Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
 LE POESIE DI UN RAMINGO
Oscar Morosini

FOTO BANNER OSCAR

 

NASCITA
 
Un pensiero d’amore
ed un intenso bisogno
nasce nel cuore
facendo vivere un sogno.
 
Le anime si uniscono
e due corpi gioiscono
attendendo la nascita
che completa la vita.
 
Un ventre che cresce
mentre una vita fiorisce.
Tanta è la meraviglia
nel vedere mia figlia!
 
L’AMORE
 
Silenzio ed ingombrante
il rancore è devastante,
trasforma la realtà
lasciando solo incertezza.
 
Sostituisce la felicità
con una profonda tristezza.
Meglio sceglier d’esser felici
senza crearsi falsi nemici,
ascoltando lo spirito
non verrai mai tradito.
 
L’amore
è l’unico dottore!
 
SEMAFORO
 
Nella vita non trovi…
Rosso: fermati!
Giallo: rallenta…
Verde: puoi partire.
 
Ne cartelli ai lati
per dirti cosa fare,
se devi curvare
o un pericolo affrontare…
 
Ci sono solo scelte,
fatte in un istante,
che di un viaggio programmato
fanno un percorso ostacolato.
 
E’ un salto nel vuoto
E’ mettersi in gioco.
E’ decidere dove stare
tra lottare e restare a guardare!
 
MENTRE
 
Mentre il sole scalda il mondo
alimentandone la vita...
tu per caso incroci il mio cammino
ed il mio cuore comincia a battere più forte.
 
Mentre la luna si rispecchia
nelle limpide acque di un lago di montagna,
incrocio i tuoi occhi…
nelle cui silenziose e serene acque
si specchia il cielo
e dai quali si può notare la stella più brillante,
quella della loro luce.
 
Mentre le nuvole
si spostano in cielo...
sciogli i tuoi capelli
ed il vento ringrazia per poterci giocare.
Mentre l’apparire di un arcobaleno
rallenta la frenesia di tutti gli esseri…
tu sorridi e il mondo diviene più colorato.
 
Mentre cammino inondato dagli odori
del fiorire di prato primaverile…
il loro profumo mi riporta
a quello della tua pelle.
Mentre ti vedo parlare...
penso che vorrei essere
come una tua lacrima,
per nascere dai tuoi occhi
e morire sulle tue labbra.
 
INCONTRARTI
 
Incontrarti è come quando
dopo un temporale,
il sole fuoriesce dalle nubi
e quel raggio illumina il mio volto.
 
Incontrarti è come quando
sento i battiti del cuore più veloci,
per lo sforzo dopo una lunga corsa,
ma provocati dalla tua femminilità.
 
Incontrarti è come quando
con frenesia aspetti il momento magico
dell’eclissi totale di luna
e senti quell’energia
“impadronirsi" del tuo corpo.
 
Incontrarti, è come ascoltare il mio cuore,
perché incrociando il tuo sguardo,
mi sembra di poterci navigare dentro,
l’emozione è indimenticabile.
 
Incontrarti è come possedere
il più grande segreto alchemico,
nessuna negatività può resistere alla tua solarità.
Incontrarti è stato il più bel regalo
che mi abbia fatto la vita.
 
Quello che sei non si può scrivere,
come Dante seppur padrone della poesia
non seppe scrivere la bellezza di Beatrice
quando la incontrò nel Paradiso,
ma io ci provo comunque,
perché solo pensandoti
sento il mio cuore “parlare".

 

VISIONE
 
Muse mie care
non serve più che mi ispiriate,
la sua visione, il suo incontro
di parole, un fiume ha smosso dentro.
 
Gli occhi miei lei riempie
ed il mare di pensieri
d’improvviso ha placato.
Come un colpo di pennello
l’equilibrio ha riportato.
 
Con solo un’occhiata
la tela ha completato
e la fantasia d’incanto
su carta, realtà diventa.
 
AUTUNNO
 
Quando arriva l'autunno
torna a scuola l’alunno...
Giallo, rosso ed arancione,
i colori della stagione.
 
