mio fratello o mia sorella…
si, è vero, abbiamo genitori diversi quindi non è possibile,
ma,
proveniamo tutti dallo stesso posto!
Quindi siamo fratelli…

In verità parlo a te, ma non a te che sei un corpo,
parlo a te che sei un’ANIMA!
Parlo a te cara amata ANIMA…
È ora che ti svegli dal sonno in cui sei stata per tanto tempo…
Ora è l’ora di brillare e riprendere il cammino che hai voluto intraprendere venendo al mondo!
Già ora è il tempo della scelta!
Con chi vuoi stare?
Il Bene o il Male?
Eh già, tutto fa capo a questa scelta!
Vuoi continuare a essere indifferente con i tuoi Fratelli che soffrono e muoiono per causa anche tua?
Eh si, è causa anche tua se un bambino muore di fame, perché ti domandi?
Cosa centro io? Mica è colpa mia! Dirai!
Bè io ti dico, fai qualcosa per far si che non accada ciò?
Ti preoccupi per caso di aiutarli in qualche modo a essere sfamati?
Oppure pensi poverini e passi oltre?
È colpa tua anche perché c’è la Mafia!
E qui farai la stessa domanda e affermazione!
Cosa centro io?!
Per caso ti metti in prima linea a parlare di Giustizia?
Difendi gli innocenti?
Ti batti per le cause di ingiustizia nei confronti dei tuoi fratelli?
Oppure dici eh tanto mica posso farci nulla!
È colpa tua anche perché c’è la guerra!
No questo no dirai! mica ammazzo qualcuno o distruggo con i missili case e palazzi!
Certo non fai questo ma fai la guerra con i tuoi fratelli che ti stanno vicino, per invidia fai dispetti, per arroganza ti mostri potente schiacciando e fregandotene degli altri.
Allora pensi ancora che non sia tutta colpa tua per quello che ti circonda?
Cosa stai facendo per rendere migliore il posto in cui vivi?
Pensi ancora di dover accumulare ricchezze terrene per qualche motivo valido?
Quando lascerai il tuo corpo tutte le ricchezze terrene accumulate rimarranno qui e tu te ne andrai povero.
Pensi che forse è vero?
Prima o poi è inevitabile, morirai!
Non sarai più qui!
Tutto quello fatto qui sulla terra non lo avrai più!
Ma ti dico che tutto questo lo puoi cambiare.
Puoi andartene ricco!
Potrai lasciare qui la tua impronta indelebile sulla terra!
Vuoi sapere come?
Inizia ad Amare la tua vita!
Il Dono più prezioso che ti è stato dato.
Rispetta la tua vita smettendo di metterla in pericolo, amati e prenditi cura del tempo che hai a disposizione, questo tempo nessuno te lo restituirà indietro!
Incomincia ad amare i tuoi fratelli, incomincia a rimboccarti le maniche per chi ha meno fortuna di te e non ha nulla se non la possibilità che tu possa tendere la mano o parlare per difenderlo!
Sii forte e implacabile contro le ingiustizie, fai per primo ciò che gli altri non fanno per paura di essere giudicati, se fai del bene e senti che è giusto farlo nessuno ti potrà fermare, ma non essere un ipocrita, devi essere vero e dimostrare coi fatti le parole che dici!
Devi dare l’esempio per essere creduto, le parole devono essere coerenti con le azioni che intraprendi.
Vuoi ancora essere uno spettatore della vita o viverla?
Hai poco tempo a disposizione per poter scegliere cosa ne vuoi fare del dono prezioso che ti è stato concesso, fra poco gli eventi che ti si presenteranno davanti ti faranno pensare ancora solo e unicamente a te stesso!
Perché è quello che fai, quando vedi un terremoto e tutte le persone che perdono la propria casa, tu dici bè è capitato a loro e non a me…
Quando vedi la guerra e persone uccise nelle loro case distrutte da bombe, dici meno male che qui non c’è la guerra…
I fatti di oggi parlano chiaro, siamo tutti vicini a essere sottoposti a una catastrofe naturale o a una guerra…
Allora scegli da che parte stare!
Rifletti, perché se non lo fai vuol dire che non hai occhi per vedere e orecchie per sentire ma tanto meno cuore per vivere.
Io ti voglio bene caro fratello e cara sorella, e sono triste nel vederti soffrire per tua scelta di non voler aprire gli occhi ascoltare e far battere il tuo cuore.
Con sincero affetto

Stefano Ravera
21 Novembre 2012

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea 

Siti amici

220X130_mystery





Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

LIBRI

banner libri marsili

lavocedelsole200 1

 

 


 

 

 

tapa libroGB Giovetti1

cop dererum1

ilritorno1

books11copertina italiano140