Ancora d’estate è la voglia
ma il freddo è alla soglia.
Foglia dopo foglia,
l’albero si spoglia.
 
S’imbiancan le montagne...
è tempo di castagne!
Di accendere il camino,
sorseggiando un buon vino!
 
Vendemmia e raccolto
gli danno risalto,
andranno a nutrire
e ogni tavola a imbandire.
 
Arriva la nebbia
dopo i piedi nella sabbia,
tra risate in compagnia
passa la malinconia.
 
RAZZISMO
 
Nessuno nasce razzista.
E’ solo il riflesso
del vivere da egoista
nel sentirsi disconnesso.
 
Tutti i bambini,
di qualsiasi razza,
concepiscono l’unità
e vivono in fraternità,
poiché incarnan la purezza
e non conoscon confini.
 
Siamo un’unica famiglia...
per ora gentaglia,
che senza altruismo
fa parte del cosmo.
 
EMPATIA
 
Penso alla gelosia.
A quel senso di vuoto
colmato da acido e rabbia
e da nebbia negli occhi.
 
Ma c'è una magia,

esistente un antidoto

per uscire dalla gabbia

affinché non abbocchi.
 
L'empatia,

che nell'altrui felicità

da prova di maturità

e tutto fa volare via.
 
I GIUSTI
Coperti da serpenti
abbracciano la croce,
sono rari, stelle cadenti,
celata è la loro voce.
 
Tracciano un percorso
per venire in tuo soccorso.
Devi discernere, cercare
ma i giusti riuscirai a trovare!
 
Fai tua la loro lotta,
non lasciarla interrotta,
come un fiume arriva in mare
insieme, riusciremo a trionfare!

 

 

SEME
 
Oggi non ti chiedo
chi sei stato
non, il tuo rimpianto,
poiché in te io credo.
 
Ma di essere un attore
sul palco della vita,
non restare spettatore
incrociandoti le dita.
 
Vedo in te un talento,
che ha cancellato ogni ferita
e credo che sei pronto
a combatter per la vita.
 
Il nostro intento
è quello di strappare
i ragazzi dall’oziare
a te, chiedo altrettanto!
 
Il tuo impegno
è molto urgente,
in questo disegno
sei importante.
 
Lotteremo
sempre insieme,
mai molleremo
e pianteremo un nuovo seme!
 
GREMBO MATERNO
 
Venni al mondo
per colmare il bisogno
di una donna, un sogno
nel suo profondo.
 
Il suo sorriso,
la bellezza del suo cuore
in me rimase inciso
bruciando con ardore.
 
Questo mi ha salvato
dai tanti sbagli
che come abbagli
la vita avevan deviato.
 
In questo giorno
in cui sono nato
poiché mi hai desiderato
nel tuo grembo materno.
 
LEI
 
Ti innamori così, improvvisamente
di lei, di cui fino a poco prima
ti dicevi indifferente
e poi invece, il cuore ti anima.
 
Da antipatica
è diventata amica,
e poi senza accorgertene
tua musa diviene.
 
Ormai è indifferente
in sua assenza
o in sua presenza
a lei, il pensiero è costante.
 
Senti forte il bisogno
di vivere il sogno
che in ogni istante
è nel cuore e nella mente.
 
Nello stomaco le farfalle
un suo bacio fan volare
come il sale sulla pelle
dopo un tuffo lascia il mare.
 
LEI (2)
 
Il suo esser donna
va oltre la gonna.
La sua presenza
emana un’essenza.
 
Sufficienti non sono
i cinque sensi,
captare non possono
ciò che dispensa.
 
E’ una magia
che l’animo incanta,
dallo stupore, il mio cuore
lo sento che canta.
 
La sua assenza
provoca astinenza.
Emana una luce
che tutto seduce.
 
La sua ammaliante
come un aliante
mi riporta
dove il sole tramonta.
 
Come un arcobaleno
il suo sorriso
in un baleno
riporta il sereno.
 
La compagna ideale
quasi surreale.
Le note formano melodia
Lei, poesia.